Curare i fiori in casa

Curare i fiori all'interno della propria casa

In tanti optano per i fiori all'interno della propria casa così da dare una colorazione piacevole ai propri ambienti domestici. Scegliere i fiori è una soluzione ideale per arricchire con gusto la propria casa, ma bisogna fare anche attenzione alla cura di queste specie vegetali che altrimenti sarebbero un elemento di disturbo, dal punto di vista estetico. Necessario dunque avere tempo ed attenzione per le piante: in tanti preferiscono ancora i fiori freschi a quelli artificiali che possono perdere i loro colori col tempo ed essere un ricettacolo di polvere ed acari pericolosi per la salute. Dunque, non solo le piante che si trovano nei giardini o nei terrazzi di casa necessitano di cure: per mantenere accese le colorazioni è necessario prendersene cura anche negli ambienti interni.
fiori

Emsa 505894 Spruzzino 0,7 l, colore: Bianco crema

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,34€


Perché scegliere i fiori in casa?

fiori in casa Utilizzare i fiori come elementi decorativi all'interno della propria casa è una ottima modalità per regalare un colore naturale agli ambienti. Inoltre, può essere utile accoppiare dei fiori colorati con delle composizioni creative che possano conferire eleganza a qualsiasi ambiente all'interno del quale andranno ad inserirsi. Importantissimo è seguire i giusti abbinamenti di colore per scegliere quali fiori adottare per la decorazione della propria casa: mai discostarsi in maniera drastica dai colori predominanti all'interno di un determinato ambiente. Ideali i fiori piccoli per abbellire ambienti angusti e caratterizzati da una scarsa luminosità, inserendosi alla perfezione come elementi decorativi. Quelli più voluminosi ed appariscenti possono dare colore ed eleganza agli ambienti domestici spaziosi e luminosi. In generale, sarà utile aggiungere sempre del verde alle diverse colorazioni, così da richiamare un colore normalmente presente ed elegante in qualsiasi contesto domestico.

    Einhell 3425164 BG-PS Irroratore 5 l

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€
    (Risparmi 0,91€)


    Raccolta dei fiori: primo momento per la cura

    cura dei fiori in casa Il primo step che permette di avere all'interno della propria casa un mazzo di fiori colorato con cui personalizzare i propri ambienti è sicuramente la raccolta. Proprio con la raccolta è possibile iniziare ad avere cura della pianta, perché bisogna stare attenti a non danneggiare in alcun modo la stessa. Va tenuto conto di alcune semplici indicazioni per poter raccogliere al meglio i fiori per abbellire la casa: per quelli con stelo unico va fatto un taglio alla base, altrimenti va fatto un taglio su una delle gemme. Raccogliere fiori e mantenerli al proprio stato naturale è un'operazione che può essere effettuata all'alba, momento in cui i fiori sono aperti del tutto e hanno la loro colorazione effettiva. Ma non solo. Possono infatti essere raccolti anche nella prima sera quando si possono trovare tanti tipi di fiori ancora chiusi e che, se aperti, in casa perderebbero la maggior parte delle qualità estetiche, oltre che olfattive.


    Curare i fiori in casa: Come prendersi cura dei fiori presenti in casa

    fiori appartamento Per chi voglia utilizzare i fiori come elemento di decorazione all'interno della propria casa, è importantissimo tenere presente che sarà vantaggioso usare quelli di stagione, più facili da curare e far sopravvivere alle condizioni climatiche presenti. Dopo aver acquistato i fiori con cui decorare e colorare i propri ambienti domestici, è importante tenere presente che questi andranno inseriti con lo stelo all'interno di un vaso contenente acqua. Non va né lesionato e né schiacciato lo stelo delle piante che, dopo essere stato reciso in maniera precisa, sarà la maggiore via d'ingresso di metaboliti e sostanze utili. Per allungare la vita della pianta va posta subito in acqua fredda, e conservata in ambiente buio ed asciutto così da mantenerne sempre il miglior aspetto possibile. In commercio sono comunque presenti una notevole quantità di prodotti che permettono di mantenere sempre lo stelo funzionale per il nutrimento ed evitarne la putrefazione. In alternativa si possono anche utilizzare sistemi a basso costo, come il carbone, o anche l'aceto, oltre che lo zucchero.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO