Tegole coppi

Come scegliere tegole e coppi

Nella finitura di un tetto, una tettoia o più generalmente della copertura di un edificio, la scelta dei coppi o tegole da adoperare rappresenta un aspetto molto importate. Il tetto contribuisce a proteggere e a isolare la struttura e l'interno dell'edificio dall'ambiente esterno. Ripara dall'umidità, dal vento, dalla pioggia dal freddo e dal caldo ed è la parte esterna più importante della casa.

I modelli possono essere molto diversi e non è possibile trovarne uno che possa andare bene per qualsiasi situazione. Esistono diversi parametri di cui tener di conto, quando si va a scegliere il materiale per la nostra casa. Scegliere in modo consapevole si tradurrà nell'avere meno problemi in seguito e in una migliore protezione dell'edificio.

I fattori da considerare quando si va a scegliere il tipo di manto adatto per il tetto sono: inclinazione, peso, possibilità di vento o neve, zona geografica, destinazione dell'edificio e non ultimo l'aspetto estetico.

Esistono numerosi tipi di tegole realizzati in materiali molto diversi tra loro. Tuttavia le più note sono quelle costituite da laterizio o cotto, derivanti quindi dall'argilla. Questo tipo di materiale di per sé leggero e lavorabile con facilità, è da preferire dove il clima si presenta mite e le piogge non sono particolarmente abbondanti. Questo materiale può, infatti, assorbire fino al 20% di acqua rispetto al suo peso e, in zone troppo piovose, potrebbe causare infiltrazioni. Nei mesi più freddi le infiltrazioni interstiziali possono creare dei rigonfiamenti dovuti al gelo. Le tegole in cemento hanno invece un potere di assorbimento ridotto, al massimo il 2% rispetto al proprio peso e sono quindi più adatte alle fredde zone di montagna.

Tegole coppi

Pattex Ml 750 - Manuale - Schiuma poliuretanica 'pf320' e' ideale per la posa di tegole e coppi nella realizzazione di tetti. il suo potere adesivo, la rende adatta anche per l'applicazione su tutti i supporti edili. classe b3.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8€


Tipi di tegole e coppi

Tipi di tegole e coppi Per evitare confusione, diciamo dubito che il coppo è un tipo particolare di tegola, caratterizzato dalla forma curva, come quella di un cilindro tagliato a metà per il verso della lunghezza, in alcuni luoghi il coppo viene chiamato anche canale. Ci sono molti tipi di tegole che nel corso dei secoli si sono evolute e che cambiano a seconda dei materiali e del luogo.

Il tipo che si trova più facilmente in Italia è il coppo di laterizio a forma curva.

La tegola marsigliese è piana ed ha delle scanalature sulla lunghezza, l'ideale per lasciar fluire la pioggia, i dentelli ai lati ne facilitano la sovrapposizione.

La tegola romana o embrice, anche questa di laterizio ha una forma piana e presenta dei bordi rialzati, in genere, soprattutto in centro Italia, si adopera assieme ai coppi nelle coperture di tipo tradizionale. La tegola o coppo portoghese, ancora in laterizio, ha una parte piane ed un'onda. La tegola poggia sulla parte piana che si aggancia all'onda della tegola adiacente. Nella parte a forma di onda possono esserci dei rilievi che si utilizzano per l'aggancio alla tegola posta più in alto. Esistono anche tegole portoghesi realizzate in cemento, spesso adoperate per le coperture degli edifici di moderna costruzione. Tra le tegole abbiamo, inoltre, la canadese realizzata adoperando diversi tipi di materiali, non organici, e ricoperta da bitume per essere impermeabilizzata. Per le coperture si adoperano infine anche lastre derivanti da pietre come l'ardesia, la losa chiamata anche beola, le scandole in legno, e, ancora in pietra, le chiancarelle.

  • tetto in tegole Quando ci si occupa di fai da te nel campo edile in genere è necessario , in genere, occuparsi anche delle coperture. Affinchè questo accada bisogna conoscere le tegole, ovvero gli elementi singoli co...
  • tegole marsigliesi tetto Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di molte operazioni che riguardano la propria casa, sia per quanto riguarda la sua costruzione, che per quanto riguarda la sua ristrutturazione e la sua m...
  • Le tegole bituminose sono così chiamate dal “Bitume”, ovvero la sostanza di cui sono maggiormente costituite. Ma cos’è il bitume, e perché viene utilizzato per la fabbricazione di tegole adatte al riv...
  • tegole portoghesi Quando si costruisce o si modifica una casa, molta importanza assumono le coperture da scegliere, che hanno un notevole impatto estetico sulla casa, e che, allo stesso tempo, servono per esigenze funz...

Schiuma Poliuretanica per Pistola Isofort Top Gun Maurer 750ml per Coppi, Tegole

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,1€


Tegole coppi: Alcuni consigli

consigli tegole Al contrario di quanto a volte si dice, se si va valutare il peso dei diversi tipi di coperture, i vari tipi di manto hanno un peso al metro quadro molto simile tra di loro e nelle coperture di tipo classico, il peso maggiore è quello dei coppi. Per alleggerirne il peso, oggi esistono delle tegole particolari realizzate in laterizio con aggancio e che hanno una forma simile al coppo, ma che, al contrario di questo, non hanno bisogno del pezzo inferiore o monocoppo. Considerando le particolarità del manto di tipo tradizionale, in caso di rifacimento, il recupero dei coppi risulta essere spesso antieconomico. Integrare tegole portoghesi o marsigliesi di parecchi anni fa con elementi nuovi, spesso è praticamente impossibile, dal momento che gli stampi attuali hanno una diversa conformazione. In caso si abbiano tetti con pendenza fino al 10%, è consigliabile prendere in considerazione la cosiddetta tegola P10 realizzata in cemento e studiata appositamente per essere posta su superfici dalla pendenza elevata.


  • tipi di tegole Le tegole e i coppi sono i manufatti più comunemente utilizzati come copertura per gli edifici. Rappresentano il cappel
    visita : tipi di tegole

COMMENTI SULL' ARTICOLO