Vernice termoisolante

Che cos'è la vernice termoisolante

La vernice termoisolante è un prodotto il cui obiettivo specifico è di minimizzare le dispersioni termiche che caratterizzano i muri di un immobile; di conseguenza si ha un miglior comfort ambientale e un notevole risparmio energetico. Infatti permette di evitare che il calore prodotto dal riscaldamento invernale venga disperso all’esterno e che durante l’estate l’afa penetri all’interno dell’edificio, causando un aumento nei consumi dei condizionatori e del sistema di raffrescamento. In realtà in commercio esistono tante tipologie di questa pittura, che si distinguono per composizione interna e prestazioni. Tuttavia questi prodotti sono poco conosciuti al grande pubblico e non trovano una diffusa applicazione in ambito edile, soprattutto in quello residenziale. Al tempo stesso bisogna tenere a mente che i rendimenti variano da caso a caso.
Usare vernice termoisolante

Tecnostuk Freddo Stop guaina termoisolante traspirante per interno ed esterno lt.12 per recuperare 5/6 ° in casa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 264€


Come calcolare il rendimento della vernice termoisolante

Perchè usare la vernice termoisolante Molti produttori di vernice termoisolante promettono prestazioni veramente eccellenti, tuttavia alcuni test hanno rilevato come i risultati migliori si ottengano in abbinamento ad altre soluzioni per l’isolamento termico. Infatti, se la parete non è isolata, si ha un miglioramento non eccezionale delle condizioni interne. Al tempo stesso per avere un risultato davvero rilevante è necessario che siano presenti certi requisiti e che si verifichino determinate circostanze. Ad esempio se una stanza non ha alcun tipo di isolamento, se è esposta a nord oppure se è caratterizzata da un elevato livello di umidità interna, è preferibile optare per altre soluzioni, come la coibentazione. In alternativa è possibile integrare l'applicazione della vernice termoisolante alle pareti con altri interventi che consentono di aumentare il livello finale e complessivo delle prestazioni.

  • verniciare ringhiera Verniciare una ringhiera può essere necessario in vari casi, come ad esempio quando sono stati effettuati dei lavori di muratura e quindi la ringhiera riporta dei visibili “schizzi” di malte o di vern...
  • stesura vernice per legno Occupandosi di fai da te è anche possibile venire a trovarsi in situazioni in cui è necessario pitturare, o ripitturare, qualche elemento o qualche struttura. Saperlo fare per chi si dedica al fai da ...
  • Verniciatura Ci sono azioni che incutono timore solamente quando si presentano davanti agli occhi sottoforma di idee. Ci sono cose da fare che spaventano le persone meno avvezze al fai da te e tutt’altro che prope...
  • verniciare piastrelle Oggi giorno ristrutturare casa è diventato un costo, ma esistono alcuni rimedi per poter risparmiare tempo e denaro, soprattutto se la casa in cui vivete non è di vostra proprietà ma siete in affitto ...

San Marco SUPERCONFORT Pittura per interni anticondensa termoisolante traspirante antimuffa, colore: Bianco, size: 4 lt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,9€


Composizione vernici termoisolanti

vernici termoisolanti La maggior parte di queste pitture ha una composizione diversa a seconda della linea di produzione aziendale, tuttavia in genere sono presenti elementi comuni. Una vernice termoisolante è composta da resine sintetiche oppure acriliche, alle quali sono state aggiunte microsfere di ceramica o vetro che sono cave all’interno. In questo modo si riesce a ottenere il cosiddetto effetto barriera, il cui obiettivo è limitare la formazione di muffe e della condensa sulle pareti ed aumentare il livello di isolamento termico dell’involucro edilizio. In genere questa tipologia di pittura viene adottata in maniera particolare per ridurre gli effetti dei ponti termici, cioè nelle variazioni di materiali e strutture. Ad esempio sono molto usate negli angoli delle pareti e nei muri che adottano pilastri oppure colonne.


Vernice termoisolante: I costi delle pitture isolanti

Applicare le vernici termoisolanti I costi nell’uso della vernice termoisolante variano in maniera notevole: si parte da un prezzo minimo che si aggira sui 3 euro al metro quadro fino a raggiungere un massimo di 12 euro al metro quadro. A queste cifre si devono aggiungere i costi per la manodopera, nel caso che si faccia riferimento a un’azienda. Secondo i tecnici l'utilizzo delle pitture isolanti sulle pareti esterne può contribuire a limitare il surriscaldamento delle superfici durante il periodo estivo. I risultati sono più rilevanti se l'involucro edilizio non è isolato dal punto di vista termico. Si consiglia comunque di leggere attentamente le etichette. Applicare la vernice termoisolante può accedere normalmente alle detrazioni fiscali al 50% per agevolare le ristrutturazioni immobiliari, mentre non sempre permette di usufruire di quelle al 65%. Infatti queste sono legate al raggiungimento di determinati obiettivi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO