Rivestire una parete con la pietra

Pareti pietra

In passato, quando non c'erano molti materiali a disposizione, le pietre venivano impiegate per costruire muri e pareti e, oltre a una funzione decorativa, ne assumevano anche una strutturale.

Adesso, invece, c'è una grande varietà di materiali per la costruzione di muri e pareti e la pietra è diventata un elemento decorativo molto utilizzato per creare ambienti belli e particolari.

La pietra, essendo un elemento molto versatile, si presta a diversi tipi di decorazioni. A seconda del modo in cui viene disposta, delle dimensioni, e dei colori può generare riflessi luce particolari all’interno dell’ambiente. La parete rivestita in pietra si adatta con facilità a diversi stili di arredamento, dal più rustico e tradizionale a quello più sofisticato e moderno.

Rivestire una parete con la pietra

LXPAGTZ Carta da parati in tessuto non tessuto moderno semplice camera da letto salotto bianco e nero strisce verticali blu Mediterraneo orientale parete carta da parati lungo 9.5 m * largo 0,53 m (5 m ²) , 11083 white silver

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€


Come rivestire una parete: preparare la parete

pareti in pietra Quando si decide di rivestire una parete in pietra è possibile farlo con due tecniche diverse. La prima è quella di utilizzare delle pietre vere e proprie, possibilmente di piccola dimensione, per evitare di sovraccaricare la parete con un peso eccessivo; la seconda, la più utilizzata, è quella di affidarsi ad una delle numerose tipologie di pannelli in pietra ricostruita che è possibile trovare in commercio.

Una volta scelto il tipo di rivestimento è importante procedere per gradi per poter ottenere un risultato bello e duraturo.

Prima di mettersi all’opera è necessario verificare che la superficie della parete sia omogenea. Nel caso in cui ci siamo crepe o difetti evidenti è meglio intonacare la parete per ridarle uniformità.

Dopo che l’intonaco è perfettamente asciugato cominciamo tracciando col filo delle linee guida orizzontali, regolando la distanza a seconda della dimensione delle pietre, la traccia ci consentirà di poggiare le pietre in perfetta linea.


    Tile-makeover - Tessere mosaico adesive effetto pietra, marrone/beige Per cambiare rapidamente l'aspetto del bagno o il rivestimento della cucina, autoadesivo, rapido, nessun caos eseguendo il lavoro

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,68€


    Rivestimento parete in pietra

    Rivestire una parete con la pietra Per il fissaggio delle pietre è consigliabile utilizzare un collante specifico capace di resistere al freddo ed all’umidità, sopratutto nel caso in cui dovessimo utilizzare mattoni di cemento o in pietra ricostruita. Per la stesura della colla va bene usare una spatola da 8 mm che va tenuta inclinata di circa 40- 60 gradi rispetto al muro.

    Disponiamo la colla sulla pietra da fissare facendo una pressione leggera con un movimento circolare, questo conferisce lo stesso effetto di una ventosa. Se le pietre sono grosse e pesanti è bene spalmare la colla sul muro, in maniera uniforme, per circa un metro quadro alla volta.

    E’ consigliato avere a disposizione un secchio o una bacinella con dell’acqua e una spugna per pulire da eventuale colla in eccesso durante il lavoro.

    La malta e la colla sono acquistabili presso uno dei numerosi centri per il fai da te e il personale presente all'interno saprà consigliarvi al meglio in relazione al tipo di pietra che deciderete di utilizzare.


    Il rivestimento in pietra

    rivestimento in pietra Il processo di rivestimento cambia a seconda che vogliamo utilizzare pietre leggere e sottili o pietre grosse e pesanti. Nel primo caso procediamo cominciando dall’alto verso il basso, nel secondo caso al contrario dal basso verso l’alto. Tra una pietra e l’altra è bene lasciare uno spazio di circa un centimetro. Per mettere perfettamente a bolla la prima fila possiamo acquistare dei cunei per piastrelle.

    Se si sceglie di fare una decorazione con le pietre sfalsate, iniziamo la seconda fila tagliando a metà una pietra o un mattone e procediamo così a file alternate. Durante la posa delle pietre verifichiamo regolarmente l’allineamento verticale con del filo a piombo. Se la parete presenta degli spigoli posizioniamo le pietre partendo da questi.

    Sistemiamo una fila per volta in lunghezza, posando solo le pietre intere, lasciando le pietre tagliate per ultime. Stiamo attenti a mantenere le file dritte aiutandoci con i cunei per piastrelle. Procediamo appoggiandoci sulla pietra sottostante e poi spingendo leggermente al muro. Allontaniamo frequentemente dalla parete per vedere il lavoro nel suo insieme.

    Per il taglio della pietra ci sono diverse tecniche. La base è un attrezzo che abbia un buon disco adatto al taglio di materiale duro. E’ bene chiedere al rivenditore, prima di iniziare il lavoro, di indicarci la lama più adatta allo spessore della pietra che stiamo utilizzando. Segnare con una matita la linea di taglio prima di cominciare. La sezione di pietra tagliata molto probabilmente avrà bisogno di essere stuccata per ridare omogeneità alla superficie.


    Parete con pietra

    parete in pietra Dopo che le pietre sono state poggiate rifiniamo il lavoro con la fugatura dei giunti. Meglio utilizzare una pistola fugatrice per i lavori edili. Riempiamo la sacca con una pasta di rifinitura e iniettiamo la malta, stando ben attenti a non sporcare le pietre.

    Se dovesse accadere di sporcarle puliamo immediatamente la superficie onde evitare di macchiare irreversibilmente le pietre, soprattutto se queste sono porose e possono assorbire in fretta lo stucco.

    Continuiamo fino a riempire tutti gli spazi. Passiamo quasi subito la spatola per eliminare il materiale eccedente perchè dopo un paio d’ore il prodotto si indurisce e non si può più intervenire. Dopo aver riempito tutte le fughe modelliamo l'impasto intorno alle pietre.

    Con un ferro piatto contorniamo tutte le pietre facendo attenzione a lasciare la stessa profondità tra una pietra e l’altra. Per concludere possiamo facoltativamente applicare uno spray impermeabilizzante contro l’umidità.

    L'utilizzo di pietre vere è consigliato per lavori all'esterno, per decorare muri di contenimento o di confine, mentre con i pannelli di pietra ricostruita è possibile realizzare rivestimenti per le pareti interne molto belli e funzionali, data la leggerezza dei pannelli in relazione al peso delle pietre vere e alla loro facilità di posa.


    Pareti interne in pietra

    parete moderna con pietra Se state pensando di dare un aspetto nuovo alla vostra casa, perchè non pensare di rivestire con la pietra una parete?

    Grazie a quest'idea potrete ottenere un ambiente dal fascino particolare.

    Per far in modo che l'operazione non risulti troppo complicata e laboriosa potete scegliere uno dei tanti tipi di pannelli in pietra ricostruita che sono disponibili in commercio.

    Questi pannelli hanno una struttura che li rende simili alle classiche piastrelle, ma sulla faccia a vista hanno l'aspetto delle pietre naturali. Sono disponibili in diversi colori e finiture, che possono ben adattarsi ai diversi stili. E' possibile acquistarle sia in stile rustico, magari per dare maggiore carattere a una taverna, sia in stile moderno, per rendere unica la propria casa.


    Rivestire una parete con la pietra: Parete rivestita in pietra

    parete in pietra Una volta scelto il tipo di finitura, è possibile procedere con la posa, come se si stessero posando delle piastrelle.

    Per prima cosa sarà necessario controllare che la parete sia ben preparata, senza che ci siano parti di intonaco che si distaccano, altrimenti i pannelli non potranno fare presa. Fatto questo, sarà necessario utilizzare della colla apposita, da stendere con una spatola dentata sul retro del pannello e procedere poi applicando i vari elementi alla parete seguendo delle file dal basso verso l'alto.

    Prima di iniziare ad incollare è bene provare a terra quale sia la migliore disposizione, quella che più vi soddisfa, affiancando i pannelli per vedere quale sarà l'effetto finale.

    Per quanto riguarda i giunti, alcuni pannelli vanno posati senza fuga, e quindi non c'è alcun problema, mentre per altri sarà necessario procedere con una stuccatura, una volta che la colla sarà asciugata.

    Fatto questo, ripulire il lavoro con una spugna bagnata, per eliminare l'eccesso di legante e aspettare che il tutto si asciughi.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO