Rivestimenti pareti interne

Come rivestire una parete con lo stucco veneziano

La tecnica dello stucco veneziano permette di ottenere una finitura finemente texturizzata, che si presenta leggermente rialzata e irregolare. Si procede stendendo vari strati di intonaco, utilizzando una piccola spatola. Potete tinteggiare l'intonaco prima di stenderlo o colorarlo successivamente.

Stendete dei teli di plastica sul pavimento, in modo che non si sporchi. Prendete la spatola ed inclinatela di circa 45 gradi. Con dei movimenti regolari e fluidi, cominciate ad applicare un sottile strato di gesso. Se vi piace l'effetto affrescato, create delle volute con la spatola stessa. Lasciate asciugare il gesso e ripetete lo stesso procedimento, fino a quando non siete soddisfatti del risultato.

Le eventuali imperfezioni le correggerete semplicemente con della carta vetrata.

Ora potete dipingere la parete. Se vi piace il tono rustico, usate il rullo invece che il pennello, in modo che il colore si impregni meno. Al contrario, se amate le pareti che ricordino l'atmosfera delle ville di fine secolo veneziane, tamponate il colore con una garza. Come per l'applicazione dell'intonaco, l'obiettivo è quello di creare delle forme e delle circonvoluzioni asimmetriche. Per ottenere la differenziazione di colore, utilizzate un secondo pezzo di garza asciutto, selezionando solo alcune aree della parete nelle quali opterete per un invecchiamento naturale. Dopo che il colore è completamente asciugato, date una mano di top coat finale.

Rivestimenti pareti interne

Stonewall / Muro di pietra FOTOMURALE - Asian Stonewall beige marrone - XXL quadro tappezzeria da parete /pietre decorazione da parete GREAT ART 140 cm x 100 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,9€
(Risparmi 14,3€)


Stucco veneziano: la tecnica della coloritura con asciugamano

Con questo semplice "attrezzo", riusciremo a dare alla parete un aspetto davvero innovativo, reso ancora più originale dai dislivelli dello stucco sottostante.

Iniziate ad applicare il primer su tutta la superficie, lasciandolo asciugare completamente prima di continuare. Stendete poi uno spesso strato di stucco veneziano con la tecnica precedentemente spiegata della spatola d'acciaio. Appianate solo alcune zone con una spatola pulita e con un movimento circolare. Lasciate asciugare la parete per circa 24 ore.

Ora, intingete l'asciugamano nella pittura, e tenendolo a mò di tampone, spugnate con delicatezza tutta la parete. Noterete che si formerà una colorazione molto suggestiva, sfumata naturalmente ed estremamente delicata. Asciugato il colore, date la mano finale di vernice.

    Adesivi murali per Piastrelle bagno - decorazioni pareti | Piastrelle adesive cucina moderni - Rivestimento per interni | Adesivo facile da applicare | 20x20 cm - Motivo Bianco - Set 40 pezzi

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,73€
    (Risparmi 23,22€)


    Rivestimenti pareti interne: Come realizzare la lucidatura dello stucco veneziano

    Le finiture di stucco veneziano sono state introdotte nel quindicesimo secolo in Veneto. In origine, le colorazioni venivano fatte con la calce, la terra e la polvere marmorea. Con il passare dei secoli, la tecnica e i materiali si sono raffinati, ma il fascino resta sempre lo stesso.

    Se volete dare un tocco in più alla vostra parete, potete applicare una suggestiva lucidatura.

    Quando avete steso l'ultima mano di stucco, aspettate che si asciughi e che si venga a formare

    una finitura opaca. A questo punto, con la spatola, appiattite ulteriormente l'intonaco. In questo modo andrete a formare una sorta di imbrunitura, mettendo in evidenza i colori contrastanti. Rimuovete la polvere con dei panni puliti.

    Carteggiate tutta la superficie, con la carta vetrata in grani progressivi: prima 400, poi 600 e quindi con un ultimo foglio di lana d'acciaio; procedete con movimenti circolari e dando una leggera pressione. Anche in questo secondo passaggio, rimuovete con gli stracci tutta la polvere lasciata.

    Verificate che non ci sia la presenza di scheggiature o crepe, e nel caso, riparatele con ulteriore stucco.

    Stendete ora il lucidante: in commercio vengono venduti in molte forme diverse, dalle cere ai comodissimi spray. La cera dona un risultato anticato, e si adatta quindi ad abitazioni retrò e molto classiche. Gli spray invece sono in grado di donare un aspetto laccato, adatto sicuramente a case moderne e di design. Generalmente sono necessarie due o tre mani di prodotto, perchè lo stucco è poroso e fatica a far penetrare le varie sostanze. Accertatevi, tra una passata e l'altra, che la superficie sia perfettamente asciutta, o si formeranno grumi e bolle d'aria difficili poi da rimuovere. Attenzione: se lo stucco veneziano viene colorato, la lucidatura va fatta almeno una settimana dopo, per non scrostare la pittura.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO