Pareti controterra

Che cosa sono le pareti controterra

Le pareti controterra possono appartenere a tante tipologie diverse a seconda della loro destinazione d’uso: infatti possono essere utilizzate per la creazione di terrapieni di differenti dimensioni oppure essere i muri perimetrali di un qualunque edificio. In ogni caso vengono chiamate in questo modo perché sono a diretto contatto con il suolo. Di conseguenza possono presentare alcuni problemi a causa dell’umidità di risalita, cioè il vapore acqueo contenuto nel terreno che risale lungo la struttura e che può indebolirla oppure provocare la formazione di muffe e la caduta dell’intonaco. Al tempo stesso questo fattore influenza negativamente il comfort abitativo degli ambienti interni perché aumenta il livello di umidità nella casa, con effetti contrari alla salute degli abitanti. Le pareti controterra possono essere di tanti materiali diversi: si va da quelle in muratura a quelle in cemento oppure in calcestruzzo armato.
Isolamento contro l'umidità

Adesiviamo Charlie Chaplin L Adesivo Murale, PVC, Nero, 120 x 48 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,91€
(Risparmi 6,99€)


Perché isolare termicamente le pareti controterra

Parete controterra interna Qualunque sia il materiale e la destinazione d’uso delle pareti controterra si consiglia di effettuare l’isolamento termico di queste strutture per rendere i muri più resistenti e farli durare a lungo nel corso del tempo. Questa soluzione è messa in atto sempre più spesso perché al giorno d’oggi si tende a sfruttare e valorizzare tutti gli spazi dell’edificio, compresi le cantine e i locali posti sotto il livello del terreno. Per questo motivo è fondamentale isolare in maniera corretta le pareti interrate. Tuttavia, per ottenere risultati duraturi e ottimali, è necessario effettuare l’isolamento termico delle pareti controterra adottando sistemi affidabili e realizzati a regola d’arte. Al tempo stesso isolare queste superfici murarie consente di ridurre la dispersione energetica verso il terreno: di conseguenza si limitano i consumi sia per il riscaldamento invernale degli ambienti che per il loro raffrescamento estivo.

  • Divertiti con quiz e sondaggi scoprendo quanto sai del fai da te e imparando tutti i segreti per divertiti creando e modificando oggetti o strutture....
  • Sistemare, creare o fare piccoli lavoretti a casa è diventata cosa abituale per tutti noi. E' molto importante cavarsela in situazioni in cui si decide di fare un cambiamento oppure semplicemente biso...
  • colorare pareti con rullo Molte volte nei cambi di stagione, soprattutto verso quelli estivi, la voglia di dare una rinfrescata alle pareti di casa prende il sopravvento. E' importante che la casa cambi aspetto, il colore alle...
  • pitturare Prima di mettervi al lavoro dovrete eseguire delle operazioni preliminari.Per prima cosa è importante stabilire qual è il momento migliore per dipingerete le pareti di casa. Per un'asciugatura per...

Livingwalls 94219-2 Pannello autoadesivo "Vintage shelves", 35 x 250 cm, colore: Marrone/Beige

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,72€
(Risparmi 6,23€)


Come fare l’isolamento termico delle pareti

Isolamento interno di pareti controterra Effettuare l’isolamento termico delle pareti controterra risulta una soluzione molto vantaggiosa in quanto intervenire successivamente con modifiche o sostituzioni su queste parti dell’immobile per riparare ai danni causati dall’umidità di risalita è molto oneroso e prevede lavori intensivi. Si tratta di un accorgimento molto utile anche nei casi di locali parzialmente interrati perché anche in questo frangente si ha a che fare con pareti controterra. Esistono sistemi di vario tipo per garantire una buona coibentazione termica di questi ambienti: in alternativa agli interventi più complessi che hanno come oggetto le fondazioni e che spesso prevedono degli scavi è possibile optare per soluzioni molto più convenienti e comode da realizzare. Ad esempio si può posare il materiale isolante sulla superficie esterna delle pareti controterra perimetrali, così da avere ottimi risultati dal punto di vista igrotermico senza ridurre lo spazio all’interno dell’immobile e sfruttando l’inerzia termica della muratura.


Pareti controterra: Soluzioni per l’isolamento termico delle pareti controterra

Isolare pareti controterra Tra le soluzioni meno invasive e maggiormente efficaci per l’isolamento termico delle pareti controterra si ricorda l’iniezione di una miscela impermeabile direttamente nell’estradosso della muratura. In questo modo, senza alcun bisogno di effettuare scavi, si crea una barriera tra il terreno e il muro stesso. Innanzitutto bisogna creare, a partire da 10 cm dal pavimento, un reticolo di fori inclinati passanti con interassi di 100-130 cm e un diametro di 20-30 mm. Ovviamente le dimensioni e l’estensione del reticolo sono diverse a seconda della gravità del problema da risolvere e delle proprie esigenze. Grazie a questi fori è possibile inserire nel muro gli iniettori per poi fissarli alla superficie con cemento rapido e una cazzuola. Una volta preparata la miscela isolante, facendo attenzione che sia fluida e omogenea, la si inietta usando una pompa fino a saturare la muratura. Si procede dal basso verso l’alto bloccando gli altri fori con tappi di chiusura.



COMMENTI SULL' ARTICOLO