Pannelli impermeabilizzanti

Migliorare il comfort abitativo con i pannelli impermeabilizzanti

L'impermeabilizzazione di un edificio è fondamentale per migliorarne il comfort abitativo in quanto impedisce le infiltrazioni d'acqua e d'umidità. Vi sono molti materiali impermeabilizzanti impiegati per proteggere gli elementi edilizi e ognuno di essi è applicato in forme molto diverse tra loro: infatti in commercio si trovano pannelli, rotoli adesivi, prodotti liquidi e molti altri elementi ancora. I pannelli impermeabilizzanti sono facili da mettere in posa, tuttavia prima di procedere con i lavori è bene tenere a mente che l'umidità contenuta all'interno di un edificio totalmente impermeabilizzato deve comunque poter uscire così da non formare muffe. Di conseguenza si mettono a punto soluzioni di ventilazione oppure adottare elementi con caratteristiche tecniche particolari. Questo vale, ad esempio, per i pannelli impermeabilizzanti usati come sottofondi per i pavimenti e per i rivestimenti, che risultano una soluzione tanto efficace quanto semplice.
pannelli impermeabilizzanti pareti

Mungo 1715023 Dry Plus 2.0 Liquido invisibile impermeabilizzante e antimacchia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24€
(Risparmi 15€)


I pannelli impermeabilizzanti: le caratteristiche

pannelli impermeabilizzanti In commercio si trovano numerosi modelli e tipi di pannelli impermeabilizzanti dato che sono tra i prodotti più diffusi nel settore dell'edilizia ecologica. In base ai materiali usati e alle loro caratteristiche tecniche si ha un impatto ambientale più o meno sensibile: infatti, i materiali sintetici e bituminosi sono meno ecologici. Invece i pannelli impermeabilizzanti in cartone ondulato con betonite sono decisamente più attenti all'ambiente. L'unione del cartone e della betonite fa si che a contatto con l'acqua si formi un gel espandibile: il volume aumenta fino a 16 volte, mentre il supporto di cartone ondulato si deteriora: di conseguenza si ottiene un'impermeabilizzazione uniforme perché il gel aderisce alla struttura in maniera perfetta. Questo tipo di pannelli impermeabilizzanti sono l'ideale per impedire che si creino infiltrazioni di acque percolanti e di falda; di conseguenza sono particolarmente indicati per proteggere le strutture interrate in calcestruzzo e in cemento.

    PANNELLO SUGHERO 100x50x2cm(pacco 15pz) isolamento termico acustico cappotto interno esterno

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,05€


    Adottare i pannelli impermeabilizzanti

    pannelli impermeabilizzanti I pannelli impermeabilizzanti hanno varie destinazioni d'uso: possono essere adottati come sottofondi di posa per i pavimenti o per i rivestimenti a parete. Nel primo caso servono per impedire la risalita di acque di falda, mentre nel secondo funzionano come base per posare in bagni, cucine e ambienti umide le piastrelle in ceramiche. Allo stesso tempo migliorano anche l'isolamento termico dell'edificio perché sono costituiti da più strati sovrapposti: in questo modo si hanno prestazioni diverse e si riescono a soddisfare esigenze differenti. In più sono presenti pannelli impermeabilizzanti multifunzionali in grado di facilitare gli interventi di ristrutturazione. Alcuni sono composti da una schiuma in polistirene estruso tra uno strato di tessuto non tessuto e tra uno rigido privo di cemento: in questo modo si tagliano facilmente anche con un cutter. Proprio per questo motivo è possibile adottarli anche nei luoghi difficilmente raggiungibili, nei punti critici e sulle pareti divisorie curve. Infine questi modelli servono anche per coprire le tubature o per realizzare la base dei lavabi, il top delle cucine e le tamponature della vasca da bagno. Tra la'ltro i vari prodotti sono presenti in molteplici spessori così che possano avere numerose applicazioni.


    Pannelli impermeabilizzanti: Le soluzioni per i massetti

    pannelli impermeabilizzanti per il bagno I pannelli impermeabilizzanti sono impiegati anche per i massetti: si caratterizzano per avere uno spessore contenuto e adottano un sistema preformato. Infatti la messa in posa avviene direttamente sopra la struttura portante dell'isolamento termico o acustico oppure sul solaio; in alternativa si possono posare anche sul sottofondo dei pavimenti riscaldati, ma solo nel caso in cui siano a bassa temperatura. I massetti che si ottengono sono molto più sottili rispetto agli elementi classici; in più non hanno alcuna deformazione e quindi risultano la base ideale per la posa immediata per qualunque pavimentazione. In questo modo si risparmia notevolmente sia per quanto riguarda il peso che per i materiali: infatti non sono necessari giunti o reti elettrosaldate. D'altro canto il peso non solo è minore ma viene scaricato su tutta la superficie del pavimento così che non possano verificarsi distacchi. In questo modo la soluzione adottata è molto più resistente e ha una maggiore durata.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO