Isolare acusticamente

L'isolamento acustico

L'isolamento acustico permette di proteggere l'ambiente interno dai rumori esterni, spesso fastidiosi e perpetuati durante la giornata. Generalmente, si tende ad isolare solo la stanza maggiormente esposta, anche se in casi particolari è necessario un isolamento completo dell'abitazione. I rumori esterni penetrano attraverso le pareti, propagandosi all'interno della stanza in varie direzioni. Con adeguati supporti, è possibile assorbire il suono e renderlo praticamente impercettibile all'orecchio umano. I metodi principali consistono nell'installare pannelli, strutture fonoassorbenti e particolari schiume. Insieme alle strutture isolanti, si andrà ad aggiungere massa alla parete o ancora una particolare incorniciatura acustica, attraverso canali esilienti posti lungo la parete. Queste strutture servono come punti di ancoraggio per i pannelli di cartongesso. Procedere all'installazione di tali pannelli non è un'operazione difficile, ma servono precisione e una tecnica adatta. Ricordatevi di indossare mascherina, occhialini e guanti protettivi, perché durante il taglio dei pannelli potreste respirare accidentalmente sostanze nocive.

Isolare acusticamente

20 pannelli polistirolo spess 30mm EPS 100 per isolamento interno esterno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43€


Come isolare acusticamente le pareti

Come isolare acusticamente Dopo aver acquistato tutto il materiale necessario, potete iniziare con l'installazione vera e propria. Cominciate a individuare i canali di framing acustici e a rivestirlo con la striscia apposita insonorizzante, che troverete in dotazione. Il nastro aiuta a ridurre la vibrazione del suono attraverso il muro. Successivamente, posizionate i tamponi antivibranti in neoprene da 2 cm di spessore sul pavimento, lungo la linea di base del muro. Impostate quindi il primo pannello di cartongesso contro le borchie e seguendo la linea dei canali acustici. mentre procedete, lasciate uno spazio di 2 millimetri circa tra il lato del pannello e la parete adiacente, in modo che il materiale isolante non si gonfi. Posizionate il pannello sui tamponi antivibranti, che fungeranno da supporto iniziale. Fissatelo poi ai canali acustici, utilizzando viti di adeguata misura, che andrete a inserire nel cartongesso, passando direttamente attraverso il pannello e poi attraverso il centro dei canali stessi. Spaziate le viti di circa 12 centimetri tra loro e affondatele leggermente sotto la superficie del muro a secco, creando delle piccole fossette. Assicuratevi che l'estremità dei pannelli sia posta perfettamente al centro dei canali. Tagliate il materiale in eccesso per poterlo adattare alla parete, se necessario. Per procedere, tracciate una linea di taglio su tutto il perimetro con un righello e una matita, poi trasportatela sul muro a secco con un coltellino o la lama di un cutter. Fate scattare quindi la scheda lungo la linea segnata per poter eseguire il taglio. Proseguite lungo la fila inferiore del muro, inquadrando il pannello isolante sui canali acustici.

  • L’ isolamento acustico nasce come una soluzione per tutti coloro che vivono in città e che molto spesso devono sorbirsi i rumori caotici di quest’ ultima, o per chi vive in un condominio, e deve senti...
  • Alcune note Le tecniche di isolamento termoacustico sono un’ottima opportunità per risolvere con un solo intervento e, dunque con una sola spesa, cosa che mai come in questi tempi appare di fondamentale importanz...
  • Alcune note La possibilità di trovare un buon isolante termico per pareti nella larga maggioranza dei casi si raggiunge con successo e con una spesa bassa attraverso la posa in opera del cartongesso. A conti fatt...
  • Alcune note L’isolamento termico muri è senza dubbio uno dei principali obiettivi all’interno delle nostre abitazioni per migliorare sia il risparmio energetico che la qualità di vita stessa nelle nostre case. E,...

Prowarm Xps Standard Pannelli Isolanti (Confezione 42 Coperture 30M2)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 84,74€


Isolare acusticamente: Come completare l'isolamento

Se un pannello fosse sufficiente, fermatevi qui. Se invece avete bisogno di isolare una porzione maggiore della stanza, dovete effettuare ulteriori passaggi. Cominciate quindi a posizionare il secondo pannello sopra il primo, mantenendo i canonici 2 millimetri di distanza in corrispondenza dei bordi e la stessa tecnica di attacco. Continuate a posizionare altri pannelli sull'incorniciatura acustica, tagliando la fila superiore longitudinalmente per potersi adattare allo spazio sottostante. Utilizzate stucco e spatola per riparare tutte le crepe rimaste dall'inserimento delle viti nel muro a secco. Aspettate che si asciughi completamente, quindi carteggiate con cura la superficie. A questo punto, dovete colmare con altro stucco le lacune presenti lungo il pavimento, i lati e la parte superiore del muro a secco. Quando anche questo strato è asciugato, applicate nelle fessure presenti tra i pannelli del mastice autoindurente, che andrà a creare un vuoto ermetico. Lasciate che il mastice asciughi per 48 ore. Trascorso il tempo necessario, dipingete le pareti con il colore desiderato. Altre soluzioni possibili sono quelle di applicare pareti sottili in cartongesso, che copriranno totalmente il materiale isolante, o di fissare della carta da parati. in questo modo, avrete anche rinnovato completamente l'aspetto della vostra stanza, oltre ad averla isolata adeguatamente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO