Isolamento termico

I diversi tipi di isolamento termico

Esistono moltissime tipologie di isolamento termico. La scelta del modello dipende dalle vostre esigenze e dal vostro budget. I sistemi di isolamento si dividono in quattro categorie principali: commerciali, non commerciali, rigidi e flessibili. L'isolamento in fibra di vetro appartiene alla categoria dei modelli flessibili. Viene di solito venduto in grandi rotoli. Talvolta, i rulli sono strisce pre-misurate per una parete standard della casa; in caso contrario, dovrete tagliare in misura i pezzi, in modo che si adattino alla parete o al soffitto esistenti. I rotoli hanno un bordo ripiegato che può essere virato o pinzato al perimetro interno di una coppia di tavole di compensato, che serviranno da base. Poichè la fibra di vetro può essere irritante per la cute e le mucose, indossate guanti, camicia con maniche lunghe e una mascherina protettiva.

Gli isolanti rigidi sono venduti in grandi lastre e in una vasta gamma di materiali. Al momento dell'acquisto, è bene controllare se il materiale è infiammabile. Alcuni tipi di isolante rigido devono essere installati in modo tale che vi sia una barriera tra il pannello e qualsiasi fonte di calore. Solitamente, l'isolante rigido viene posato all'esterno, tramite una inquadratura di borchie.

L'isolamento con fibre soffiate viene invece posato nelle cavità dei muri, creando uno strato adiacente al cemento in muratura.

Esistono anche sistemi isolanti alternativi, come quello a fieno, inserito principalmente nei muri portanti. L'unico svantaggio dell'isolante a fieno è che non può essere utilizzato come retrofit, e deve essere mantenuto asciutto, in modo da non sviluppare problemi di muffa.

Isolamento termico

ThermaWrap - Isolante per il tetto, 400 mm x 5 m x 3,7 mm, sottile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,65€
(Risparmi 0,19€)


I sistemi più innovativi di isolamento termico

sistemi più innovativi di isolamento termico Tra essi, troviamo i fogli di isolamento pluriball, che possono essere installati in gran parte delle strutture murarie, nello stesso modo del sistema di isolamento in fibra di vetro. Il pluriball è venduto in rotoli con schede sui bordi, che possono essere pinzate o fissate tramite borchie o travetti. Il pluriball ha il vantaggio di essere molto meno irritante per la pelle o le mucose, ma essendo realizzato in plastica, è infiammabile. L'isolamento in cartone pesante è piuttosto economico, ma poco funzionale. Si rivela invece utile per ridurre l'eco in una stanza. Optate per questa soluzione per stanze non particolarmente ampie, oppure per isolare ambienti in cui vengono suonati degli strumenti musicali o in cui occorre avere un ritorno sonoro eccellente.

  • L’ isolamento termico, anche chiamato coibentazione termica, è un sistema che serve per “isolare”, appunto, una struttura dall’ esterno per quanto riguarda la temperatura. Principalmente, si parla di ...
  • isolamento termico tetto La soluzione che spesso viene adottata è quella pratica dell'innalzamento del livello della temperatura interna, che però non porta ad altro se non a un consumo incredibile d'energia. La soluzione più...
  • Alcune note Le tecniche di isolamento termoacustico sono un’ottima opportunità per risolvere con un solo intervento e, dunque con una sola spesa, cosa che mai come in questi tempi appare di fondamentale importanz...
  • Alcune note La possibilità di trovare un buon isolante termico per pareti nella larga maggioranza dei casi si raggiunge con successo e con una spesa bassa attraverso la posa in opera del cartongesso. A conti fatt...

15 - Pannelli polistirolo 100x50x3cm GRAFITATO EPS 100 isolamento termico acustico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 50€


Isolamento termico: Come scegliere un ottimo isolante termico per la propria abitazione

Data la vasta gamma dei modelli in commercio, è importante saper scegliere l'isolante termico più adatto alle proprie esigenze.

Gli isolanti termici hanno lo scopo di ridurre il tasso di trasmissione del calore per conduzione, convenzione e irraggiamento. Questo può essere utile per evitare perdite di calore e per non disperderlo nell'ambiente esterno. Ciò consente un notevole risparmio sui costi legati al riscaldamento, specie nel lungo periodo, oltre ad avere una qualità di calore ottimale.

I migliori isolanti termici presentano una conduttività termica bassa, proprietà che permette al calore di propagarsi al meglio attraverso la sua massa. Minore è la misura di conducibilità, meno il materiale in questione sarà in grado di condurre il calore, permettendo così di intrappolarlo e di mantenere spifferi e infiltrazioni all'esterno dell'abitazione.

Gli isolanti termici dovrebbero essere anche resistenti al calore e alle temperature ad alta resistenza, per evitare di fondersi o bruciarsi. Gli isolanti devono avere un'alta permeabilità all'aria, perché sia assicurata una ottimale conducibilità termica.

Prima di acquistare un sistema isolante, assicuratevi che abbia il marchio CE, che garantisce la sua conformità alle norme di sicurezza vigenti.

Ogni due anni, i rivestimenti vanno fatti controllare da una ditta autorizzata, che valuterà se sono ancora idonei o se è il caso di apportare le modifiche necessarie.

Lo strato isolante va applicato su pareti, soffitti e pavimenti per una resa ottimale. Se possibile, sarebbe bene aumentare la sua efficacia inserendo infissi con doppi vetri e con pannelli termoresistenti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO