isolamento termico cappotto interno

Le informazioni di base sull'isolamento termico cappotto interno

L’isolamento termico a cappotto interno rappresenta una delle strategie più valide nell’ambito delle tecniche oggi presenti in commercio ogni qual volta si fa riferimento all’esigenza di innalzare il livello di isolamento termico, e anche acustico a dire il vero, nelle nostre abitazioni. A conti fatti la modalità di isolamento che prevede l’impiego di isolamento termico a cappotto interno non ha in sé un germe di novità degno di nota in quanto si tratta di un sistema di isolamento in auge e molto frequente nelle nostre case e nei nostri edifici ormai da tanti anni. Eppure il progresso tecnologia applicato all’isolamento tipico degli ultimi anni è intervenuto anche nel ristretto campo dei cappotti termici con miglioramenti degni di nota che hanno portato al miglioramento stesso delle performance di isolamento termico.
Alcune note

PANNELLO SUGHERO 100x50x2cm(pacco 15pz) isolamento termico acustico cappotto interno esterno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 60€


Le caratteristiche principali sull'isolamento termico cappotto interno

Pro e contro Ma, come è nostra buona abitudine consolidata ormai da lungo tempo procediamo con ordine e iniziamo a comprendere alcuni degli elementi di base che più possono esserci di sostegno nell’ambito della nostra disanima, analisi sintetica la nostra per le ben note ragioni di spazio, in materia di isolamento termico a cappotto interno. E, naturalmente, alcune precisazioni sono quasi d’obbligo a partire, ad esempio, dalle ragioni alla base dell’impiego di un isolamento termico a cappotto interno. A conti fatti, in questo caso, non vi sono grosse differenze tra l’impiego di un isolamento termico a cappotto interno e gli altri metodi di isolamento perché tutti combattono la dispersione termica nelle nostre case e puntano a massimizzare il risparmio energetico. E, conseguentemente, portano ad un risparmio anche in bolletta.

  • L’ isolamento termico, anche chiamato coibentazione termica, è un sistema che serve per “isolare”, appunto, una struttura dall’ esterno per quanto riguarda la temperatura. Principalmente, si parla di ...
  • isolamento termico tetto La soluzione che spesso viene adottata è quella pratica dell'innalzamento del livello della temperatura interna, che però non porta ad altro se non a un consumo incredibile d'energia. La soluzione più...
  • Alcune note Le tecniche di isolamento termoacustico sono un’ottima opportunità per risolvere con un solo intervento e, dunque con una sola spesa, cosa che mai come in questi tempi appare di fondamentale importanz...
  • Alcune note La possibilità di trovare un buon isolante termico per pareti nella larga maggioranza dei casi si raggiunge con successo e con una spesa bassa attraverso la posa in opera del cartongesso. A conti fatt...

04 pz Superwood Pannello isolante acustico 12+20+19 - 1420x1200 MM per pareti e contropareti con buone prestazioni termiche

Prezzo: in offerta su Amazon a: 270€


Consigli pratici sull'isolamento termico cappotto interno

Pregi e difettiAlla base della realizzazione di un buon sistema di isolamento termico a cappotto interno vi è essenzialmente l’intento di procedere a isolare parete dopo parete l’intera casa. A conti fatti appare chiaro che il tutto, vale a dire la buona riuscita di un isolamento termico a cappotto interno nasce dall’analisi delle pareti di casa, sia interne che esterne, casomai fosse possibile, e del loro stato di resistenza alla dispersione termica. Le operazioni iniziali consistono proprio nell’individuazione dei cosiddetti ponti termici, quelli che nel gergo degli addetti ai lavori, stanno a indicare i punti all’interno di una parete che più favoriscono la dispersione termica, in altre parole i punti deboli dal nostro punto di vista. Il classico esempio di ponti termici sono punti di cemento armato non rivestito, le solette e i pilastri: e un efficace isolamento termico a cappotto interno prevede che il cappotto in questione vada ad abbracciare i ponti termici per ridurre al massimo la dispersione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO