coibentazione pareti interne

Le informazioni di base sulla coibentazione pareti interne

L’obiettivo di una buona coibentazione pareti interne nella larga maggioranza dei casi si raggiunge senza troppe noie e con una spesa ridotta attraverso l’applicazione del cartongesso. A conti fatti sono tante le soluzioni che possono assicurare oggi una buona coibentazione pareti interne eppure, molte volte, ci riteniamo quasi costretti a spendere parecchio per ottenere un buon risultato. Questo non è vero e, a ben guardare, il cartongesso come strumento per la coibentazione pareti interne rappresenta l’esempio più calzante nonché la principale tra le soluzioni a buon mercato. Vero è che i più esperti potranno storcere il naso sostenendo che il cartongesso come presupposto per una buona coibentazione pareti interne non risolve tutti i problemi, e non possiamo che essere d’accordo, ma è altrettanto vero che si tratta di un materiale che offre sempre le sue garanzie e che, soprattutto, particolare assolutamente da non sottovalutare soprattutto di questi tempi, si tratta di un materiale che ha un costo mediamente assai inferiore rispetto a tante altre soluzioni.
Alcune note

Pannelli da soffitto e da parete, con effetto 3D, piastrelle in polistirene, confezione da 24 unità, 6 m2, motivo: crateri 3D

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,21€


Le caratteristiche principali della coibentazione pareti interne

Pro e contro Ma, come è nostra buona abitudine consolidata ormai da lungo tempo, procediamo con ordine e iniziamo a circoscrivere l’oggetto del nostro discorso. Senza dubbio, avendo eletto il cartongesso a soluzione ideale per ottenere una efficace coibentazione pareti interne, occorre individuare in primo luogo le caratteristiche principali del cartongesso. Diciamo dunque che quando si fa riferimento al cartongesso è giusto fare riferimento ad uno dei materiali più adoperati in edilizia leggera soprattutto per due motivi: da un lato per la sua presa rapidissima e per la semplicità di tutte le fasi della sua posa in opera e, dall’altro, proprio per la sua ottima efficacia come strumento di coibentazione pareti interne. E, a dire al vero, anche come isolante termico, oltre che specificatamente acustico. Ma, per completezza di informazione, è necessario anche sottolineare ulteriori pregi del cartongesso usato per la coibentazione pareti interne, vale a dire le sue possibilità ignifughe e idrorepellenti.

  • L’ isolamento acustico nasce come una soluzione per tutti coloro che vivono in città e che molto spesso devono sorbirsi i rumori caotici di quest’ ultima, o per chi vive in un condominio, e deve senti...
  • pareti isolanti La qualità di un ambiente è strettamente legata al concetto di confort: la funzionalità, la praticità, l’isolamento acustico, sono elementi che concorrono a rendere uno spazio accogliente, caldo, piac...
  • Alcune note Le tecniche di isolamento termoacustico sono un’ottima opportunità per risolvere con un solo intervento e, dunque con una sola spesa, cosa che mai come in questi tempi appare di fondamentale importanz...
  • Alcune note L’obiettivo di applicare un buon isolante acustico pareti nella larga maggioranza dei casi si raggiunge con buoni risultati e con una spesa ridotta attraverso l’applicazione del cartongesso. A conti f...

PANNELLO SUGHERO 100x50x2cm(pacco 15pz) isolamento termico acustico cappotto interno esterno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 63,9€


Consigli pratici per la coibentazione pareti interne

Pregi e difettiIl fatto che nella larga maggioranza dei casi usiamo il cartongesso per la coibentazione pareti interne ha molteplici spiegazioni: da un punto di vista storico, ad esempio, si è da sempre trattato di uno dei materiali più facilmente reperibili a causa della estrema diffusione di gesso minerale che è il suo elemento costitutivo di base. E la diffusione del cartongesso alla base della coibentazione pareti interne all’interno del nostro Paese è anche strettamente collegata alla sua diffusione nei Paesi mediterranei e alla ricchezza di giacimenti naturali di gesso minerale all’interno dei nostri confini. Anche perché, dal punto di vista estrattivo, il recupero di gesso minerale non è una delle operazioni più complesse né tanto meno più costosa nell’ambito delle attività classiche dell’industri estrattiva in Italia come nel resto del mondo.-



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO