Isolamento termico solaio

Isolamento termico solaio: le opzioni

Vi sono casi in cui per diversi motivi, non è possibile isolare il solaio in modo adeguato. Per ottenere tuttavia dei buoni risultati, ai fini della protezione termica della casa, ci sono diverse opzioni pratiche e soprattutto funzionali. In commercio esistono diversi materiali isolanti di qualsiasi natura ; infatti, possiamo trovare quelli in sughero, polistirolo, poliuretano espanso o argilla. Questi sono tra i migliori per garantire un isolamento termico, in ambienti particolarmente freddi, soprattutto quelli con climi rigidi. Il metodo di fissaggio e di applicazione varia in base ad ogni singolo materiale, ed ognuno richiede un processo di lavorazione che può essere manuale, ma anche con alcune strumentazioni. Per gli amanti del fai da te e del bricolage, la posa non è particolarmente elaborata aldilà di quelle che possono essere le difficoltà legate all'altezza della soffitta se si lavora dall'interno di abitazioni che richiedono delle impalcature per potervi accedere.
Isolamento termico solaio

Radflek - Pannelli termoriflettenti per termosifoni, con strisce adesive termoriflettenti Radstik, confezione da 3 pannelli + 2 strisce Radstik

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,51€


Isolamento termico solaio: la posa

Isolamento termico solaio In commercio sono disponibili pannelli isolanti a rotoli che sono sicuramente i più indicati, in quanto si stendono con una certa facilità, e si adattano a superfici non perfettamente piane. La posa avviene seguendo delle regole ben precise, per cui la prima cosa da fare è quella di pulire la superficie da polvere e detriti, e stendere i tappeti isolanti accostandoli l'uno accanto all'altro, evitando di lasciare parti scoperte.

Quando la posa è terminata, si prosegue con una seconda copertura, stendendo altri tappeti in senso perpendicolare ai primi. Per ottimizzare l'isolamento, si possono interporre tra i due strati altri materiali isolanti sottili, oppure dei semplici pannelli in compensato, che tra l'altro si rivelano funzionali dal punto di vista della solidità. Lungo i bordi di contatto tra i pannelli, si possono applicare delle strisce di gomma dura adesiva, che li collegano. I tappeti isolanti vanno comunque rifiniti con una guaina per renderli maggiormente compatti, prima di procedere a rivestimenti con intelaiature in legno o in cartongesso. Un altro sistema di isolamento termico del solaio, è quello con palline di argilla espansa. Si tratta di un materiale granulare che va steso in modo uniforme sul solaio, prelevandolo da sacchi disponibili in commercio di diverse dimensioni. Per ottenere un isolamento adeguato, bisogna raggiungere uno spessore di almeno 5 centimetri, e le palline di argilla quando ricoprono l'intera superficie del solaio, vanno livellate con un rastrello e con una tavola di legno su cui è possibile appoggiare una livella a goccia. Le palline di argilla hanno inoltre il vantaggio di riempire i vuoti presenti tra i listelli di vecchi solai, e dopo un'irrigazione con abbondante acqua, si gonfiano diventando rigide e compatte, formando uno strato isolante simile ad un massetto di sabbia e cemento.

  • soffitto con travi a vista Oggi come oggi, si cerca di far coincidere nel migliore dei modi gli aspetti funzionali ed estetici delle strutture adibite ad abitazioni, in modo da favorire il comfort di chi vive. Le travi sono ...
  • calcestruzzo leggero con argilla espansa Isolare un pavimento spesso è dettato da tre motivi fondamentali: il primo per rimediare all’umidità proveniente dal solaio sottostante (soprattutto se la casa è costruita su terrapiena); il secondo p...
  • Tutti i tipi di laterizi Alla base del nuovo sviluppo dei laterizi isolanti vi sono una serie di ragioni differenti che possono essere analizzate, come dire, su diversi tavoli. Significa che senza dubbio vi sono delle ragioni...
  • Alcune note Nell’ambito dei classici lavori che occorre spesso fare all’interno di un’abitazione quello che riguarda i tipi di solai è senza ombra di dubbio uno dei più faticosi. E questo lo sanno tutti senza per...

Campingaz 205653 - Erbicida termico senza serbatoio, compatibile con cartuccia GT 907

Prezzo: in offerta su Amazon a: 93,81€


Isolamento termico solaio: Isolamento termico solaio: interventi esterni

Ci sono casi in cui per isolare un solaio in modo adeguato, bisogna intervenire dall'esterno per ottenere i risultati migliori. Infatti, le case che hanno come tetto un semplice lastrico, e quindi non possono garantire un isolamento termico efficace, vanno protette utilizzando materiali adatti per gli esterni e quindi particolarmente idrorepellenti. In questo caso, si possono applicare dei rotoli di lana vetro rivestiti con polistirene o legno, per poi ricoprire il tutto con della guaina che oltre ad essere idrorepellente, funge da compattatore della superficie e ne amplifica lo spessore che si aggira intorno ai 5 centimetri, e può garantire un ottimo isolamento termico. Anche in presenza di un tetto ricoperto da tegole o in procinto di realizzarlo, c'è la possibilità di provvedere ad un isolamento termico apponendo dell'asfalto o guaine tra coppe e sottocoppe delle tegole. Questo è sicuramente un lavoro che può avvenire in modo facile, anche per chi ha una buona pratica nel fai da te; infatti, ogni singola tegola va fissata affiancandola alle altre fino a riempire l'intera superficie del tetto, e alla fine è sufficiente una colata di asfalto a freddo (o materiali epossidici), per isolare adeguatamente la struttura.



COMMENTI SULL' ARTICOLO