Coperture tetto: coperture in pvc

Leggerezza e resistenza

Le lastre per le coperture in pvc sono il risultato di tecnologie molto avanzate e all'avanguardia. In particolare chi ha progettato tale materiale è riuscito a unire in un colpo solo leggerezza e resistenza. Il pvc ha una resistenza ai carichi straordinaria (il carico di rottura a flessione è di 380 kili con interasse tra i fissaggi di 670 mm, UNI 8635-13:84) e rimane integro anche se sollecitato meccanicamente da urti e fattori atmosferici come la grandine. Nonostante questa qualità, il pvc rimane un materiale molto leggero. Ciò incide positivamente sui costi di trasporto ma anche su quelli di posa. Leggerezza è anche sinonimo di versatilità, caratteristica che rende il cloruro di polivinile adatto a qualsiasi tipo di destinazione.
Leggerezza e resistenza

Telone telo copertura in PVC 3 x 5 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 62,9€


Impermeabilità e isolamento termo acustico

Impermeabilità e isolamento Un'altra delle caratteristiche principali delle coperture in pvc è l'assoluta impermeabilità. La pioggia scivola via senza problemi, la neve può sciogliersi senza il pericolo di infiltrazioni e la grandine, anche nei casi di maggiore intensità, non intacca minimamente la superficie in cloruro di polivinile. Ma non solo. Alla grande resistenza si unisce un'altra qualità capace di rendere unico questo materiale: l'isolamento termico e acustico. I vantaggi derivanti da questa caratteristica sono enormi e possono incidere positivamente sulla qualità della vita di chi decide di utilizzare tali coperture. L'isolamento acustico assicura pace e tranquillità. Ognuno di noi associa alla propria casa un'idea di calma e lasciare che i rumori del mondo rimangano fuori dalle mura domestiche garantisce il riposo fisico e psicologico necessario che serve ad ognuno per allontanare lo stress della vita moderna. L'isolamento termico, invece, permette un sostanzioso risparmio economico. Evitare che il calore generato all'interno della propria abitazione non vada disperso consente alla temperatura di rimanere e stabile e all'impianto di riscaldamento di non produrre energia in eccesso. Tale meccanismo è fondamentale per evitare consumi inutili ed avere bollette molto più leggere. Isolamento termico e acustico, però, non vuol dire chiusura totale. La particolarità delle lastre per coperture in pvc è che queste consentono ai tetti di respirare grazie ad un sistema di ventilazione integrato e funzionale.

  • Copertura tetto Il tetto è la parte la parte finale di un immobile. In genere, il tetto coincide con l’ultimo piano dell’edificio e si compone di una struttura portante detta “sistema tetto” e di una parte protettiva...
  • Copertura in policarbonato per tettoia Una delle soluzioni più all'avanguardia per la copertura delle abitazioni, e delle tettoie in particolare, è il policarbonato. E' una materia plastica facilmente lavorabile fino a farle assumere diver...

Telo Tetto 680 g/m² Blu - Copertura tetto 6 x 8 m in PVC

Prezzo: in offerta su Amazon a: 538,9€


Il valore estetico

Uno dei luoghi comuni che accompagnano l'utilizzo di materiali molto moderni come il pvc è che questi non si possono adattare a tutte le abitazioni. In particolare si crede che non tutte le strutture siano esteticamente predisposte ad avere un tetto con un materiale come il pvc. Niente di più sbagliato. Il cloruro di polivinile è un materiale che può assumere in fase di progettazione e produzione forme e sembianze diverse. Questo assicura assoluta adattabilità a qualsiasi edificio o struttura. Anche i proprietari di vecchie abitazioni che si trovano all'interno di vecchi centri storici possono decidere di utilizzare le coperture in pvc senza il pericolo di deturpare il paesaggio o il rischio di cambiare lo stile della propria casa. Come se non bastasse anche a livello cromatico il materiale può mantenersi per lungo tempo conservando la bellezza non solo delle forme ma anche del colore.


Coperture tetto: coperture in pvc: La posa delle lastre in pvc

I lavori di posa delle coperture in pvc devono avvenire nel massimo rispetto delle norme di sicurezza ma anche con competenza e professionalità. Chiunque si preoccupi dell'istallazione delle lastre deve seguire procedure prestabilite e operazioni standard. In particolare esiste un ordine preciso di istallazione dei pannelli che deve avvenire partendo da sinistra e proseguendo verso destra ma anche cominciando dal basso verso l'alto. Le lastre, inoltre, devono essere istallate sulla struttura portante in maniera perpendicolare rispetto alla linea di gronda. Una delle operazioni fondamentali riguarda l’asolatura del foro. E' necessario, cioè, che i fori siano realizzati utilizzando un diametro più ampio rispetto a quelle della viti o del tirafondo. In questo modo si previene la dilatazione lineare del cloruro di polivinile e se ne mantiene l'efficienza. Questa situazione può essere agevolata evitando, inoltre, l'impiego di colle o siliconi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO