Come montare il cartongesso

vedi anche: Cartongesso

Vantaggi

Il cartongesso ha la caratteristica di essere molto versatile e permette di costruire rapidamente una parete riducendo costi e tempi di realizzazione. È un modo veloce per poter dividere in breve tempo un ambiente in più aree, una possibilità da sfruttare quando non si vuole una soluzione troppo vincolante e definitiva, preferendo invece un tipo di parete che possa essere rimossa con facilità nel caso in cui si abbiano esigenze diverse in futuro. Il cartongesso è indicato anche per la realizzazione di controsoffitti dalla forma piana, ma anche con forme particolari e per creare muretti dalle forme più svariate. Grazie alle sue numerose e diverse possibilità di utilizzo, il cartongesso è sempre più adoperato sia nelle ristrutturazioni sia nella costruzione di nuovi edifici.
Vantaggi cartongesso

Porta ispezione in plastica, bianco (35 x 50 cm) Hardi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,42€


Cosa serve

fissare cartongessoPrima di iniziare e di procedere con i lavori, è bene assicurarsi di avere a disposizione tutto il materiale necessario. Dovremo procurarci delle traverse di legno della sezione opportuna, che siano almeno delle dimensioni di dieci per cinque centimetri. Indispensabili, ovviamente, i pannelli di cartongesso che si possono trovare in varie misure e spessori e con bordi squadrati o bisellati. I pannelli andranno conservati appoggiandoli ad una parete, uno contro l'altro e inclinandoli di taglio.

Una fune gessata ci sarà molto utile per poter disegnare il tracciato da seguire.

Servirà una buona quantità di chiodi cosiddetti da carpentiere, di circa dieci centimetri, per il fissaggio dei montanti e anche di chiodi appositi per il cartongesso dimensionati in base allo spessore dei pannelli.

  • cartongesso Il cartongesso è un materiale molto leggero e facilmente maneggiabile, pertanto molto diffuso nell' edilizia. E' costituito da gesso di cava, un materiale facilmente reperibile, compresso tra due fogl...
  • parete attrezzata in cartongesso Come si può facilmente dedurre dal nome, il cartongesso è ottenuto dal gesso minerale, un materiale molto diffuso nel campo dell’ edilizia fin dai primi tempi dell’ architettura, e infatti molte sono ...
  • libreria in cartongesso Il fai da te include moltissime occupazioni, adatte a qualsiasi persona, che spaziano dal giardinaggio, alla creazione di piccoli bijou, alla modifica di oggetti e strutture. Si tratta di operazioni c...
  • parete in cartongesso Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di varie operazioni, ognuna in un settore diverso. Ciò rende possibile a tutti, indipendentemente dai loro scopi e dai loro interessi, interessarsi al fa...

Pinza a taglio laterale, in acciaio al cromo-vanadio, 200 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


Tracciamento, fissaggio e montaggio dello scheletro

Dopo aver deciso il posizionamento della parete da creare, aiutiamoci con la fune gessata per andare a tracciare le linee guida da seguire sul soffitto e sulle pareti laterali. Sul pavimento andrà posizionata una traversa di legno e su questa si andranno a segnare i punti in cui installare i montanti verticali.

Non dimentichiamoci di segnare sull'asse orizzontale anche lo spazio destinato all'apertura della porta.

Dopo aver fissato l'asse di legno al pavimento, procederemo in modo analogo con la traversa da fissare al soffitto, che dovrà essere puntellata con opportuni tasselli ad espansione. Facendo uso di una livella, oppure adoperando un filo a piombo, verifichiamo che l'asse sul soffitto e quella sul pavimento siano poste sulla medesima verticale.

Le assi da apporre alle pareti laterali dovranno essere applicate a forza tra le due assi orizzontali, dopo averle tagliate della misura opportuna. Anche le traverse verticali andranno fissate alle pareti adoperando dei tasselli ad espansione.

Nel punto in corrispondenza della porta dovremo tagliare l'asse fissata al pavimento e fissare due assi verticali, sormontate da una terza asse orizzontale, facendo uso dei chiodi da carpentiere.

In corrispondenza dei punti precedentemente segnati sulla traversa del pavimento, andiamo a fissare i montanti eseguendo una inchiodatura obliqua. Successivamente andremo a mettere i rinforzi orizzontali ottenuti tagliando opportunamente le assi in modo da poterle inserire tra un montante e l'altro.


Come montare il cartongesso: Posa e finitura del cartongesso

Una volta realizzata la struttura portante, possiamo andare a montare i pannelli in cartongesso. La posa può essere fatta in orizzontale o in verticale.

Per procedere in orizzontale si iniziano ad applicare i pannelli partendo dal soffitto e si vanno a sfalsare i giunti nei pannelli successivi. Il bordo del pannello che poggia al pavimento viene nascosto dal battiscopa. Per posare in verticale, si iniziano a montare i pannelli a partire dal primo adiacente al vano della porta e si prosegue andando verso le pareti. Nel caso in cui una delle pareti sia di forma irregolare, o se comunque il bordo del panello non risulta essere a filo con la traversa sottostante, bisognerà eseguire un'opportuna rifilatura, in modo da farlo combaciare.

Una volta che il montaggio dei pannelli è completato, bisognerà preparare la superficie a ricevere la pittura. Si dovrà procedere andando a stuccare giunti ed avvallamenti creati dai chiodi, si dovranno finire al meglio gli angoli, in modo da rendere la superficie più liscia e regolare possibile.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO