Pavimenti legno per esterni

Pavimenti legno per esterni

pare ovvio che le caratteristiche di un legno da interni non possano essere le stesse del legno da esterno. Nel secondo caso infatti i listoni adoperati dovranno essere ben più massicci, con un spessore che non vada al di sotto dei 20 mm, una lunghezza di almeno 600 mm e una larghezza di almeno 100 mm. Inoltre, per consentire un'aderenze migliore delle scarpe quando la superficie è bagnata, questa dovrà essere bisellata, ovvero presentare delle scanalature. I bordi sono sempre arrotondati e la levigatura dev'essere eseguita al meglio, così da garantire un allineamento perfetto tra i vari listoni, evitando qualsiasi problema in caso qualcuno vi camminasse su a piedi nudi, come spesso può accadere nel caso di una posa in legno a bordo piscina. La struttura deve essere a reticolo ma, cosa più importante, presentare una certa pendenza, così da consentire il corretto deflusso dell'acqua piovana. Dal momento che i listoni ai propri lati presentano una profilatura a doppia femmina, è necessario l'uso di profili, che andranno poggiati sulla struttura, e che dovranno essere ovviamente idrorepellenti, consentendo inoltre la posa a incastro. Procedendo in questo modo si potrà in futuro sostituire i vari elementi in maniera alquanto semplice, ma soprattutto questi fungeranno da giunti di dilatazione, consentendo di assecondare senza danni gli assestamenti del legno massello adoperato. Infine, per quanto riguarda l'uso delle essenze, è fondamentale che esser presentino sostanze come olii essenziali e tannini, così da impedire che funghi e muffe si formino e che insetti xilogafi attacchino la superficie legnosa.
Pavimenti legno per esterni

[TOP] Pavimento in legno per esterno / piscina in decking in PINO+ 12x2,8x205 cm ( 20 pezzi)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 248,56€


Tipi di pavimento

Tipi di pavimento Le tipologie di pavimento tra i quali scegliere per la posa all'esterno sono vari: Ipé e Teak, essenze tropicali che si distinguono per la loro durezza, Massaranduba, qualitativamente ottimo seppur poco noto, e Douglasia, di certo il più economico di quelli citati. Ognuno di questi può essere fissato facilmente e, grazie a delle specifiche clip metalliche, risultano a scomparsa, così da consentire anche ai meno esperti in fatto di bricolage di riuscire nell'impresa. Dal punto di vista del formato invece il pavimento in legno per esterno si divide in due tipi particolari:

- listoni, perfetti in caso di posa su superfici irregolari, vengono spesso adoperati per giardini e piscine.

- mattonelle, ottime per la pavimentazione di superfici regolari, come ad esempio terrazzi, prati e gazebi.

    Stilista® 11er Set 1 m² in legno di acacia piastrelle 30 x 30 x 2,4 cm Certificato, TFT, oliato, viti zincate, sistema a innesto

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,99€
    (Risparmi 7€)


    Douglasia

    Douglasia Questo tipo di legno viene spesso venduto in listoni, dalla lunghezza media di 3 metri, con superficie zigrinata e spessore di poco inferiore a 2.8 centimetri. La Douglasia è un abete americano, uno dei più adoperati in ambito di costruzione, al punto che in Germania è stato usato per la prima volta nel 1868. Questo tipo di albero è a durame, e la sua caratteristica principale è un interessante contrasto di colori tra il chiaro dello strato esterno e il rossiccio di quello interno.

    Nonostante questa tipologia di legno sia adatta a un uso esterno, i raggi del sole ne scuriscono la superficie ma soprattutto, invecchiando negli anni tende a coprirsi di una particolare patina grigiastra, la quale può essere evitata semplicemente con un trattamento continuo a base di impregnanti per legno.


    Bangkirai

    Si tratta di un legno massiccio installato a mattonelle, che non necessita di alcun trattamento in autoclave, ma soprattutto risulta essere alquanto resistente e duro. Il suo costo è decisamente ridotto, venendo incontro alle esigenze di molti, ma offre allo stesso tempo una superficie qualitativamente migliore rispetto al pino impregnato, e può essere adoperato serenamente nella realizzazione di saune, terrazzi e bordi piscina.

    Ogni mattonella è formata da delle liste, separate le une dalle altre da 1 centimetro, e fissate con due liste orizzontali che entrano in contatto con il terreno sottostante. La superficie, essendo in legno zigrinato, e dunque antiscivolo, offre una certa garanzia in fatto di calpestio a piedi nudi, anche se un po' d'attenzione è sempre preferibile.

    Prima di procedere alla posa è necessario infine procedere alla preparazione del piano sottostante, in modo da eliminare qualsiasi forma di sconnessione, o quantomeno quelle più evidenti, che potrebbero compromettere il risultato finale.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO