Pavimentazioni esterne

Cosa sono le pavimentazioni esterne in pietra

La scelta delle pavimentazioni esterne deve essere fatta tenendo conto di numerosi fattori. Infatti queste superfici devono rispettare criteri funzionali ed estetici legati al luogo in cui sono installate. Innanzitutto bisogna valutare il clima della zona in cui si vive e le proprie necessità. Molto versatili e apprezzate sono le pavimentazioni esterne in pietra perché molto resistenti, durature e impermeabili. Il risultato che si ottiene è veramente spettacolare, tuttavia queste soluzioni possono presentare alcuni inconvenienti. Proprio per il materiale di cui sono fatte risultano pesanti e quindi anche l'installazione può apparire difficoltosa. Inoltre le pavimentazioni esterne in pietra sono tra i rivestimenti più costosi in quanto molto pregiate e raffinate. Le pietre dai prezzi più economici sono l'ardesia, il porfido e l'arenaria, mentre il granito e il marmo sono soluzioni che necessitano importi più elevati.
Pavimentazioni esterne in pietra

Toomax Z662RE52 Floory Set 10 Pavimentazioni, 40-H, 40X40X4, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57,59€


Quali sono i pavimentazioni esterne prezzi

Grandi lastre per esterni Si può scegliere tra tanti materiali diversi per realizzare le pavimentazioni esterne: si va dalle mattonelle o dalle lastre in pietra al calcestruzzo, dal cotto alle piastrelle in ceramica, dal legno al gres porcellanato. La scelta va fatta tenendo conto sia dell'aspetto funzionale che di quello estetico. Inoltre bisogna tenere a mente che i pavimentazioni esterne prezzi coprono un range molto ampio. La ceramica e il gres porcellanato hanno una buona resistenza ai graffi, agli urti, alle abrasioni, agli sbalzi termici e agli agenti chimici. Questi materiali si trovano sotto forma di piastrelle, mattonelle e lastre e possono avere diverse finiture. Inoltre sono le soluzioni più economiche in quanto i prezzi vanno da un minimo di 12 euro al metro quadro per gli elementi più semplici ai 30 euro per quelli più elaborati e decorati. La pietra naturale, invece, è tra i materiali più costosi e si possono raggiungere anche i 1.200 euro euro al metro quadrato nel caso del granito. Risulta economico anche il calcestruzzo, però i prezzi possono salire se si vuole imitare l'aspetto di altri materiali, come il legno e la pietra.

  • pavimentazioni Le pavimentazioni sono i materiali edili che servono a rivestire una superficie calpestabile di uno spazio interno o esterno, sia esso privato o pubblico. Questi stessi materiali si compongono di pezz...
  • Calcestere pavimentazioni esterne Il calcestere, spesso utilizzato nella realizzazione di pavimentazione esterne, come ad esempio strade e sentieri outdoor, impianti e campi sportivi, vialetti nei giardini, è un prodotto granulare pro...
  • Pavimento acciaio abitazione L’acciaio inox è un materiale dalle straordinarie caratteristiche fisiche e meccaniche che ne favoriscono l’impiego in una vasta gamma di settori. L’elevata capacità di resistenza alla corrosione, la ...

Neilsen - Spazzola di ricambio per scopa contro le erbacce da pavimentazione esterna con raschietto, 1 pezzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,49€


Come scegliere le pavimentazioni esterni ideali

Esempio di pavimentazioni esterne Tutte le pavimentazioni esterne devono essere antiscivolo, impermeabili e antigelive per garantire la sicurezza delle persone che ne fruiscono. Al tempo stesso queste caratteristiche ne assicurano la stabilità e la durata nel corso del tempo. Le superfici devono avere una grande resistenza ai carichi, agli urti, ai graffi e alle abrasioni, agli agenti atmosferici, agli sbalzi termici e agli agenti chimici. Infine è bene che siano state trattate per non essere affette da macchie e muffe. Quando si scelgono le pavimentazioni esterne bisogna valutare con attenzione le prestazioni garantite. Ad esempio, le piastrelle in gres porcellanato e in ceramica sono suddivise in classi di scivolosità, così da determinare i possibili ambienti di utilizzo. Infatti un altro fattore da tenere in considerazione nella scelta del materiale è la destinazione d'uso dei rivestimenti. Alcune soluzioni sono indicate per creare percorsi pedonali o carrabili, altre per rivestire il bordo piscina oppure il giardino.


Pavimentazioni esterne: Cosa sono le pavimentazioni esterne in legno

Pavimentazione esterna in legno Anche il legno può essere utilizzato per realizzare pavimentazioni esterne: in questo caso, tuttavia, è fondamentale che venga adeguatamente trattato per potersi adattare al contesto senza subire danni. Infatti i trattamenti superficiali sono necessari per garantirne la stabilità, la resistenza all'umidità, ai raggi solari, alla pioggia e agli agenti atmosferici. Spesso le pavimentazioni esterne in legno impiegano essenze esotiche come il teak e l'iroko, che si caratterizzano per un alto contenuto di tannini. In questo modo possiedono già una naturale resistenza all'azione dell'umidità. In genere le superfici sono realizzate in listoni o quadrotte, da posare a incastro oppure con collanti. Oltre a vere e proprie pavimentazioni si possono creare anche bordi piscina oppure rivestimenti per terrazzi. Eventualmente è possibile abbinare il legno ad altri materiali come le piastrelle.



COMMENTI SULL' ARTICOLO