Gres porcellanato lucido

La struttura del gres porcellanato lucido

Il gres naturale è un materiale che viene prodotto mescolando l’argilla ad alcuni minerali selezionati, detti feldspati, composti da silicio, ossigeno, alluminio, sodio, potassio, calcio e bario. Questi minerali, dopo aver subito un processo di cottura ad altissime temperature, si trasformano in gres, un composto dotato di grande resistenza al freddo, agli urti, ai graffi e ad alle alterazioni chimiche. La superficie del gres risulta come vetrificata e completamente idrorepellente.

L’argilla bianca è alla base del grès porcellanato lucido. Esso, dopo aver subito lo stesso procedimento di cottura del gres naturale, viene sottoposto a levigatura con una mola diamantata. Questo trattamento è chiamato frasatura ed è quello che determina l’aspetto finale molto simile a quello dei marmi antichi e lucidi.

Purtroppo la levigatura con le mole indebolisce la superficie rendendola più delicata e porosa, quindi soggetta all’assorbimento dei liquidi. La porosità è comunque inferiore a quella del marmo vero e proprio grazie ad una patina sottile lasciata durante il processo di levigatura.

gres porcellanato lucido

GRES PORCELLANATO SMALTATO per INTERNI SINTESI GIOTTO OCRA cm. 45x45 (mq 1,62)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,3€


Tipi di gres porcellanato lucido e trattamenti

Gres porcellanato lucidoIl gres porcellanato lucido viene attualmente utilizzato al posto di materiali più nobili, in quanto più economico, molto pratico e con una resa estetica del tutto simile ad essi. Il gres lucido può riprodurre le venature del marmo bianchissimo di Calacatta e di Carrara. Altre versioni hanno un colore grigio, nero o bianco, colorato in massa.

Molte ditte, per prevenire gli inconvenienti derivanti dalla vulnerabilità del gres lucido, vendono piastrelle opportunamente pre trattate con speciali cere antigraffio, specifiche per pavimenti levigati, che proteggono da danni ed abrasioni. Il pre trattamento prevede anche l'uso di prodotti che impermeabilizzano totalmente la superficie, impregnandola col prodotto e riducendo, o chiudendo del tutto, i pori. Il gres porcellanato lucido ben si presta ad ambienti domestici o saloni eleganti, specie se non frequentati da un numero eccessivo di persone. Esso non è affatto indicato per locali pubblici, con molto passaggio, perché soggetto a sporcarsi.


    GRES PORCELLANATO MURALE per INTERNI e ESTERNI SINTESI MURETTO DIGITALE ROSSO cm. 30x60 (mq 1,27)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,2€


    Gres porcellanato lucido: La pulizia del gres porcellanato lucido

    Da un lato il gres lucido ha il pregio di essere bello, raffinato e resistente, ma da un altro lato è molto più delicato rispetto agli altri gres. Inoltre la pulizia richiede molta più cura sia nell'esecuzione che nella frequenza.

    Il gres porcellanato classico normalmente non è assorbente mentre, nel caso della finitura levigata lucida, la formazione di macchie è uno degli inconvenienti più frequenti.

    Il problema può essere prevenuto utilizzando prodotti protettivi antimacchia per superfici lucide, da applicare dopo aver pulito e fatto asciugare il materiale.

    Il gres lucido si pulisce molto bene con una miscela detergente fai da te composta da alcol, bicarbonato di sodio, Tea tree oil, detersivo per piatti e acqua. La funzione del Tea tree oil è antibatterica oltre che pulente.

    Per 3 lt. d’acqua bisogna aggiungere 10 cucchiai di alcol ed una goccia di detersivo per piatti. Dopo aver mescolato sarà necessario far riposare il composto e farlo amalgamare. Trascorsa un’ora circa si dovranno aggiungere 8 ml di Tea tree oil. Quindi si potrà procedere alla pulizia imbevendo un panno in microfibra e passandolo sulla superficie da trattare.

    Le uniche sostanze potenzialmente dannose sono quelle acide che possono asportare la patina. Se ciò dovesse verificarsi si potrà lavare la superficie con un prodotto a PH acido per poi ripetere la lucidatura una seconda volta.

    Una regola assoluta è quella di evitare di utilizzare i comuni detergenti per la pulizia perché contengono sostanze che tendono ad attrarre la polvere. Questi prodotti lasciano sulla superficie una patina scura e opaca che dà la sensazione di sporco. In questi casi è consigliato l’utilizzo di prodotti a base alcalina in grado di asportare la patina scura. Il prodotto deve essere passato fin quando il pavimento non riacquista il suo aspetto originale.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO