quanto costa il parquet

Perchè scegliere il parquet e quanto costa

Il Parquet è sicuramente una delle soluzioni più apprezzate del settore pavimentista sia per la sua raffinatezza che per lo stile ricercato.Generalmente viene scelto per le zone living e spesso viene utilizzato anche nelle zone notte.Sconsigliabile è la sua posatura in ambienti dove potrebbe essere frequentemente a contatto con acqua come in bagno e in cucina.

Inoltre in questi ultimi due ambienti il parquet è sottoposto in maniera prolungata a usura dovuta al continuo passaggio di persone oltre ad entrare in continuo contatto con sporco e unto che lungo andare rischierebbero di macchiarlo e rovinarlo.

Il costo varia in base alla qualità della costruzione del parquet, dalla provenienza e dalle finiture oltre che dallo spessore e dal formato delle tavole.

I parquet sono sostanzialmente di tre tipi:

-il parquet tradizionale è composto da legno grezzo che viene posato, levigato e rifinito sul

posto con tempi di attesa che arrivano anche a 40 gg complessivi.

Costo medio di 35-40 euro al mq;

-il parquet prefinito multistrato con tempi di attesa molto brevi.

Costo medio di 20-25 euro al mq;

-il parquet prefinito massello con tempi di attesa molto brevi.

Costo medio di 30 euro al mq.

parquet

KIT SET RIPARA PAVIMENTO PARQUET E LAMINATO PORTE FINESTRE LEGNO ELIMINA DANNI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,5€


La qualità della costruzione di un parquet

paruqetNello specifico analizziamo cosa è importante sapere della qualità della costruzione di un parquet e cosa ne determina il costo finale.

I parquet di formato relativamente piccoli sono composti da doppio strato:

- nel primo strato sovrastante troviamo il legno nobile e di norma il più costoso ha

uno spessore di 4 mm;

- nel secondo strato sottostante troviamo il supporto.

Il supporto migliore ed anche il più utilizzato è quello stratificato di betulla.

I parquet di formato relativamente grandi sono composti invece da triplo strato:

- nel primo strato sovrastante troviamo il legno nobile;

- nello strato intermedio troviamo una sottile striscia di legno di abete posto nel

verso opposto del legno nobile;

- nello strato sottostante troviamo un' altro strato di abete posto nello stesso senso

del legno nobile.

Questa soluzione a triplo strato è più costosa ma garantisce assoluta stabilità al parquet.

  • pavimentazione parquet Nelle abitazioni, negli uffici e in qualsiasi edificio e, più in generale, ovunque si vada, la pavimentazione è un elemento fondamentale della struttura. E' possibile scegliere la pavimentazione della...
  • bricolage Il bricolage, comunemente chiamato anche “fai da te”, consiste nell' occuparsi di tanti vari lavori manuali senza vestire le vesti di un professionista. Il bricolage può, infatti, essere annoverato tr...
  • parquet flottante Quando ci si occupa di fai da te, è anche possibile occuparsi di tutti quei lavori di fai da te nel campo edile, quindi preoccuparsi di rinovare la propria casa, il proprio ufficio, o qualsiasi altro ...
  • levigatura del parquet Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di tantissime operazioni, ognuna delle quali è in grado di attirare un determinato tipo di persona. Vi sono infatti gli amanti delle piante che possono oc...

Rivestimento da pavimento flessibile, parquet - 2,42 m2 - Confezione di 11 panelli - dimensioni del panello: 122x18cm - PVC - posa a incastro - effetto legno - Legno scuro naturale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 41,99€


Provenienza e spessore del legno nobile

parquet Ora prendiamo in esame la provenienza ed il tipo di legno utilizzato.Questi ultimi sono sicuramente i fattori principali che determinano il costo finale.La varietà di legno presente sul mercato è davvero ricca e ampia ed ognuno di essi ha caratteristiche diverse in consistenza e qualità.Negli utimi anni il mercato del parquet sta proponendo anche qualità legnose provenienti da Paesi esotici e dal Sud America.

Teniamo ben presente che anche la posatura influisce parecchio sul prezzo finale come anche lo stesso spessore del listone.Come abbiamo già accennato i listoni più costosi hanno uno spessore di legno nobile di 4 mm.Questo spessore ci consente di poter levigare più volte il nostro parquet in un lasso di tempo relativamente lungo (generalmente è garantito per ben 60 anni).Un minor spessore non è comunque sinonimo di bassa qualità e le finiture possono garantire un parquet durevole negli anni.

E' sconsigliabile acquistare un parquet che abbia uno spessore di legno nobile inferiore ai

2,5 mm soprattutto per l' impossibilità di levigarlo più di una volta in caso di urgente manutenzione.


Finiture

Analizziamo ora quali finiture influiscono sul prezzo finale.

Ci sono due tipi di finiture: verniciatura e trattamento all' olio o trattamento a cera.

La verniciatura oltre ad esaltare la naturale bellezza del legno gli conferisce un' efficace difesa contro graffi e urti in genere.

Il trattamento all' olio dona al legno una particolare lucidità che ne esalta le qualità legnose.

In quest' ultima rifinitura bisogna avere l' accortezza di verificare che la stesura dell' olio sia stata eseguita in modo omogeneo o meglio non devono essere presenti macchie o ammassamenti avendo cura di controllare soprattutto lungo i bordi del listone.


quanto costa il parquet: Grandezza dei listoni e posatura

parquet Anche la grandezza dei listoni e la posatura incidono sul costo finale del nostro parquet.

La grandezza delle tavole varia da quelli più piccoli (mezzo metro) e più economici fino ad arrivare a quelli più costosi ( 2 metri).Ogni listone si presta ad una posatura specifica.

Le posature standard sono di due tipi: incollata e flottante.

La posatura più economica è quella flottante (mediamente 15 euro al mq) dove i listoni vengono incastrati con il metodo maschio-femmina.Questa posatura necessita di un foglio isolante (il costo parte da un euro a mq) tra il pavimento sottostante e i listoni di legno.

La posatura meno economica è quella incollata che mediamente ha un costo di 20 euro al mq compresa la colla.Dai prezzi indicati è esclusa la posa del battiscopa (2-3 euro al mq).

Come abbiamo appena illustrato anche l' utilizzo del collante influisce sul costo finale.

Recenti normative Europee hanno stabilito che la presenza di formaldeide (composto organico altamente cancerogeno) emessa dai prodotti edilizi come appunto il collante è altamente dannoso per la salute e l' ambiente.

Pertanto assicuratevi che il collante sia certificato e garantito nel pieno rispetto delle leggi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO