parquet esterni

Caratteristiche principali

Il parquet è da sempre sinonimo di eleganza, calore e stile ed è un materiale che ben si adatta non solo a pavimentazioni interne ma anche a ricoprire spazi esterni più o meno grandi. La tipologia di legno scelto deve ben tollerare l’umidità, l’esposizione per lungo tempo al sole e a tutte le altre intemperie oltre che le forti escursioni termiche. Le aziende che producono i parquet da esterno preferiscono adottare legni duri e molto resistenti come il teak, l’iroko e il merabau. Offrono ottime prestazioni in fatto di stabilità e durata nel tempo. Infatti sia il teak che l’iroko trovano una larga applicazione nell’industria navale già che sono poco attaccabili dalla salsedine, non temono l’umidità e gli sbalzi termici non li fanno deformare come invece succede per altre tipologie di legname.

Altre aziende invece preferiscono rinunciare al puro legno al 100% e producono parquet ecosostenibili con materiali innovativi. Sono soliti miscelare il legno riciclato con il propilene oppure utilizzano per questo impasto legno che proviene direttamente da piantagioni controllate per salvaguardare il patrimonio verde.

parquet per esterno

Stilista® 11er Set 1 m² in legno di acacia piastrelle 30 x 30 x 2,4 cm Certificato, TFT, oliato, viti zincate, sistema a innesto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,33€
(Risparmi 9,66€)


Parquet in legno per esterni non trattati e trattati

paruqet da esternoIn natura esistono essenze che nonostante non vengano sottoposte a trattamenti specifici possono essere adoperate per pavimentazioni esterne già che hanno un’elevata durabilità e non subiscono gli attacchi da parte degli agenti atmosferici. Sono soprattutto legni provenienti dall’America Latina come il teak, l’ipé, o il cumarù. La loro durata stimata si aggira attorno ai 20 anni. Hanno lo svantaggio però di essere molto costosi e poco reperibili.

Se invece si vuole affrontare una spesa meno eccessiva si può sempre ricorrere a specie legnose meno pregiate e più comuni che siano state sottoposte però ad appositi trattamenti utili per allungarne la vita. Il trattamento che generalmente viene eseguito sui legni più comuni consiste nel sottoporre le essenze all’impregnazione in autoclave sottovuote e ad altissime pressioni. È un procedimento atto a migliorare le qualità tecniche dei legni meno pregiati e più reperibili come il pino.

L’impregnazione viene eseguita all’interno di speciali autoclavi computerizzate nelle quali vengono introdotti i travi e impregnati grazie alle alte pressioni con sali minerali con funzione preservante diluiti in acqua. Il legno si impregna in maniera profonda e non verrà più intaccato dall’azione deleterea di funghi, muffe o degli agenti atmosferici.

Le quantità di Sali sono diverse a seconda della tipologia di impregnazione che si vuole eseguire. A processo concluso i tronchi appaiono verdognoli a causa della presenza di rame fra i vari sali ed è per questo che vengono poi trattati con vernici e mordenti atti a migliorarne le qualità estetiche.

Il legname dei parquet trattati è completamente atossico però gli scarti di lavorazione non possono essere combusti perché bruciando sviluppano sostanze tossiche volatili molto pericolose.

  • pavimentazione parquet Nelle abitazioni, negli uffici e in qualsiasi edificio e, più in generale, ovunque si vada, la pavimentazione è un elemento fondamentale della struttura. E' possibile scegliere la pavimentazione della...
  • bricolage Il bricolage, comunemente chiamato anche “fai da te”, consiste nell' occuparsi di tanti vari lavori manuali senza vestire le vesti di un professionista. Il bricolage può, infatti, essere annoverato tr...
  • parquet flottante Quando ci si occupa di fai da te, è anche possibile occuparsi di tutti quei lavori di fai da te nel campo edile, quindi preoccuparsi di rinovare la propria casa, il proprio ufficio, o qualsiasi altro ...
  • levigatura del parquet Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di tantissime operazioni, ognuna delle quali è in grado di attirare un determinato tipo di persona. Vi sono infatti gli amanti delle piante che possono oc...

5,99 EUR/L - VERNICE per LEGNO: WOLFGRUBEN WERKE (WO-WE) W420 per dipingere e proteggere tutti i tipi di legno per interni ed esterni tali porte, recinzioni, infissi, porte, recinzioni in legno, casette da giardino / lunga durata e la clima a lungo termine / CLEAR / TRASPARENTE - 10L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,9€


Eco wood

Eco Wood è il nome della tipologia di parquet da esterno che attualmente sta prendendo sempre più piede. È un prodotto che viene fatto con polveri di legno derivate dagli scarti delle lavorazioni industriali legate con speciali resine termoplastiche. Con questa miscela si ottiene un prodotto del tutto simile alla vista al più classico dei parquet ma con caratteristiche fisiche e meccaniche molto diverse. Infatti sono l’ideale per le pavimentazioni esterne già che offrono una esistenza senza pari alla corrosione e agli agenti atmosferici.


parquet esterni: Formati

parquet da esterno I formati adoperati per i parquet da esterni sono molteplici e spaziano dalle classiche doghe ai più innovativi quadrati fissati su apposite griglie in metallo o resina. Sono pannelli modulari che spesso hanno connettori ai lati che ne facilitano l’incastro e la successiva messa in posa. Queste tipologie di parquet permettono una buona azione drenante e sono i più adatti ad esser posizionati su superfici di qualsiasi tipo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO