solai in laterocemento

Caratteristiche principali dei solai in laterocemento

I solai in laterocemento sono formati da accostamenti di travi in cemento armato prefabbricate o costruite in opera se molto grandi e l’aggiunta di laterizi che non solo alleggeriscono il peso di tutta la struttura ma riescono ad offrire una buona coibentazione. Con la messa in posa di un solaio di questo tipo si ottengono ottime prestazioni in fatto di staticità e resistenza.

Quando le travi vengono di fatto costruite in loco si impiega il laterizio per delimitare i canali dentro i quali andrà inserita l’armatura in acciaio e successivamente il cemento liquido che una volta rappreso e solidificato servirà a formare delle travi indeformabili atte a sopportare carichi anche molto pesanti.

Invece le travi prefabbricate hanno un sistema di posa fondamentalmente diverso anche se alla fine, ad opera completata, offrono le stesse capacità di resistenza di quelle create sul posto.

Talvolta i laterizi possono essere sostituiti da altri materiali come blocchi di argilla espansa o polistirolo espanso per alleggerire ulteriormente la struttura.

Le caratteristiche di resistenza dei solai in laterocemento dipendono dallo spessore del cemento e dalla quanitità di fori presenti nei laterizi stessi.

solaio in laterocemento

Poster fotografico Parete di Pietra Decorazione pietra in 3d per la parete - poster per decorare la parete Muro di pietra Ardesia Pietra arenaria Stonewall I Fotomurales by GREAT ART (336 x 238 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,9€
(Risparmi 38,9€)


Solai realizzati in opera

realizzare solaio In questo caso i blocchi di laterizio vengono posizionati su di una impalcatura provvisoria in file parallele a intervalli regolari lineari nei quali andrà fatto scorrere il calcestruzzo liquido.

In genere i blocchi utilizzati sono di tre tipi ovvero i forati comuni utilizzati comunemente per le murature, i blocchi da solaio con alette e quelli privi di alette.

Dopo aver sistemato i laterizi è necessario provvedere alla posa dell’armatura e per far ciò si possono impiegare appositi distanziatori per mantenere ferme le barre durante lo scorrimento successivo del cemento.

Le impalcature di sostegno vanno smontate dopo 28 giorni dalla conclusione del solaio cioè quando il cemento sarà asciutto e potrà sostenere tutto il peso da solo.


  • soffitto con travi a vista Oggi come oggi, si cerca di far coincidere nel migliore dei modi gli aspetti funzionali ed estetici delle strutture adibite ad abitazioni, in modo da favorire il comfort di chi vive. Le travi sono ...
  • Casa con travi in legno Sinonimo di sicurezza, di affidabilità; concetto legato alla garanzia di stabilità e alla possibilità di poter lavorare su fondamenta solide. Di cosa stiamo parlando? Di uno dei prodotti più antichi e...
  • Divertiti con quiz e sondaggi scoprendo quanto sai del fai da te e imparando tutti i segreti per divertiti creando e modificando oggetti o strutture....
  • La pratica più utilizzata nel fai da te è certamente la pittura. Essa permette di dare libero sfogo alla fantasia permettendoci di personalizzare ogni oggetto con colori e immagini desiderate....

Sysfix 2163100-Confezione da 100 tasselli Ali HAV, per pareti a carton/gesso in poliammide, 8 x 42 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,04€


Solai a lastre in cemento armato

lastre in cemento armato In questo caso i solai sono formati da lastre in cemento con spessori mai inferiori a quattro millimetri e con una larghezza media di 1,2 metri oppure di 2,4 metri. Le lastre vengono gettate sul posto mediante il supporto di appositi piani in metallo.

Le lastre vengono rese più forti e solidi da tralicci in metallo disposti in senso longitudinale e nel caso di lastre da 1,2 metri i tralicci metallici sono tre: uno è situato al centro mentre gli altri due sono posizionati alle estremità. Se invece la lastra ha una larghezza pari a 2,4 le travi sono cinque disposte in maniera equidistante l’una dall’altra.

Su ogni lastra successivamente vengono sistemati i blocchi in laterizio che come nel caso precedente avranno anche il ruolo di formare le canaline nelle quali andranno sistemate le armature d’acciaio prima di gettare il cemento.

Per ottenere una maggiore resistenza del solaio la lastra in cemento viene fortificata con una rete eletttrosaldata.


Solai in laterizio a pannelli prefabbricati

Questo particolare tipo di solai vengono prodotti industrialmente a pannelli e sono pronti già pronti da posare. Sono formati da blocchi in laterizio molto simili a quelli denominati volterrane e hanno già l’armatura incorporata in solido acciaio.

In fase di posa gli addetti ai lavori hanno solo il compito di accostare i vari pannelli e sigillarli l’uno all’altro. Ovviamente utilizzando questo tipo di solai la messa in posa sarà rapida e veloce e non sarà necessario spendere molti soldi per la manodopera.

Gli elementi di laterizio impiegati possono essere collaboranti o non collaboranti. Quelli non collaboranti hanno solo la funzione di alleggerire la struttura del solaio e di di coibentarla mentre la tipologia collaborante svolge anche il ruolo di aumentare in maniera considerevole la rigidezza flessionale di tutto l’apparo costruttivo garantendo una maggiore stabilità al sistema.

Se si acquistano parti di solaio prefabbricate già pronte è necessario verificare siano debitamente accompagnate da tutti i certificati costruttivi di sicurezza richiesti oramai da anni per legge.




COMMENTI SULL' ARTICOLO