Rivestimenti in marmo artificiale

Un po' di storia

Il marmo è uno dei materiali da costruzione più costosi. Oltre alle sue indubbie qualità estetiche, questa roccia possiede una resistenza formidabile che la rende praticamente indistruttibile. Dai rivestimenti esterni, ai top per cucine e bagni, fino ai complementi d'arredo il marmo risulta un elemento versatile e duraturo. L'unico svantaggio sta nel costo. Dati i processi di estrazione e l'esigua quantità presente sulla superficie terrestre, il marmo è molto costoso ed è quindi poco accessibile ai budget ridotti. Per ovviare a questo inconveniente e permettere a tutti di godere delle sue proprietà estetiche è nato quello che viene definito marmo artificiale. In sostanza si tratta della riproduzione delle tipiche venature del marmo su materiali meno nobili e soprattutto più economici. Che si tratti di cemento, cartongesso, o legno un bravo artigiano sarà abile a nobilitare qualsiasi superficie. Le tecniche utilizzate sono molte e vanno da quella a fresco a quella ad olio, passando per quella a secco, al fine di garantire il miglior risultato a seconda del materiale di partenza e dell'effetto desiderato.

rivestimenti in marmo artificiale

S&R diamante lama 230x7,0 x22,2 mm Turbo, cemento armato, granito, pietra naturale, mattoni, taglio a secco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,89€
(Risparmi 20,09€)


Rivestimenti in marmo artificiale: usi più o meno comuni

rivestimenti in marmo artificiale Generalmente il marmo artificiale viene adoperato per il rivestimento di grandi superfici. Un lavoro ben fatto crea un effetto estremamente naturale che rende la superficie realizzata perfettamente uguale ad una naturale. Il costo non è l'unico vantaggio del marmo artificiale, il suo uso infatti consente anche di risarcire o riparare eventuali crepe senza problemi, intervento impraticabile sulla vera roccia. I rivestimenti in marmo artificiale sono ormai utilizzati anche per la realizzazione di mobili e complementi d'arredo per ottenere l'aspetto di oggetti molto costosi in grado di elevare il livello dell'arredo. Inoltre spesso il finto marmo viene applicato ad oggetti di altri materiali per creare una fusione di elementi. Il tavolo proposto nell'immagine, ad esempio, propone una struttura in legno con un top in marmo artificiale. In questo caso è la leggerezza il fattore decisivo. Il marmo è un materiale molto pesante, che necessita di strutture di sostegno resistenti. La sua imitazione consente di ricavare arredi leggeri e maneggevoli che mantengono il fascino della vera pietra.


  • esempio di gres porcellanato lappato Il fai da te permette di eseguire moltissime operazioni in svariati campi, quindi tutti, qualsiasi siano i propri interessi, le proprie necessità e le proprie capacità, possono occuparsi di fai da te...
  • pavimenti in gomma posa I pavimenti in gomma costituiscono una tipologia di pavimentazione prettamente moderna spesso molto utile. I pavimenti in gomma, infatti, permettono di usufruire dei tantissimi vantaggi che sono in gr...
  • legno Quando si varca la soglia di una casa, si sa, ci si può trovare di fronte ogni tipo di materiale: è una questione di gusti, di legami, ma anche di esigenze specifiche, spesso legate all’ubicazione del...
  • camminare Ci sono fortune che abbiamo, indiscutibilmente abbiamo, e di cui non ci rendiamo mai conto. Ci facciamo prendere dalla frenesia quotidiana, dai ritmi stressanti che ci impongono il lavoro e la vita in...

Motore porte basculanti irreversibile fino a 14mq 24V Emega40

Prezzo: in offerta su Amazon a: 303,43€


Risultati ottimali

rivestimenti in marmo artificiale Per ottenere un risultato naturale e realistico è indispensabile rivolgersi ad un professionista. Innanzitutto va analizzata la superficie da trattare e in secondo luogo bisogna individuare la tecnica più adatta alla realizzazione del rivestimento in marmo artificiale. Su internet sono disponibili moltissime guide per imparare le tecniche di base e magari buttarci nel fai-da-te. I meno temerari o chi non ha dimestichezza con la pittura, possono rivolgersi agli artigiani esperti del settore, che saranno felicissimi di realizzare il rivestimento. Il luogo scelto per l'inserimento è decisivo per ottenere un effetto naturale o volutamente posticcio. Un pannello marmoreo su una parete liscia o un inserto al centro del pavimento sono facilmente riconoscibili come artifici pittorici, al contrario un caminetto o una scala in finto marmo daranno l'impressione di essere realizzati in pietra naturale.


50 sfumature di marmo

rivestimenti in finto marmo Se il marmo naturale offre migliaia di colori e sfumature differenti, quello artificiale da la possibilità di ottenere infinite combinazioni cromatiche. Dallo spessore delle venature, alla colorazione di base, anche in questo caso l'unico limite alla nostra creatività è il risultato più o meno naturale che vogliamo ottenere. I colori molto accesi sono sicuramente di grande impatto ma influiscono negativamente sulla naturalezza del risultato. Le tinte tenui, più vicine ai colori della vera roccia, regalano al rivestimento un aspetto naturale e coerente. La scelta ovviamente va subordinata alla tipologia di arredo della stanza e allo stile che vogliamo conferire all'ambiente. Una stanza classica si presta bene alle sfumature del grigio, del rosso mattone e del verde smeraldo. Per gli ambienti più moderni sono più adatti i colori pastello come il rosa e il blu. La regola principale è la coerenza dello stile, in questo modo il rivestimento si integrerà perfettamente all'ambiente creando un' atmosfera elegante e raffinata.




COMMENTI SULL' ARTICOLO