Termostufa a legna

La termostufa a legna: ecco come scaldare l'intero appartamento con un solo strumento

Il vantaggio della termostufa è che non si tratta di una stufa come tutte le altre, di quelle classiche alimentate a legna. La termostufa si chiama così proprio perché racchiude delle potenzialità aggiuntive molto importanti. Con un impianto di questo tipo nel proprio appartamento, infatti, si può tranquillamente dire addio alla caldaia e al gas metano, andando a riscaldare l'intera abitazione semplicemente con la legna, combustibile molto più economico. Il segreto sta nel collegamento della stufa stessa ad un impianto di riscaldamento dell'acqua calda, che va poi ad alimentare direttamente i termosifoni distribuiti nelle stanze dell'abitazione, riscaldandone le piastre. Il tutto, ovviamente, alimentato dalla sola legna come combustibile. Ma non è tutto. L'acqua riscaldata, infatti, può essere utilizzata anche ad uso sanitario o in cucina e questo comporta un notevole risparmio economico.
termostufa a legna

Termostufa A Legna In Ghisa 'Termoisotta Dsa' Dalla Linea Elegantemente Classica, Collegata Ad Un Impiantotmosanitario Consente Di Riscaldare Anche I Radiatori Di Casa Con Il Calore Sano E Pulito Della Legna. Dimensioni Mm. 760X775X520. Consumo Orario 4,4

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2068,5€


Come funziona una termostufa a legna

termostufa a legna Una termostufa tradizionale è costituita da una stufa vera e propria, con apposito focolare chiuso da un vetro, all'interno del quale avviene la combustione della legna da ardere, e da tutto un impianto retrostante che ne consente il regolare funzionamento. Grazie ad uno scambiatore di calore e ad un serbatoio in cui l'acqua calda viene man mano accumulata, è possibile disporre di quest'ultima anche a ore di distanza dallo spegnimento della stufa. Per fare un esempio, se la termostufa resta in funzione per tutta la serata e poi viene spenta, nel corso della notte verrà conservata nel serbatoio tutta l'acqua calda disponibile, che potrà così essere sfruttata la mattina successiva. Apposite manopole poste sul fronte della stufa permettono di regolare anche la temperatura dell'acqua, così da gestire al meglio ogni funzione.

Se la termostufa a legna più utilizzata è quella a produzione di acqua calda, non bisogna dimenticare che esistono anche le termostufe ad aria calda. Queste ultime sono più semplici da installare, in quanto non sono collegate a un vero e proprio impianto ma distribuiscono il calore tramite delle apposite griglie da cui l'aria calda fuoriesce. Le griglie possono essere collocate in ogni stanza e così il calore andrà a diffondersi in modo omogeneo in tutta la casa.

  • stufa senza canna fumaria La stufa è un mezzo di riscaldamento realizzato in vario materiale e in varie forme che viene utilizzato soprattutto per il riscaldamento di ambienti domestici, anche se ne esistono moltissimi modelli...
  • Stufa moderna a pellet Applicare la tecnologia e il progresso agli oggetti semplici che ci circondano è esercizio fin troppo semplice; un pochino più difficile è applicarlo direttamente ai settori di riferimento. Tra i tant...
  • funzionamento stufa a pellet Le stufe in pellet, sono estremamente funzionali, comode ed ecologiche. Per il funzionamento, bruciano un combustibile solido, anche se necessitano comunque di un collegamento elettrico; la stufa in p...
  • camino di design Molti venditori di stufe e caminetti vendono camini di design molto particolari. Ve ne sono di ogni forma. Ogni venditore propone una vasta gamma di modelli. Tra quelli proposti si provvederà a scegli...

Zibro RS 22 Stufa A Combustibile Meccanica 2.20 KW, Nero, 32 Metri Quadri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 72,98€
(Risparmi 2,92€)


La termostufa a legna come elemento d'arredo

termostufa a legna Scegliere di installare una termostufa a legna nel proprio appartamento non è soltanto una questione legata alla praticità del poter riscaldare lo stesso con un dispendio di energie molto contenuto. La termostufa, infatti, se scelta bene, diventa un vero e proprio elemento d'arredo e trasforma la stanza che la va ad accogliere. Esistono diverse tipologie di termostufe a legna ma le più diffuse sono quelle dotate di rivestimento in ceramica. Questa tipologia di termostufa è la più comune non solo per la sua bellezza ma anche perché le lastre in ceramica che la rivestono hanno la proprietà di trattenere il calore e di rilasciarlo lentamente nell'ambiente, moltiplicando dunque le potenzialità di riscaldare e sfruttando al massimo l'energia sprigionata dal combustibile. Poi ci sono le potenzialità estetiche, da non sottovalutare. Le lastre in ceramica che sono poste a rivestimento delle termostufe vengono il più delle volte appositamente lavorate con disegni decorativi che le rendono davvero originali. Disegni e colorazione insieme, dunque, creano dei prodotti artigianali dalle caratteristiche uniche, che possono essere considerati dei piccoli gioielli dell'arredamento.


Termostufa a legna: La termostufa a legna con forno incorporato

termostufa a legna con forno La maggior parte delle termostufe a legna attualmente in commercio sono dotate anche di un forno, posto normalmente al di sopra del focolare e di capienza variabile, direttamente legata alle dimensioni della stufa stessa. Il forno può raggiungere temperature elevate, proprio come un qualsiasi forno elettrico, ma con il vantaggio che al suo interno i cibi vengono cotti in modo assolutamente naturale. Al privilegio di avere a disposizione un vero e proprio forno a legna all'interno del proprio appartamento, si aggiunge l'ulteriore risparmio energetico dato dalla possibilità di cucinare sfruttando la medesima fonte di energia che si utilizza per riscaldare la casa.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO