Come installare un wc

Quello che maggiormente è interessato a questa operazione di maquillage è il wc che può essere sostituito in modo facile, economico e con alcune semplici operazioni. Di fondamentale importanza è tuttavia la grandezza del water che pur avendo delle dimensioni standard, va posizionato al posto di quello preesistente assicurandosi che lo scarico non fuoriesca dalla base d’appoggio. Contrariamente ad alcuni decenni fa, oggi i sanitari come il wc o il bidet vengono smontati e rimontati con una certa facilità; infatti le normative vigenti in termini di standard tecnici, consentono di avere delle misure di riferimento preimpostate per cui, mentre in passato si installavano incollandoli al pavimento (quindi definitivi e non rimovibili) oggi il fissaggio avviene a mezzo di due bulloni laterali e una guarnitura isolante sulla corona in corrispondenza della base che garantisce stabilità ed evita riflussi d’acqua. Sostituire quindi un water è un’operazione che avviene praticamente in modo veloce, come se si trattasse di un pezzo di ricambio qualsiasi da smontare e rimontare. Ecco delle linee guida su come installare un wc.

wc

MaxHold Porta Carta Igienica - Nessuna perforazione / Sistema con Ventosa - Acciaio Inossidabile Nessuna Ruggine

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,17€
(Risparmi 10,16€)


Operazioni preliminari

montaggio wcDopo aver chiuso la chiave d’arresto dell’impianto idraulico, si provvede a svuotare lo sciacquone, con ripetute pressioni sul pulsante affinchè non rimangano residui di acqua. A questo punto va svitata la ghiera che connette il wc al tubo dello sciacquone. Quest’ultima consente di staccare completamente il tubo con leggeri movimenti in avanti ed indietro fin quando non fuoriesce del tutto. Adesso il wc è completamente isolato dall’impianto idraulico per cui, si possono svitare le viti poste ai due lati in prossimità della base che fungono da ancoraggio al pavimento. Per questa operazione, essendo il wc posizionato troppo vicino al muro e rendendo difficile svitare i bulloni con una classica chiave è opportuno munirsi di quelle più moderne, di tipo tubolare con all’interno un crick che consente di svitare le viti con piccolissimi movimenti ondulatori senza necessariamente aver bisogno di spazio per la manovra. Una volta svitate le viti manualmente, le estraiamo in modo che il water non sia più vincolato ad esse. Se la base del sanitario è stata fissata al pavimento con cemento o silicone, con uno scalpello si agisce sulla corona aiutandola a staccarsi dal pavimento.


  • impianto idraulico Per chi si occupa di fai da te nel campo delle costruzioni o ristrutturazioni, sapersi occupare di un impianto idraulico è molto importante, al fine di non avere più la necessità di rivolgersi agli es...
  • cambiare guarnizione rubinetto Chiamare un idraulico solo per sostituire una guarnizione potrebbe costarci molto più del previsto, vediamo quindi come risolvere il problema da soli con un poco di manualità....
  • lavandino Più è ampia la gamma a disposizione e più la scelta diventa difficile e la varietà di articoli sanitari sul mercato è davvero numerosa. Come spesso accade, la cosa migliore è quella di mediare tra il ...
  • piatto doccia Gli incidenti in casa succedono e la possibilità che un piatto doccia si rompa o si scheggi non è così remota. Il danno potrebbe essere causato dalla caduta di oggetti pesanti e il piatto doccia potre...

MaxHold Sistema di Vuoto Supporto Per Rotolo Carta Cucina - Nessuna perforazione - Acciaio Inossidabile Nessuna Ruggine - Utilizzabile in Bagno e Cucina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,91€
(Risparmi 12,25€)


Montaggio del wc

montaggio wcDopo aver controllato ulteriormente la compatibilità del nuovo water con l’impianto idraulico lo si può posizionare al posto di quello vecchio facendolo ruotare leggermente tra le mani, fin quando non si è sicuri che la corona sottostante sia entrata a contatto con quella ubicata sul pavimento per lo scarico fognario. Adesso si possono ricollocare le viti a tassello che bloccano il water sul pavimento utilizzando la chiave a crick in posizione "avvita", dopodiché bisogna fare alcune prove di tenuta, e se tutto procede bene si può riconnettere il tubo proveniente dallo sciacquone stringendolo con la ghiera a vite. Su quest'ultima conviene

utilizzare del grasso in pasta per rendere agevole l'avvitatura, evitando di danneggiare la filettatura.


Come installare un wc: Finiture

Per una buona impermeabilizzazione del wc dopo la sua installazione, per evitare quindi che si possono accumulare fastidiose piccole pozzanghere intorno alla corona, è importante applicare del sigillante a base di silicone in modo da riempire l’interstizio naturale tra il pavimento e la corona del water. L’applicazione andrebbe fatta al momento di poggiare il nuovo water sul pavimento ma tuttavia può essere applicata nella fase di finitura con l’apposita pistola applicatrice, che consente di sigillare le parti interessate distribuendo il silicone con una forma simile ad un cordoncino. Il water potrebbe essere già utilizzato ma tuttavia è opportuno attendere l’essiccazione del sigillante, per poi usarlo. Dopo l’essiccazione, con una lametta si può rimuovere il silicone in eccesso rendendo così esteticamente la corona e il pavimento libero dalla colla. Un paio di pressioni sul tasto dello sciacquone facilitano il ripristino del ciclo di scarico e del principio dei vasi comunicanti, che consentono di ottenere nuovamente il livello dell’acqua all’altezza della corona interna del water evitando l’emanazione di cattivi odori. Dopo aver rimosso le etichette autoadesive con il nome dell’azienda costruttrice e fatta una buona igienizzazione del sanitario con prodotti specifici, si può dire di aver installato un wc spendendo pochi soldi e senza l’intervento di un tecnico specializzato.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO