Giardini inglesi

vedi anche: Giardinaggio

Giardini inglesi: Giardino inglese

giardino inglese

Il giardino è uno spazio aperto, ordinato, naturale, paradisiaco. Quello all’inglese, nasce nel settecento, dall’esigenza di coniugare la bellezza della natura alla geometria di forme nuove, essenziali, perfette. E’ il modello illuminista che influenza la sincronia degli elementi, sposando elementi naturali ed artificiali, che insieme creano una perfetta armonia. In una curata distesa di verde, spuntano fiori colorati di ogni specie, che si livellano per altezze, inglobando spazi e angoli, in una parabola di scale cromatiche diverse, che creano effetti ottici meravigliosi. Piccoli laghi artificiali, specchi d’acqua, ponti di legno antico sopraelevati che regalano una totale immersione nella natura; piante di varie altezze, che creano ombre leggere e fresche, intrecciandosi nel cielo, creando archi naturali, panchine, gazebo in muratura, piccoli ruscelli, statuine di marmo, pavimentazioni delicate in pietra leggera. Il giardino all’inglese, è un’oasi di pura bellezza, uno spazio meraviglioso, dove le forme gentili troneggiano incontrastate. Lo spazio aperto pensato ingegneristicamente, è uno spazio realizzato per esaltare la bellezza selvaggia della natura: la presenza degli elementi antropici, non crea disagio e non entra in contrasto con la naturalezza dello spazio. La piantagione stessa, viene pensata per creare un effetto assolutamente naturalistico: le piante, sembrano crescere a caso, ma in realtà la loro stessa predisposizione è pensata, e realizzata sia ai fini geometrici che pratici. Le piante, nel loro avvicinarsi e allontanarsi, sono esposte al sole nella misura giusta, lo spazio è calcolato, e regala un senso di apertura, immensità e grandezza. Il giardino all’inglese, prende dunque le distanze dal giardino all’italiana, pensato per essere maggiormente funzionale, antropomorfo, schematico; lo schema del giardino all’inglese, è totalmente elastico, selvaggio e naturale: persino gli elementi antropici lo rendono naturale; cascate, ruscelli, laghetti, piccoli animali, siepi, piante e fiori, sono sistemati all’interno dello stesso come fossero disposti in una natura selvatica, non organizzata. Il giardino all’inglese, si intona benissimo alle ville imponenti, pompose, settecentesche, che uniscono al gusto del classicismo, l’amore per uno spazio silente e ben organizzato. La bellezza di questa tipologia di giardino, risiede nella sua cura, per i fiori, le siepi, le piante, l’erba. Questi elementi hanno bisogno di un’attenzione specializzata, di potature, annaffiature, semina, pulitura, utilizzo di materiali chimici disinfettanti, che proteggano questi elementi dagli agenti atmosferici, e da ulteriori fattori che potrebbero danneggiarne l’essenza.
giardino inglese

Sementi Batlle - Prato rustico e decorativo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,9€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO