Coperture in plexiglass

Tettoie e pensiline: i materiali sul mercato

Al giorno d'oggi vi sono modi di arredare la propria casa molto diversi da quelli degli anni passati: da una parte vi è la funzionalità degli elementi d'arredo, dall'altra i propri gusti particolari. Le nuove tecnologie e materiali, inoltre, permettono di unire questi due scopi e di realizzare elementi d'arredo innovativi, particolari e caratteristici. Nel settore delle tettoie e delle pensiline si è cominciato ad usare nuove materie prime oltre a quelle naturali: dopo il vetro è stata la volta del plexiglass, materiale plastico tanto resistente da essere praticamente infrangibile. Il suo nome tecnico è metacrilato di metile in resina, ma nel linguaggio comune si è ormai imposto il nome commerciale del prodotto, cioè il marchio depositato dell'azienda produttrice. Il plexiglass ha un aspetto simile a quello del vetro, di cui riprende l'eleganza e la trasparenza. Per altri versi, invece, è decisamente superiore.
Copertura in plexiglass per esterni

TETTOIA PENSILINA CON COPERTURA IN PLEXIGLASS 80x100 CM PER ARREDO ESTERNO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,9€


Coperture in plexiglass: le caratteristiche del materiale

Esempio di copertura in plexiglass Le coperture in plexiglass sono diventate negli ultimi anni estremamente popolari, tanto da aver superato quelle in vetro per numero di acquisti. Infatti sono molto di tendenza nell'edilizia contemporanea e molto funzionali grazie alle caratteristiche stesse del materiale: prima di tutto è trasparente come il vetro, ma a differenza di quest'ultimo materiale è infrangibile. È stata questa la caratteristica e il pregio che ha decretato il successo del plexiglass nei confronti del vetro: infatti è quasi impossibile che questo materiale si rompa e, in ogni caso, non va mai in frantumi. In più ha costi minori, anche se il risultato finale avrà sempre un alto livello estetico. Le coperture in plexiglass sono soprattutto tettoie per balconi e terrazzi e pensiline copri ingressi. Queste ultime hanno una larghezza massima di 240 centimetri. Le coperture hanno una densità inferiore a quella del vetro, quindi sono molto più leggere.

  • Esempio di pensilina in vetro Le tettoie e le pensiline sono dei prodotti che presentano caratteristiche funzionali molto simili tra loro ma hanno uno scheletro differente. Le tettoie vengono definite come delle strutture intelaia...
  • Esempio di tettoia auto in legno Come costruire una tettoia per auto in giardino? Esistono innumerevoli modi per dare vita a soluzioni non solo resistenti, ma anche durevoli nel tempo, capaci di contrastare pioggia, grandine e neve. ...
  • pensilina in plexiglass Il plexiglass è un materiale plastico molto utilizzato nell'industria edile. Le sue proprietà sono notevoli: facilmente lavorabile a basso costo, si adatta perfettamente ad essere impiegato per la cos...
  • tettoie da giardino in plexiglass e ferro Le tettoie possono essere realizzate con diversi materiali: dopo una fase iniziale dove erano realizzate esclusivamente in legno oggi sono costruite prevalentemente con materiali plastici, come il ple...

TETTOIA PENSILINA CON COPERTURA IN PLEXIGLASS 100x120 CM PER ARREDO ESTERNO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 68€


Coperture in plexiglass: i prezzi dei prodotti

Pensilina in plexiglass Le coperture in plexiglass hanno prezzi decisamente abbordabili: questo materiale è infatti molto conveniente non solo per i vantaggi che offre ma anche per i costi molto contenuti rispetto ad altri materiali. Ovviamente gli importi finali variano in base al tipo di lastra, alle dimensioni e alla geometria della copertura, al tipo di telaio e agli eventuali accessori, tuttavia molte volte una tettoia o una pensilina in plexiglass risulta più economica di un prodotto uguale in vetro. Le uniche eccezioni sono i casi in cui si realizzano coperture in plexiglass con geometrie molto particolari: si tratta di prodotti con curve molto estese oppure con spigoli concavi. Non si tratta solo di una questione di gusti ma anche di efficienza: infatti la curvatura della copertura risulta fondamentale per evitare che acqua e neve si accumulino e danneggino la struttura. Ad esempio una pensilina copri ingressi ha il telaio in alluminio e, calcolando anche la messa in posa, i prezzi possono arrivare anche a 800 euro. Per quanto riguarda le tettoie, il tealio è in acciaio perché deve sorreggere una struttura più grande: in questo caso i prezzi salgono.


I vantaggi e gli svantaggi delle coperture in plexiglass

Tettoia in plexiglass Le coperture in plexiglass presentano tanti vantaggi: il più importante è la sua capacità di non rompersi facilmente come il vetro. Sempre a differenza del vetro, il plexiglass può graffiarsi o incrinarsi, tuttavia non va mai in mille pezzi: per il fatto di evitare questa pericolosa rottura, le tettoie e le pensiline risultano molto più sicure. Di conseguenza sono particolarmente indicate in situazioni pericolose potenzialmente o in presenza di bambini. In più le tettoie in plexiglass sono molto popolari perché, anche se leggere, sono molto resistenti: di conseguenza non cedono e resistono molto meglio agli effetti di una grandinata o di forti raffiche di vento. I vantaggi offerti dal plexiglass sono tanti, tuttavia vi sono anche alcune controindicazioni di questo materiale: ad esempio si può graffiare facilmente. In più è sensibile alle abrasioni e si può usurare quando entra in attrito con altri materiali.




COMMENTI SULL' ARTICOLO