Terreno calcareo

Le informazioni di base sul terreno calcareo

Quando si parla di terreno calcareo bisogna procedere con la giusta dose di attenzione per molte ragioni: in primo luogo perché spesso alla base del terreno calcareo vi sono degli elementi chimici molto particolari, o comunque non troppo comuni, o perché un determinato terreno calcareo, con degli elementi costituitivi presenti in percentuali non del tutto normali, potrebbe generare conseguenze anche negative per la salute umana e non solo. E, a conti fatti, potremmo già iniziare a renderci conto che il terreno calcareo è un terreno da maneggiare con i guanti, sia metaforicamente che materialmente casomai fossimo costretti o ci sembrerebbe comunque conveniente lavorarci direttamente. Perché, ovviamente, in maniera intuibile, piantare determinate coltivazioni su un terreno calcareo a differenza di altre tipologie di terreno porterebbe a risultati differenti.
Alcune note

50 articoli Piante da siepe bosso (Buxus sempervirens), alta 15cm, dimensioni del piatto: 9cm, sempreverdi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 47,5€


Le caratteristiche principali del terreno calcareo

Pro e contro Ma, come è nostra buona abitudine consolidata ormai da lungo tempo, procediamo con ordine e iniziamo a comprendere alcuni degli elementi di base che potrebbero esserci più utili nell’ambito della nostra disanima, un’analisi sintetica la nostra per le ben note ragioni di spazio ma speriamo sempre e comunque sufficientemente chiara ed esauriente, in materia di terreno calcareo. E quindi, a questo punto, non potremmo che cominciare cercando di fornire al nostro lettore una definizione quanto mai sintetica ed esaustiva al tempo stesso di terreno calcareo. Occorre tener presente che è giusto fare riferimento al terreno calcareo quando abbiamo a che fare con una tipologia di terreno che, proprio per la sua stessa ricchezza di calcare, produce conseguenze negative per molti elementi che contiene al suo interno come, ad esempio, conseguenze negative su potassio e magnesio.

  • Alcune note Mettere a punto il progetto di un orto rappresenta qualcosa di molto interessante e, allo stesso tempo, qualcosa di molto positivo e assolutamente fattibile per una porzione sempre crescente di italia...
  • Un terreno sabbioso è un terreno in cui la quantità di sabbia è presente in una percentuale superiore al 70%, cosa che rende il terreno poco compatto e permeabile all’ acqua. I terreni sabbiosi son...
  • terreno argilloso Ci vuole molto sforzo fisico per lavorare questo tipo di terreno. Questi si trovano spesso in zone alluvionali di pianura e sono poco apprezzati per quanto riguarda l’agricoltura perché veramente diff...
  • sacchi di concime Cosa vuol dire oggi avere un giardino? Una domanda a cui si possono trovare decine e decine di risposte, tante quante sono le interpretazioni che ciascuno può dare all’angolo verde della propria abita...

CANNA Terra Vega 1L - Crescita terra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,24€


Terreno calcareo: I pregi e difetti del terreno calcareo

Pregi e difetti Ovviamente, in maniera intuibile, è facile comprendere come per terreno calcareo è giusto fare riferimento a quella tipologia di terreno che è ricca di calcare, ma si tratterebbe di un’informazioni sì corretta ma non molto illuminante. Diciamo che una soglia c’è, nel senso che se all’interno di un determinato terreno la percentuale di carbonato di calcio è superiore al 20 per cento, allora è giusto affermare che abbiamo a che fare con terreno calcareo vero e proprio. E, sempre per poter definire con correttezza a cosa è giusto fare riferimento quando parliamo di un terreno calcareo, possiamo evidenziare anche altri tipi di esame che è facile fare alla vista. Nel senso che in un terreno calcareo vi è una crosta in superficie che rallenta se non rende del tutto impossibile la circolazione di aria e acqua al suo interno. E ciò influenza negativamente l’ossigenazione e la germogliazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO