Costruire una serra

LA SERRA: ELEMENTO INDISPENSABILE PER GLI APPASSIONATI DI GIARDINAGGIO

La costruzione di una serra fai-da-te è subordinata ad una serie di considerazioni preliminari relative a:

• lo spazio a nostra disposizione

• i materiali adatti per la costruzione della struttura

• gli accorgimenti per la luce artificiale

• le soluzioni più adeguate per il riscaldamento ed il sistema di aerazione

• le piante che desideriamo inserire nella serra (necessità, condizioni di crescita)

La serra è un ambiente artificiale volto a riprodurre e le condizioni ideali per la crescita delle piante in essa contenute. Si tratta di una struttura che offre indubbi vantaggi rispetto ad un giardino che ne sia sprovvisto, consentendo di dedicarsi al giardinaggio in qualsiasi periodo dell'anno, indipendentemente dalla stagione e dalle condizioni ambientali. Si potranno crescere piante e coltivare ortaggi proteggendoli dalle avverse condizioni atmosferiche, oltre a poter usufruire dell'opportunità di effettuare talee.

Il funzionamento di questa struttura è semplice e permette di catturare quanta più luce e calore possibili, in modo che le piante possano usufruirne per il processo di fotosintesi. Solo il 5% della radiazione solare verrà utilizzata dalle piante per compiere questo processo, mentre il restante 95% servirà per mantenerle al caldo (effetto serra). Per evitare il raggiungimento di temperature eccessive e dannose per le piante risulterà opportuno mitigare l'effetto serra.

Una volta costruita, potremo utilizzare la nostra serra anche per riporvi le piante nel caso in cui dovessimo assentarci da casa, come ad esempio durante le vacanze del periodo estivo. Risulterà utile per accogliere le piante che normalmente vivono in appartamento, ricordandosi di ombreggiare la copertura e fornire acqua a sufficienza mediante l'utilizzo di un sistema di irrigazione automatico.

serra

Ultranatura Napoli - Serra per La Coltivazione Dei Pomodori, 170 – 155 X 196 X 80 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,09€
(Risparmi 2,9€)


LA SERRA IDEALE: POSIZIONE, CARATTERISTICHE E TIPOLOGIE

costruzione serraTra le caratteristiche essenziali da considerare nella costruzione di una serra fai-da-te figura la dimensione. Partiamo subito dalla definizione del corridoio interno, che dovrà essere compreso tra 3-5 metri, mentre la lunghezza potrà variare da un minimo di 8 fino ad un massimo di 10 metri. L'altezza sul colmo dovrà essere di 3 metri, mentre sulla gronda non dovrà superare i 2 metri, onde evitare che vi sia un'eccessiva dispersione del calore con conseguente dispendio di energia necessaria al riscaldamento della stessa serra.

Anche la posizione in cui verrà costruita la serra rientra tra le caratteristiche da non trascurare. In linea generale, abbiamo a nostra disposizione due scelte principali:

• costruire la serra addossata ad una delle pareti della nostra abitazione, possibilmente verso sud, in modo da avere sufficiente luce e calore

• costruirla in giardino, il più lontano possibile da siepi o alberi la cui ombra non gioverebbe alle piante. L'orientamento consigliato è verso sud-ovest, così che le piante possano essere raggiunte dai raggi solari anche nei periodi con meno luce.

Ma quali sono le principali tipologie di serra? a seconda delle caratteristiche architettoniche della struttura stessa troveremo:

• serre a una falda, esposte a sud-ovest ed appoggiate ad una parete dell'abitazione. Il muro stesso provvederà a ridurre la dispersione del calore, diminuendo considerevolmente le spese per il riscaldamento e fornendo un'ulteriore sostegno alla struttura, rendendola più solida.

• serre a tunnel, ideali per la copertura del nostro orticello casalingo ed utilizzate soprattutto nei vivai. Grazie alla struttura composta da un telaio di archi in acciaio ricoperta da un telo in polietilene, le serre a tunnel sono senza dubbio le più semplici da realizzare e da smontare.

• serre a casetta o a due falde, caratterizzate da lati positivi e negativi. Il vantaggio di questa tipologia di serre è senza dubbio quello di riuscire a lasciare entrare più luce, ma notevoli sono le dispersioni termiche a suo svantaggio. La stabilità della struttura può inoltre essere compromessa dal vento, indipendentemente dalle controventature costruite per irrobustirla.

Nell'allestimento della serra dovremo prevedere un corridoio centrale in cemento ed alcuni bancali, che potranno essere in muratura oppure in metallo (da evitare invece i componenti in legno, più facilmente soggetti all'usura ed alla marcescenza). Il banco da lavoro servirà infine per la semina, invasature ed ulteriori attività di giardinaggio. Cercheremo di disporre gli arredamenti in modo da avere libertà di movimento, riponendo attrezzi ed ulteriori accessori all'interno di appositi armadietti oppure su delle mensole.


  • Prima di parlare di quelle che sono le caratteristiche dei serramenti in legno, e di tutte le accortenzeche è bene avere affinchè questi siano ben curati e quindi funzionali, non si può che fare un br...
  • Tutti i serramenti, indipendentemente dal materiale di cui sono composti, necessitano di manutenzione, dal momento che sono esposti all’ usura e all’ esposizione agli agenti atmosferici, cosa che potr...
  • serre Le serre sono delle strutture o delle coperture realizzate per favorire la coltivazione di piante, fiori e ortaggi con le stesse condizioni climatiche del loro habitat naturale. Le serre servono anche...
  • serrature La casa, per essere ben protetta, va chiusa a dovere. Porte e finestre, devono, infatti, essere debitamente chiuse prima di andare a dormire o prima di uscire di casa per qualche ora o per più tempo. ...

ALED LIGHT® E27 12W Grow Light Lampada Faretto LED per Piante da Idroponica Giardino Serra - Grow Light Perfetto per Crescita Coltivazione Piante Interno, 12 LED (3 Blu & 9 Rosso)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,99€


Costruire una serra: SERRA FAI-DA-TE: MATERIALI, ACCESSORI ED INTERVENTI

serraI materiali con cui è possibile costruire una serra sono diversi e deputati a sostenere pesi che andranno tenuti in debita considerazione durante i lavori di progettazione (nello specifico andremo a considerare il carico costituito dalla struttura trasparente, piante, luci, ventilatori ed agenti atmosferici quali vento oppure neve). Tra i materiali più utilizzati troviamo:

• plastica, ideale per serre di piccole dimensioni

• profilati in ferro, con resistenza inferiore all'acciaio

• alluminio, costoso ma molto resistente

• acciaio, senza dubbio il più indicato per questa tipologia di costruzioni.

• legno, facile alla rottura e molto costoso

Il cuore del funzionamento della serra risiede ovviamente nella struttura portante, la quale deve lasciar passare quanta più luce possibile. La plastica è indubbiamente il materiale più utilizzato, soprattutto con lastre rigide oppure ondulate in policarbonato o vetroresina. Il vetro offre indubbi vantaggi, ma comporta costi maggiori.

Nella costruzione terremo in debito conto anche la spesa relativa ad un adeguato impianto per l'irrigazione automatica, prese per la corrente e luci artificiali, possibilmente al neon. Non dimentichiamo i generatori d'aria calda, un termometro per conoscere le variazioni di temperatura ed un propagatore per accelerare la germinazione delle piante.



COMMENTI SULL' ARTICOLO