Begonia pianta

Che cosa sono le piante di begonie

La begonia pianta appartiene alla famiglia delle Begoniaceae: la maggior parte delle varietà sono di origine tropicale, tuttavia questi esemplari sono diffusi ovunque, anche nelle regioni temperate. Infatti sono molto apprezzati e coltivati per l'alto valore ornamentale delle foglie e dei fiori. Le begonie sono piante per lo più erbacee e possono essere annuali oppure perenni, bulbose o tuberose e molto spesso sono succulente. Formano a volte anche dei veri e propri arbusti. Le foglie sono elegantemente lucide o ricoperte con una sottile peluria, disposte in modo alterno e ricordano la forma di un cuore. Hanno un colore di fondo verde in diverse tonalità e sono screziate e variegate con altre tonalità in modo assai bello e singolare. I fiori assumono straordinarie colorazioni, in tinta unita oppure screziati.
Alcuni vasi di begonie

Closer 2 Nature - HBC009YE, Begonia finta con fiori gialli, altezza: ca. 24 cm [Vaso non incluso]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,08€
(Risparmi 1,28€)


Come fare per coltivare le piante di begonia

Begonia in paniere sospeso La begonia pianta tuberosa ama la luce viva per tutto l'anno, tuttavia i raggi solari devono essere filtrati in quanto quelli diretti estivi possono far cadere foglie e fiori. Invece gli esemplari si sviluppano bene anche all'ombra o in condizioni di semi-ombra. Durante il periodo di riposo, le varietà che perdono la parte aerea non necessitano di luce per poter svilupparsi senza problemi. Durante il periodo vegetativo la begonia pianta richiede un moderato apporto d’acqua e bisogna lasciar asciugare il primo centimetro del terriccio tra un’innaffiatura e l'altra. Il periodo autunnale si caratterizza per un rallentamento dello sviluppo delle piante: di conseguenza occorre ridurre in maniera progressiva il quantitativo d'acqua somministrato agli esemplari. Alcune varietà si caratterizzano per perdere fusti e fogliame durante l’inverno e quindi è necessario evitare di irrigare le begonie quando le foglie cominciano a ingiallire.

  • coltivare begonia Il giardinaggio è ormai un hobby sempre più diffuso, al quale si affezionano sempre più persone. I vantaggi che esso comporta, infatti, sono moltissimi e ormai anche conosciuti. Ciò che però non biso...
  • begonia Ci sono due tipi di begonie: quelle ottenute da semi e quelle da bulbi. Le begonie da seme, tendono a crescere un po' più piccole e sono abbastanza difficili da coltivare, mentre quelle nate da bulbi,...
  • olivo bonsai L’ olea europeae, comunemente conosciuta col nome di ulivo, è una pianta da frutta originaria dell Vicino Oriente, molto conosciuta e coltivata in particolare per i suoi frutti, le olive, che vengono ...
  • rosa selvatica Tra i fiori che annunciano l'arrivo della primavera ecco sbocciare, delicate ed eleganti sui loro rami spinosi le graziose rose selvatiche, comuni dalla pianura alla montagna.Cinque petali di colore...

Concime Liquido 'Piante Fiorite' A Formula Potenziata. Prodotto Sviluppato Appositamente Per La Crescita Rigogliosa Ed Equilibrata Delle Piante Da Fiore Con Conseguenti Fioriture Abbondanti. Utilizzabile Su Fiore Di Vetro, Begonia, Gladiolo, Gerbera, Gels

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€


Il terriccio e la concimazione per la begonia pianta in vaso

Fiore variegato di begonia Per la coltivazione della begonia pianta in vaso è necessario riempire il contenitore con una miscela a base di torba oppure con una miscela di terra di foglie grossolana e terriccio comune in parti uguali. Inoltre sul fondo del vaso deve essere posizionato uno strato spesso 2 cm di cocci di terracotta: in questo modo si migliora il drenaggio del terriccio di coltivazione in quanto la presenza di ristagni idrici può provocare marciume radicale che possono danneggiare la pianta. Inoltre, nel caso delle varietà tuberose, è bene testare prima la miscela versandone un po' intorno al tubero e alle radici. Durante il periodo vegetativo è bene concimare la pianta con un fertilizzante ad alto contenuto di potassio, così da favorire lo sviluppo di fiori e foglie. La somministrazione avviene ogni due settimane.


Begonia pianta: Cosa tenere a mente

Begonia pianta Quando si coltiva la begonia pianta bisogna tenere a mente che le varietà possono essere decidue oppure perenni: nel primo caso le foglie e i fusti che costituiscono la parte aerea delle piante cadono spontaneamente alla fine del periodo vegetativo. Non bisogna strappare i fusti perché questo fatto potrebbe danneggiare anche in maniera seria le radici tuberose. Le begonie possono essere soggette ad attacchi dell'oidio, malattia di origine fungina che si manifesta con macchie pulverulente sul fusto, sui piccioli e sulle foglie. Per mettere a punto una strategia preventiva è bene spruzzare a intervalli regolari gli esemplari con un fungicida adatto: in questo modo è possibile evitare l'infestazione. Inoltre bisogna tenere a mente che le begonie sopportano male l'aria secca, fattore ambientale che può danneggiarle e provocare l’ingiallimento precoce delle foglie e una resa stentata dei fiori. Per aumentare il livello di umidità delle coltivazioni in casa è bene sistemare i vasi su letti di ghiaia umida.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO