la fresia

La fresia

Grazie alle sue meravigliose e profumatissime fioriture è molto apprezzata ed indicata per abbellire le aiuole dei giardini. Fiorisce a marzo-aprile producendo otto, dieci fiori riuniti in spighe e rivolti verso l'alto che possono avere diverse tonalità di colore: bianco crema, giallo, rosa, rosso, blu, porpora, arancione oppure nel caso dei nuovi ibridi messi in commercio bicolore o multicolori. Indipendentemente dalla varietà e dal colore questi fiori hanno tutti in comune il profumo intenso e particolare che emanano. Le foglie che si sviluppano lungo lo stelo sono nastriformi, a forma di spada e poco appariscenti, di colore verde chiaro e lunghe 20-30 cm. Lo stelo è particolarmente debole e necessita di un tutore di supporto durante la fase della crescita. Si tratta di una pianta che può essere coltivata sia all'esterno che all'interno. La collocazione ideale per la fresia è una zona molto illuminata, in un luogo non soggetto a correnti d'aria o a bruschi sbalzi di temperatura. Sopporta molto bene anche la luce diretta del sole purché il terreno non venga fatto prosciugare troppo. Le innaffiature devono essere abbondanti durante tutto il periodo della fioritura e diminuire sensibilmente in inverno. Occorre fare molta attenzione al drenaggio del terreno, evitare i ristagni d'acqua permetterà di non fare marcire i bulbi.
fresia

Summery Yellow Daffodil e rose bridal bouquet W/blu mughetto, cardo e fresia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 103,25€


Coltivare con cura la fresia

Coltivare la fresiaLa propagazione della fresia avviene per semina o per bulbo. Se si effettua la semina occorre immergere i semi per una giornata intera in acqua a 22° prima di procedere. I semi così trattati devono essere interrati in un substrato di torba concimata. Dai semi è possibile ottenere in un anno piante già pronte per la fioritura. Il periodo in cui i bulbi devono essere interrati va da ottobre a dicembre. La composizione ideale del terreno è un misto di terriccio universale unito a sabbia e torba in parti uguali e ben miscelato. Si tratta di un fiore che teme il gelo e le correnti d'aria, nonché i luoghi soggetti a bruschi sbalzi di temperatura, per cui occorre evitare la collocazione nei pressi di porte esterne o finestre. La concimazione della pianta deve essere effettuata ogni settimana durante il periodo della fioritura con concimi appositi da diluire nell'acqua. Ogni due/ tre anni si procede al rinvaso sostituendo completamente il terriccio. Non necessita di una particolare potatura, basta limitarsi a togliere le parti danneggiate o sfiorite.

    18 cm glaskins di seta artificiale lilla Cabbage Rose con fiori di fresia

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,12€


    Le malattie della fresia

    Difficilmente la fresia è preda di attacco di acari o afidi, in caso si rendesse necessario occorre usare un antiparassitario apposito. Le malattie da cui può essere colpita sono i funghi come fusariosi, che si annidano nel terreno e colpiscono la pianta provocando dapprima l'ingiallimento delle foglie e poi la morte e il marcime asciutto, fungo anch'esso presente nel terreno che provoca l'ingiallimento delle foglie. Tra i virus che possono colpire la fresia il più temuto è il male del mosaico che provoca una graduale colorazione biancastra delle foglie che infine seccano. Poiché per queste malattie non esiste una cura efficace è molto importante la preparazione del terreno prima della loro messa a dimora, per eliminare ogni traccia di funghi è sufficiente lavorare bene il terreno in profondità e lasciarlo per un mese ad asciugare coperto da un telo di plastica con i bordi interrati prima di concimarlo e livellarlo di nuovo, poiché la solarizzazione si è dimostrata una delle armi più efficaci per distruggere i funghi.


    Fresia - fiore del mistero

    fiore del mistero A causa della completa mancanza di testimonianze certe riguardanti la sua scoperta la fresia viene considerata il fiore del mistero. Tuttavia si ritiene che provenga dall'Africa e che il nome le sia stato dato alla fine del 18° secolo in onore del medico tedesco Friedrich Heinrich Theodor Freese, studioso di piante del Sud Africa.

    Nel linguaggio dei fiori rappresenta innocenza, proprio per questo suo significato particolare la possiamo trovare molto spesso presente nel bouquet delle spose.



    • fresia fiore pianta erbacea perenne, originaria dell'Africa meridionale; al genere freesia appartengono circa quindici specie botanic
      visita : fresia fiore

    COMMENTI SULL' ARTICOLO