costi case prefabbricate

Gli oneri burocratici delle case prefabbricate

Le case prefabbricate possono essere in legno o in muratura e generalmente costano un 15-30% in meno - a seconda delle marche e dei modelli - rispetto alle case tradizionali.

Tuttavia ci sono vari aspetti da prendere in considerazione, innanzitutto il costo dell'acquisto del terreno, se non si possiede già, e in secondo luogo gli oneri burocratici. Prima di erigere una casa prefabbricata è obbligatorio presentare regolare domanda di licenza di costruzione e accatastamento: i costi relativi sono compresi tra i 3000 e i 5000 euro ma per sbrigare tutte le pratiche, diventa necessario l'intervento di un professionista che dovrà ricevere il suo giusto compenso.

Per costruire le fondamenta della casa è fondamentale il lavoro di una ditta specializzata che per realizzare uno scantinato, una platea di fondazione o un semplice seminterrato, prenderà una certa cifra al metro quadro a seconda della soluzione scelta. Facendo una media, il costo per la realizzazione delle fondamenta si aggira sui 25 mila euro.

L'acquirente poi avrà l'obbligo secondo la legge, di sostenere i costi della messa in sicurezza del cantiere edile e gli oneri di urbanizzazione del terreno - da quantificare in circa 3000 euro - dove sorgerà la sua casa prefabbricata: gli allacciamenti alla rete elettrica, a quella telefonica, al gas, alla rete idrica e al sistema fognario.

casa prefabbricata

TecTake Carrello portalegna in legno caminetto camino con una pala, scopa e poker stufa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,59€


Il grande risparmio energetico della casa prefabbricata

casa prefabbricata I costi obbligatori da sostenere dunque, rispetto al costo totale della casa - che siano esse a due piani o ad uno, in muratura o in legno, senza il garage o con - rappresentano grosso modo, il 20% circa. Per capire meglio, se il prezzo medio di una casa prefabbricata si aggira attorno ai 120 mila euro (dai 1000 ai 2000 euro al metro quadro), a questa cifra si dovranno aggiungere - lavori esclusi - 24 mila euro di oneri e di tasse. Calcolatrice alla mano dunque, ai 120 mila euro iniziali si dovranno aggiungere i 25 mila di lavori per la costruzione delle fondamenta e i 24 mila di oneri e tasse, per arrivare a 169 mila euro. Ai quali mancano ancora le parcelle dei vari professionisti (geometri? ingegneri?) interpellati. Si tratta tuttavia di un investimento valido poiché, con il passare del tempo, ci si renderà conto dei vantaggi in merito alla manutenzione e al risparmio energetico. In questo tipo di case infatti si consuma meno energia, soprattutto per il riscaldamento, visto che uno dei punti di forza di questo tipo di edilizia è proprio l'ottimo isolamento termico, e anche acustico.


  • Le case prefabbricate in cemento sono delle case poco utilizzate nel nostro Paese, in cui gli edifici sono per lo più costruiti nei cantieri, nonostante delle costruzioni realizzate intermente in legn...
  • casa mobile Il principale vantaggio di una casa mobile è la mancanza di concessione edilizia, infatti queste case prefabbricate su ruote possono essere spostate in qualsiasi luogo, come al mare o in montagna, sen...
  • Alcune note Quando si parla delle differenti modalità di costruzione che stanno prendendo piede con sempre maggior diffusione anche all’interno del nostro Paese non possiamo di certo non evidenziare il concetto d...
  • Alcune note Nell’ambito delle differenti modalità di costruzione che si stanno diffondendo con sempre maggior successo anche all’interno del nostro Paese non possiamo di certo non avverare il concetto di casa pas...

CADEMA Casetta da giardino per bambini, in legno, 1,2 x 1,8 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 360€


Le spese impreviste

Come nella costruzione delle case tradizionali, anche per ciò che riguarda quelle prefabbricate, si deve tenere conto delle spese impreviste. Un piccolo ritocco verso l'alto, del prezzo dell'abitazione in legno o in muratura scelta a catalogo o progettata, è quasi inevitabile. Ci si renderà conto che sarà sempre meglio predisporre qualche split per l'aria condizionata, qualche presa elettrica in più, cambiare quelle porte o quei serramenti, migliorare il pavimento in parquet, inserire in falda un velux, ecc... La cosiddetta spesa imprevista è ipotizzabile attorno ai 10 mila euro.


costi case prefabbricate: Spendere per risparmiare in futuro

casa prefabbricata Scegliendo una casa prefabbricata in legno a catalogo, si riesce a contenere il prezzo, ottimizzando le soluzioni distributive e tecniche. Optando invece per una casa a progetto, si dovranno sostenere i costi dell'adattamento dei materiali, orientati ai modelli tradizionali. Si potrà risparmiare anche su finiture e impiantistica, dettagli che come si può immaginare, spostano di molto il costo finale della casa. Se una casa prefabbricata in media costa 120 mila euro, la stessa, acquistata al grezzo, potrà scendere anche fino a 90 mila. Ma acquistare a catalogo, con soluzioni tecnico-impiantistiche di livello, è senz'altro l'opzione migliore. Non è bene infatti andare troppo al risparmio: alcuni parametri vanno rispettati e diventano fondamentali sul lungo periodo per una buona manutenzione dell'abitazione.

E' necessario infatti pretendere, per ottenere un lavoro finale di livello, un ottimo standard qualitativo e alte garanzie, caratteristiche che le aziende tedesche e austriache - per la loro esperienza nel settore - possono assicurare.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO