Vetro satinato sabbiato

Come realizzare un vetro satinato sabbiato

La satinatura e la conseguente sabbiatura permettono di ottenere vetrate ad effetto appannato, che garantiscono il massimo della privacy, pur regalando un piacevole angolo decorativo, che si inserisce perfettamente in qualsiasi tipologia di arredamento.

Con un po' di pratica, è possibile realizzare un vetro di questo tipo. Iniziate a pulire la superficie esistente con un detergente per vetri e un panno per rimuovere e sporcizia o polvere, che possono rendere grumoso l'effetto finale. Successivamente, recatevi in negozio di bricolage e acquistate una carta adesiva con un bel decoro e una bomboletta di glassa spray. Utilizzando delle forbicine di precisione, ritagliate le sagome, levate lo strato adesivo e applicate il foglio al vetro. Spruzzate la glassa su tutta la superficie, cercando di procedere in maniera uniforme. Fate asciugare il tutto per una notte intera. Trascorso il tempo necessario, levate l'adesivo dal vetro e stendete un sottile strato di poliuretano trasparente aiutandovi con un pennello. Lasciate asciugare anche questo strato. A lavoro ultimato, avrete una vetrata opaca con dei decori trasparenti, che doneranno armonia e luce all'insieme.

vetro satinato sabbiato

HomJo Reverse miscelatore del dispersore di osmosi a tre vie a 3 vie rubinetto filtro per l'acqua Brass Construction nero Tri flusso rubinetto della cucina , 1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 123€


Come decorare un tavolino di vetro satinato o sabbiato

Ovviamente il procedimento spiegato precedentemente si può sfruttare per altri elementi, come ad esempio un tavolo basso da salotto, che si rinnoverà completamente in poche e semplici mosse. Ricordate di eseguire la satinatura in una zona ben ventilata e di indossare una mascherina protettiva. Cominciate ad applicare lo stencil su tutto il perimetro del tavolino, facendolo aderire perfettamente alla sua superficie. Erogate la glassa spray e lasciate asciugare 24 ore, quindi levate delicatamente la striscia, stando attenti a non rovinare le sagome, che devono avere contorni ben netti e definiti per poter risaltare al meglio.

  • pezzi di vetro In questa sezione sarà possibile imparare non solo a conoscere il vetro in se, ma anche quali sono i settori in cui esso è impiegato e quando viene utilizzato nel bricolage. Il vetro è, oggi come og...
  • esempi vetri stratificati Il vetro è un materiale molto utilizzato nelle varie pratiche del fai a te, sia per la costruzione o la ristrutturazione di ambienti, che per la creazione di bigiotteria, ma anche per la personalizzaz...
  • soppalco in vetro moderno Con il passare del tempo, le case, le loro caratteristiche e, in particolare, la loro fisionomia si è venuta a modificare, in modo da essere adattata il più possibile al mercato e quindi in modo tale ...
  • mattoni di vetro L’ arredamento di una casa è qualcosa di cui occuparsi con molta cura e dedizione, in quanto si tratta di un’ operazione che, seppure viene eseguita una volta soltanto, o comunque molto di rado, ha c...

HomJo Rubinetto della cucina d'ottone antico Miscelatore rubinetto fissato al muro del doppio foro maniglia a doppia caldi e freddi Rubinetti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 170€


Vetro satinato sabbiato: Come rimuovere le macchie dal vetro satinato sabbiato

Questo tipo di vetro è molto bello e decorativo, ma se si macchia è abbastanza difficile pulirlo correttamente.

Per non sbagliare e rovinarlo irrimediabilmente, procedete in questo modo: indossate guanti di gomma o lattice per evitare di lasciare impronte mentre pulite i pannelli di vetro. Erogate una sufficiente quantità di spray per vetri su tutta la zona. Evitate di applicare prodotti a base di ammoniaca perchè non è assolutamente adatta a questo tipo di materiale. Ora dovete distribuire il detergente. A vostra scelta, utilizzerete dei panni asciutti e puliti, carta di giornale o una spugnetta morbida. Se il vetro è molto sporco e presenta macchie persistenti, sarà necessario utilizzare una spugna leggermente abrasiva; muovetela sull'area con movimenti rapidi e circolari per non lasciare graffiature, facendo particolare attenzione ai decori eventualmente presenti. Usate cautela per le zone perimetrali in cui il pannello si incastra nel telaio del mobile o del supporto in questione, perché la vernice di rivestimento potrebbe staccarsi. Sciacquate la zona con un panno pulito e acqua tiepida e asciugate perfettamente. Ora dovete procedere a togliere le macchie e le graffiature più profonde. Esse sono causate principalmente da oggetti che accidentalmente sbattono contro il vetro. Dovete semplicemente bagnare leggermente della carta abrasiva e passarla sulla zona danneggiata. Quando il graffio è stato completamente tolto, spolverate il vetro con il panno per levare tutti i residui e date una seconda passata di acqua. E' importante eseguire questa operazione non più di una volta ogni due o tre mesi, per non rischiare di rendere fragile il pannello con una eccessiva opera di abrasione. In commercio esistono dei prodotti specifici che se applicati direttamente sulle macchie e sulle aree ingiallite, riescono a estirparle completamente. Dopo aver applicato il prodotto apposito sulla macchia, strofinate con un movimento circolare e lasciate in posa per il tempo indicato sulla confezione, quindi risciaquate se necessario. Non dimenticate di leggere attentamente le istruzioni per utilizzare lo smacchiante nella modalità corretta. Una posa troppo lunga infatti, rischia di farvi ottenere esattamente il risultato contrario. La pulizia superficiale del vetro smerigliato va eseguita settimanalmente, mentre quella più profonda solo quando necessario.


  • vetro satinato In commercio esistono differenti modelli di vetri satinati, ognuno pensato appositamente per soddisfare le esigenze di s
    visita : vetro satinato
  • vetro sabbiato Il vetro sabbiato si ottiene sottoponendo una lastra o un qualsiasi manufatto in vetro ad un getto di sabbia ad aria com
    visita : vetro sabbiato
  • vetro opaco Il primo processo di lavorazione serve a lavorare una sola o entrambe le facce del vetro iniziale. L’acido cloridrico pu
    visita : vetro opaco

COMMENTI SULL' ARTICOLO