Vetro colorato

Da dove viene e cos'è il vetro colorato

Il vetro è conosciuto sin dalla notte dei tempi. La prima testimonianza storica della sua lavorazione che è arrivata fino a noi risale a 2mila anni prima di Cristo, in Fenicia, l'odierno Libano. Si tratta va di n materiale raro, inizialmente, colorato mischiando diverse sabbie. Poi nel primo secolo avanti Cristo si è diffusa la lavorazione tramite soffiaggio; un tipo di lavorazione che è giunta fino a noi e che si usa ancora. A Torcello, una delle isole veneziane famose per la lavorazione artigianale dei vetri, sono stati ritrovati esemplari di oggetti che risalgono al IV secolo dopo Cristo, ma fu soprattutto l'arte bizantina, intorno al V secolo dopo Cristo, che consacrò l'uso del vetro colorato nella forma artistica, utilizzandolo per la composizione di mosaici.

Il vetro che conosciamo ancora oggi è derivato dalle sabbie di silicio e le colorazioni che oggi si possono ottenere con colori artificiali sono state,da sempre, ottenute aggiungendo all'impasto sabbie colorate come la polvere di ferro o di altri minerali, prima di soffiarli. L'effetto finale, mai uguale, della soffiatura artigianale del vetro colorato o trasparente è considerata una vera e propria forma d'arte che produce oggetti di grande pregio e originalità.

Vetro colorato

Finestra pellicola decorativa elettrostatica in vetro smerigliato pellicola privacy in vetro colorato per ufficio casa bagno ufficio sala riunioni soggiorno non adesivo 59,9 x 300 cm (60 x 300 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,78€


Il vetro colorato fotovoltaico

vetro colorato fotovoltaicoTra le miriadi di applicazioni moderne che può avere il vetro; tra l'artistico come certe statuine di vetro colorato di Burano che farebbero la felicità di qualunque collezionista d'arte, e l'industriale con le applicazioni del vetro temprato, passando per l'uso pratico di ogni giorno di alcuni utensili di cucina, o le specchiere delle stanze da letto , o le finestre dei nostri appartamenti, ci sono usi del vetro che sono ancora in grado di stupire.

Uno di questi è sicuramente l'uso del vetro colorato come pannello fotovoltaico che combina la capacità di assorbire raggi ultravioletti e quelli infrarossi con la produzione di energia elettrica e di calore, avendo comunque un aspetto d'arredamento di vero design, esteticamente gradevole e originale.

Il vetro colorato fotovoltaico è prodotto in una gamma ampissima di tonalità e di forme, facilmente adattabili alle superfici. Però può essere utilizzato per coprire lucernari, perché lascia entrare la luce mentre produce energia. Una luce colorata che dà all'ambiente sottostante delle atmosfere particolari.

Oppure può essere usato per coprire delle pavimentazioni,come nelle progettazioni della onyx solar che ha brevettato delle mattonelle in vetro colorato fotovoltaico retro illuminate calpestabili e antiscivolo, che possono sostenere fino a 400 chili di peso.

Sempre della onyxsolar vale la pena di menzionare i vetri colorati fotovoltaici ventilati pensati per coprire le facciate esterne dei palazzi e nel contempo produrre energia elettrica, che si integrano benissimo nelle nuove politiche di costruzioni a bassissimo impatto ambientale e autosufficienti dal punto di vista energetico.

Alla Bart Station di San Francisco, negli Stati Uniti, è da tempo montata una pensilina protettiva ricoperta da vetri colorati fotovoltaici che, oltre a offrire riparo ai viaggiatori in attesa del loro treno, produce energia elettrica per le luci dei lampioni e gli altri servizi della stazione.

    Finestra di vetro colorato ornamenti natalizi 2PCS rimovibile adesivi cervi parete del salone

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,68€
    (Risparmi 22,32€)


    Vetro colorato: Piccoli intarsi di vetro colorato

    Restando sempre nel campo dell'utilizzo del vetro colorato nel design, ma in un ambito più familiare vale la pena di citare le piccole formelle di vetro colorato e decorato a stratificazione che si possono inserire fra le piastrelle di ceramica che ricoprono i muri di ceramica delle cucine e dei bagni e i piani di appoggio dei lavelli, sempre in vetro colorato, che sono utilizzati in alcuni arredamenti per bagno. In questi casi si tratta di lavorazioni che avvengono su ordinazione e su misura,spesso con una quantità minima di 2 metri quadri di vetro, sia per la scelta dei colori, sia per la scelta delle dimensioni delle piastrelle sia per quello che riguarda le decorazioni che possono essere coordinate con gli altri elementi dell'arredamento. La lavorazione di queste formelle di vetro colorato è particolare, e ogni produttore usa una sua propria procedura e ha un suo proprio campionario di proposte assolutamente originali e ineguagliabili.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO