Parapetti in vetro

Caratteristiche dei parapetti in vetro

Molteplici sono le caratteristiche che i parapetti in vetro devono avere per poter garantire la protezione adeguata in qualsiasi situazione:

- innanzitutto essi devono assumere l'altezza di almeno un metro partendo dal pavimento, per impedire la caduta accidentale di qualsiasi cosa;

- non devono avere alcun tipo di sporgenza nella parte interna a livello del pavimento, al fine di evitare che i bambini possano arrampicarsi e scavalcare;

- devono essere notevolmente resistenti alle spinte in orizzontale, per garantire un appoggio solido che non presenti segni di cedimento di alcun tipo e, pertanto, il vetro da utilizzare deve essere molto robusto e di uno spessore consistente;

- i parapetti in vetro hanno bisogno di essere fissati in maniera tale da ostacolare il passaggio di piccoli oggetti di dimensioni pari a dieci centimetri.

parapetti in vetro

WYMBS Mobili bagno decorato corrimano di sicurezza Maniglia in acciaio inox doccia in vetro la maniglia della porta del bagno gestisce il corrimano

Prezzo: in offerta su Amazon a: 78€


Tipologie di parapetti in vetro

parapetti in vetro I parapetti in vetro di dividono i tre grandi raggruppamenti che corrispondono ai differenti gradi di sicurezza. All'interno del primo gruppo rientrano i parapetti in vetro che non presentano alcuna tipologia di struttura portante, in modo tale da rendere la sola lastra di vetro capace di assolvere alla funzione di protezione; questa tipologia è solitamente installata sui bordi delle scale.

Un secondo gruppo è rappresentato dai parapetti in vetro muniti di corrimano, che servono per mettere in collegamento ed unire le lastre di vetro tra loro, ma anche per continuare ad assicurare la protezione in caso di rottura del vetro.

Infine, al terzo gruppo appartengono i parapetti in vetro fissati e ancorati su più lati, la cui caratteristica principale è la presenza del corrimano e della struttura portante che garantiscono un maggiore grado di sicurezza grazie ai vincoli posti sui lati delle lastre. Il secondo e il terzo gruppo di parapetti in vetro vengono impiegati per delimitare i balconi e le terrazze, che necessitano di maggiore sicurezza, poiché si trovano ad altezze non indifferenti.

Scegliere i parapetti in vetro più adatti agli ambienti domestici dipende dalla quantità di carico che dovranno sopportare e dalla postazione in cui dovranno essere posti, pertanto è necessario che il calcolo del peso da sopportare deve essere effettuato da personale autorizzato. Quindi i parapetti in vetro del primo gruppo di addicono ad ambienti domestici interni in cui è davvero difficile che venga provocata una spinta orizzontale tale da far cadere la struttura; i parapetti in vetro del secondo e terzo gruppo invece possono essere impiegati in ambienti esterni.

  • pezzi di vetro In questa sezione sarà possibile imparare non solo a conoscere il vetro in se, ma anche quali sono i settori in cui esso è impiegato e quando viene utilizzato nel bricolage. Il vetro è, oggi come og...
  • esempi vetri stratificati Il vetro è un materiale molto utilizzato nelle varie pratiche del fai a te, sia per la costruzione o la ristrutturazione di ambienti, che per la creazione di bigiotteria, ma anche per la personalizzaz...
  • soppalco in vetro moderno Con il passare del tempo, le case, le loro caratteristiche e, in particolare, la loro fisionomia si è venuta a modificare, in modo da essere adattata il più possibile al mercato e quindi in modo tale ...
  • mattoni di vetro L’ arredamento di una casa è qualcosa di cui occuparsi con molta cura e dedizione, in quanto si tratta di un’ operazione che, seppure viene eseguita una volta soltanto, o comunque molto di rado, ha c...

WYMBS Mobili bagno decorato corrimano di sicurezza Una forte unità di aspirazione corrimano di sicurezza dal fustellato prodotti da bagno vasca da bagno bambini anziani impugnatura antiscivolo porte in vetro e finestre corrimano

Prezzo: in offerta su Amazon a: 55€


Parapetti in vetro: Tipologie di vetro per parapetti

E' molto importante scegliere il tipo di vetro che maggiormente si addice ai parapetti, dal momento che deve essere molto resistente, ma allo stesso tempo deve svolgere una funzione estetica all'interno dell'abitazione. Per questo motivo è bene evitare di scegliere un vetro retinato, dal momento che sono soggetti a frantumazione frequente causata dalla rete metallica al suo interno che si dilata con il calore.

Una tipologia di vetro molto utilizzata per i parapetti è rappresentata dal vetro autopulente, che possiede sulla sua superficie un materiale idrofugo che, inoltre, consente al vetro di resistere maggiormente all'usura. Ovviamente l'azione autopulente del vetro permette ai clienti di non effettuare un'eccessiva manutenzione e di stare sicuri per quanto riguarda il materiale impiegato, dal momento che non si presenta come nocivo, ma l'azione autopulente è garantita dall'azione dell'acqua e dei raggi solari diretti.

Oltre a svolgere la funzione di protezione, i parapetti in vetro possono apportare all'abitazione un tocco di armonia ed eleganza, soprattutto se vengono arricchiti con dettagli particolari grazie alle nuove tecnologie. Infatti è possibile inserire all'interno dei parapetti in vetro dei punti luce che creano un effetto molto particolare ed originale sotto ogni punto di vista.



COMMENTI SULL' ARTICOLO