Trapunta per letto

Scelta dei materiali e degli utensili da utilizzare

Prima di tutto, occorre selezionare bene il tipo di stoffa da impiegare per la trapunta. Si può scegliere tra una serie di stoffe già pronte da tagliare al metro oppure utilizzare pezzi di altre coperte, ormai vecchie, o tovaglie, vestiti: insomma materiale da riciclo per rendere la trapunta davvero originale. Scelta la stoffa, si dovrà pensare anche al tipo di imbottitura da utilizzare. L'ovatta in genere è venduta in loft di due spessori diversi, l'ovatta più sottile si presta meglio per delle trapuntine da mezzo tempo, mentre l'ovatta più spessa si adatta alla realizzazione di piumoni invernali. Esistono vari tipi di ovatta: in cotone, misto cotone, in poliestere, in bambù o l'ovatta termo adesiva. Sicuramente se si è principianti la migliore scelta sarà l'ovatta in cotone, misto cotone o bambù. Per quanto riguarda gli utensili da impiegare nella realizzazione della trapunta da letto, occorre procurarsi una macchina da cucire, ago e filo, spillette di sicurezza e la fettuccia per un ulteriore decorazione della trapunta.
trapunta

PIUMINO INVERNALE MICROFIBRA TINTA UNITA LETTO MATRIMONIALE PIUMONE COLORATO DOUBLE FACE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€


Taglio della stoffa

stoffa Il secondo passo da fare, il più importante per fare la trapunta è scegliere come tagliare la stoffa. Per far ciò occorre avere un modello in mente, altrimenti sarà bene consultarne alcuni sui siti internet o in qualche rivista di cucito. Generalmente il modello preferito dalle cucitrici fai-da-te è il modello patchwork, realizzato con pezzi di stoffa ritagliati in varie forme, quadrate, rettangolari o pentagonali e ricuciti tra loro con colori alternati per dare un tocco di originalità alla trapunta. Quindi sia che scegliete una stoffa di un unico colore sia che scegliate di usare stoffe multicolor e vintage, questo modello potrà realizzarsi con molta semplicità. Prima di procedere con il taglio, si consiglia di lavare la stoffa in modo da far scaricare il colore in eccesso e di non danneggiare così la trapunta una volta completata. Per tagliare la stoffa, basta prendere la carta modello e riprodurvi la sagoma del quadrato, ad esempio. La carta modello ritagliata opportunamente sarà adagiata sulla stoffa e man mano si procederà con il taglio. Per evitare di fare tagli storti, si può adagiare la stoffa su un tappetino da taglio che ha sulla sua superficie la stampa di un righello, per agevolare il taglio della stoffa. La stoffa tagliata è pronta per la fase successiva: la cucitura.

    OFFERTA IMPERDIBILE: VERO PIUMINO, PIUMONE, D' OCA , LETTO MATRIMONIALE - SINGOLO, INVERNALE, DAL TRENTINO ALTO ADIGE - Qualità e convenienza in un prodotto unico ! (SINGOLO cm. 155 x 200)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 74,2€
    (Risparmi 31,8€)


    Cucire la stoffa

    cucire La fase più delicata è quella della cucitura. Questa può essere compiuta a mano o con la macchina da cucire. Va ricordato che in ogni caso la cucitura va fatta al rovescio, altrimenti le cuciture risulterebbero visibili sulla parte anteriore della trapunta. Durante questa fase, si dovrà procedere con l'unire ogni quadrato di stoffa con quello adiacente. Per rendere il lavoro più semplice, potete prima accostare i quadrati su un letto e scegliere come alternarli. Unire i quadrati richiede tanta pazienza e molto tempo, non fatevi scoraggiare se inizialmente avrete qualche difficoltà. Siete quasi arrivati alla fine dell'opera.