Riparare uno spigolo sbrecciato

Spigoli lesionati all'interno e all'esterno

Capita molto spesso in casa che gli spigoli dei muri sia interni che esterni si possano lesionare; ad esempio spostando dei mobili da una stanza all'altra capita che si urti proprio lo spigolo di un muro che essendo una parte molto delicata si lesiona facilmente, capita anche all'esterno che ad esempio un automobile in manovra urti uno spigolo vivo facendolo sbrecciare.

Riparare uno spigolo sbrecciato è un'operazione che si può eseguire da soli ed in maniera abbastanza semplice, purché si faccia molta attenzione e si presti molta cura. Bisogna prima di tutto valutare l'entità del danno per poi procedere alla riparazione, se il danno non è molto rilavante e profondo la riparazione è semplice ed anche relativamente veloce; sarà sufficiente, infatti, pulire accuratamente la parte danneggiata del muro assicurandosi di non lasciare all'interno della lesione alcun residuo di polvere o frammenti di intonaco del muro. A questo punto è necessario raschiare anche l'intonaco adiacente alla lesione muovendosi con un apposito raschietto sempre verso l'esterno rispetto alla lesione fino a quando l'intonaco risulterà difficile da asportare, e quindi non ha subito nessuna lesione. Quando la lesione sarà pulita e raschiata in maniera perfetta si potrà procedere alla vera e propria riparazione bagnando la zona della lesione con uno straccio o una spugna imbevuti di acqua in modo da far aderire lo stucco, che verrà applicato con una spatola sulla zona sbrecciata modellandolo a forma di spigolo; quando lo stucco si sarà asciugato allora si potrà procedere con della carta vetrata a grattare le imperfezioni e successivamente rimbiancare la zona con il colore desiderato.

raschietto

CONFEZ. 10 PEZZI BORSE SHOPPER COTONE NATURALE - CM 38x42

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,75€


Riparare grandi lesioni negli spigoli

stuccatura Se la lesione che interessa lo spigolo è più grande e profonda allora si dovrà seguire una procedura leggermente più lunga e complicata in modo da assicurarsi che la riparazione sia fatta in maniera adeguata e non si stacchi facilmente riproponendo quindi il problema.

Per prima cosa bisogna allargare la lesione fino a scoprire il muro che si trova al di sotto dell'intonaco ed allargarla rimuovendo l'intonaco circostante, in seguito sarà necessario procurarsi un listello di legno che sia perfettamente dritto e non presenti curvature, ed appoggiarlo lungo lo spigolo da riparare in maniera da costeggiarlo ed inchiodare il listello in questa posizione. Una volta fatta questa operazione bisogna preparare un impasto di cemento per riempire la cavità e depositarlo all'interno della lesione asportando il cemento in eccesso servendosi di un altro listello dritto di legno o di una cazzuola.


    Porta Forbice e Seghetto Colore Nero, Fondina doppia in Vero Cuoio, Rivetti Bruniti, Fatto a mano in Italia, Cintura non Inclusa

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,4€
    (Risparmi 3,08€)


    Come procedere

    raschietto Quando il cemento si sarà seccato e completamente indurito rimuovere il listello ed inchiodarlo sulla parte opposta dello spigolo sempre in maniera da costeggiarlo e quindi ripetere l'operazione effettuata in precedenza riparando quindi anche l'altra parte dello spigolo.

    Quando anche questo cemento sarà completamente indurito allora rimuovere definitamente il listello di legno ed a questo punto si avrà lo spigolo riparato ma grezzo, sarà quindi necessario stendere al di sopra della riparazione in cemento uno strato di stucco bianco fine coprendo tutta la zona. Quando anche lo stucco sarà asciutto passarci sopra la carta vetrata in modo da eliminare tutte le imperfezioni nello stucco facendolo risultare liscio, ed una volta effettuata questa ultima operazione con la carta vetrata sarà possibile tinteggiare la zona riparata in modo da avere lo spigolo completamente ripristinato e la riparazione completamente invisibile.


    Riparare uno spigolo sbrecciato: Protezione degli spigoli

    protezione spigoli Passiamo ora ad analizzare l'ultima fase, ovvero la protezione degli spigoli. Essendo gli spigoli le parti di gran lunga più delicate dei muri ed anche le più esposte, vanno perciò spesso soggetti ad urti che li possono lesionare in maniera più o meno grave; per proteggerli potrebbe essere opportuno incollare allo spigolo dei bordini salva-spigolo in legno o in plastica del colore più adatto; questi bordini vanno incollati servendosi del silicone sullo spigolo in modo da proteggerlo dai piccoli urti quotidiani ma sono anche utili per coprire piccolissime lesioni dello spigolo stesso. Questo eviterà di dover metter mano agli strumenti da lavoro e agli spigoli nuovamente in un arco di tempo limitato e di proteggere non solo queste parti del muro che hanno subito danni, ma anche riparare da urti e lesioni i più piccoli di casa che corrono e giocano tra le mura domestiche.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO