Fotovoltaico vendita

L'energia fotovoltaica

L'energia fotovoltaica è una fonte preziosissima per il nostro pianeta. I raggi del sole vengono catturati dai pannelli solari, composti da celle. I delicati elementi al loro interno trasformano la luce solare in energia direttamente fruibile, che può essere utilizzata in vari ambiti, sia domestici che aziendali. I vantaggi sono davvero tanti. Per prima cosa, si ha un risparmio non indifferente sui costi energetici. Inoltre, l'ambiente non viene deturpato dai gas di scarico e dai rifiuti tossici, presenti invece nei tradizionali metodi di riscaldamento in uso. L'energia fotovoltaica non usa carburante, ma solo i raggi solari, che come ben si sa, non costano nulla e non inquinano. L'energia fotovoltaica ha impatto ambientale zero, non inquina ed è rinnovabile. Lo sviluppo delle centrali fotovoltaiche si sta diffondendo sempre di più in ambito nazionale, offrendo anche il vantaggio ulteriore di nuovi posti di lavoro. Si stima che tra una decina di anni il numero di impianti fotovoltaici in Italia raddoppierà, con numerosi vantaggi per tutti.
energia fotovoltaica

Pannello solare fotovoltaico 50W 12V PERLIGHT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 80,34€


La scelta dei pannelli

pannelliPrima di acquistare un pannello solare, assicuratevi di avere bene chiara la situazione domestica. Misurate la dimensione del tetto, per determinare il numero di pannelli e celle necessarie. Tenete presente che se la casa non è esposta a sud, sarebbe meglio installare due pannelli per lato, in modo da incrementare l'energia prodotta. Con questi parametri, vi recherete ad una ditta seria e di comprovata esperienza. Un consulente vi spiegherà i vantaggi dell'impianto di interesse e vi aiuterà a scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze. Un impianto fotovoltaico non ha un costo indifferente. Tuttavia, tale costo sarà ammortizzato nel corso nel tempo con i notevoli vantaggi economici ed ambientali che avrete. Un sistema fotovoltaico ha un prezzo che piò variare tra i diecimila e i quarantamila euro, a seconda della dimensione e della potenza relative. Se la vostra abitazione è di piccole dimensioni, è inutile acquistare molti pannelli, perché sarebbe solo uno spreco energetico. Focalizzatevi invece sulle reali richieste energetiche. Lo Stato offre preziose agevolazioni a chi si rivolge al fotovoltaico e sceglie questa soluzione eco compatibile. Se decidete infatti di installarne uno, in casa o nella vostra azienda, potrete detrarre dal 50% al 75% delle spese totali. La domanda va presentata al proprio Comune di residenza, in carta bollata. Perché sia valida, non ci devono essere ulteriori finanziamenti in corso. Il rimborso viene erogato entro dieci anni dalla conclusione dei lavori.

  • fotovoltaico In un ‘ epoca di crisi come questa, ove il risparmio e , quindi, i guadagni, sono sempre minori rispetto al passato, ma allo stesso tempo si sente maggiormente l’ esigenza di consumare, e si alzano i ...
  • gas Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di occupazioni in tutti i settori, e in questo modo prendersi cura delle cose che ci stanno più a cuore, o quelli a cui si è più interessati. Ad esempio, ...
  • tegole fotovoltaiche Il fai da te è un hobby che permette di occupare il proprio tempo libero in operazioni particolarmente utili. I lavori che è possibile svolgere tramite il fai da te sono davvero moltissimi, tra i qual...
  • fotovoltaico Con il termine fotovoltaico si indica tutto quello che consente di utilizzare l’energia del sole per produrre energia. Il termine si riferisce sia al settore di produzione degli impianti, che al tipo ...

Pannello solare fotovoltaico 150w 12v

Prezzo: in offerta su Amazon a: 165,83€


Fotovoltaico vendita: L'installazione e il mantenimento dei pannelli solari

Installare un pannello solare non è molto difficile. Per prima cosa, dovete costruire il telaio. Esso è costituito da legno o da materiale in policarbonato, a seconda del modello che avete scelto. Nel primo caso, lo fisserete con chiodi a testa piatta, mentre nel secondo, con fascette metalliche angolari che troverete in dotazione. Fatto questo, costruite i quadrati interni, che servono a contenere le celle. Assemblata la prima, la dovrete collegare alla seconda con i cavi. Il cablaggio si esegue in questo modo: filo positivo della prima cella con filo positivo della seconda e filo negativo della prima cella con quello negativo della seconda. Procedete in questo modo fino al completamento del pannello. A questo punto, saldate tutte le linee perimetrali. Sistemate il grande pannello di vetro leggero sopra la struttura, tagliando l'eccesso con una sega manuale e rifinendo i bordi. Fissatelo con le staffette metalliche. Infine, sistemate l'inverter generale sotto il tetto. Collegate i fili delle celle ai suoi terminali: i fili positivi vanno inseriti nel terminale positivo, mentre quelli negativi nel terminale negativo corrispondente. Per quanto riguarda la manutenzione, non sono necessarie particolari operazioni. Se tenuto con cura, un pannello ha una durata anche trentennale. Cercate di mantenerlo pulito, pulendo il vetro superiore con lo spazzolone specifico e i prodotti ad hoc, che troverete in vendita presso i punti autorizzati. Non usate mai detergenti casalinghi, in questo caso assolutamente inadatti. Liberate la superficie da foglie e rami secchi, in modo che i raggi solari non trovino ostacoli e possano produrre il massimo dell'energia.



COMMENTI SULL' ARTICOLO