Copertura fotovoltaico

Come funziona

L'impianto fotovoltaico è costituito dall'unione di diversi moduli solari fotovoltaici, cioè dalla connessione di più celle in silicio mono o policristallino amorfo, caratterizzate sulla superficie da piccole strisce argentate. Le radiazioni solari, sfruttate dall'impianto, si trasformano, per mezzo di un inverter, in corrente alternata utile per l'alimentazione di tutti gli elettrodomestici della casa: dalla lavastoviglie all'aspirapolvere, dal forno elettrico allo scaldabagno. Il modulo fotovoltaico è un sistema ecosostenibile per generare corrente direttamente dai raggi solari ma questa non sempre è in grado di soddisfare del tutto il fabbisogno energetico della propria casa.

L'impianto fotovoltaico non è da confondere con l'impianto solare termico che serve invece a scaldare l'acqua.

Copertura fotovoltaico

Bluelover 3,5 W 6V 583Ma Mini Monocristallino Pannello Solare Pannello Fotovoltaico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 2,4€)


Dove si installa

installare copertura fotovoltaicoSolitamente per l'installazione di un impianto fotovoltaico si consiglia il tetto dell'edificio in questione, sia che si tratti di un'abitazione che di un capannone industriale.

La copertura può essere parzialmente o totalmente integrata. Nel primo caso l'impianto è posizionato sopra alle tegole mentre si parla di soluzione integrata quando va a sostituire totalmente la copertura dell'edificio. Tuttavia questo tipo di impianti può anche essere posizionato sulle facciate e a terra, in esterni, quali terrazzi o balconi ad esempio, o giardini e campi.

Affinché la copertura con pannello fotovoltaico funzioni al meglio, è consigliabile che esso abbia l'inclinazione giusta e sia orientato a sud, non ostacolato da zone d'ombra. Negli ultimi anni però, grazie alla tecnologia attuale, è possibile installare impianti ad alto rendimento anche ad ovest o ad est. Le celle fotovoltaiche infatti, al giorno d'oggi, sono in grado di imprigionare anche il più debole raggio solare e convertirlo in energia utile ad alimentare un'unità abitativa.

  • fotovoltaico In un ‘ epoca di crisi come questa, ove il risparmio e , quindi, i guadagni, sono sempre minori rispetto al passato, ma allo stesso tempo si sente maggiormente l’ esigenza di consumare, e si alzano i ...
  • gas Attraverso il fai da te è possibile occuparsi di occupazioni in tutti i settori, e in questo modo prendersi cura delle cose che ci stanno più a cuore, o quelli a cui si è più interessati. Ad esempio, ...
  • tegole fotovoltaiche Il fai da te è un hobby che permette di occupare il proprio tempo libero in operazioni particolarmente utili. I lavori che è possibile svolgere tramite il fai da te sono davvero moltissimi, tra i qual...
  • fotovoltaico Con il termine fotovoltaico si indica tutto quello che consente di utilizzare l’energia del sole per produrre energia. Il termine si riferisce sia al settore di produzione degli impianti, che al tipo ...

Luci Solari Esterno OxyLED Luce Solare da Muro Dual Motion,Identificazione di Movimento a 210 Gradi,Lampada Wireless ad Energia Solare,Esterno Impermeabile con Sensore di Movimento,Illuminazione di Sicurezza per Esterni a 12 LED,5 Modalità Funzione per Parete,Muro,Giardino,Terrazzino,Cortile,Casa,Corridoio,Patio ecc 1 Pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€
(Risparmi 4€)


Costi copertura fotovoltaico

Se si vuole un impianto fotovoltaico, è necessario mettere in conto di dover affrontare una spesa che si aggira attorno ai 12 mila euro. Ogni pannello solare costa circa 1550 euro a KW dunque per un'abitazione standard che richiede un impianto a 3 KW, si spenderanno 4500 euro. Ma la spesa non finisce qui. A questo prezzo è infatti indispensabile aggiungere il costo per l'aggeggio che convertirà l'energia elettrica in corrente alternata - l'inverter -, indispensabile a far funzionare gli elettrodomestici di casa. Per questo sono necessari infatti altri 1500 euro ai quali si dovranno aggiungere circa 2250 euro per cavi, strutture di supporto, quadri per la messa in opera e progettazione. La cifra che resta da pagare andrà infine all'installatore. E' possibile però installare un impianto fotovoltaico a costo zero, tramite gli incentivi statali, stipulando un contratto di Conto Energia. Si tratta di una sorta di ammortizzamento dei costi: la rata del finanziamento dovuta sarà minore rispetto alla cifra guadagnata autoproducendo energia.


Copertura fotovoltaico: Vantaggi copertura fotovoltaico

L'installazione di un impianto fotovoltaico è conveniente innanzitutto perché, in base a Conto Energia, per 20 anni, ogni KW prodotto verrà pagato dal proprio gestore elettrico. In sostanza, la bolletta si ridurrà sensibilmente: il costo dovuto sarà la differenza tra energia prodotta dall'impianto e quella consumata. Un impianto di 3 KW, tenendo conto delle spese per la manutenzione e dei costi iniziali, permette di risparmiare dai 300 ai 650 euro all'anno. L'investimento iniziale, secondo una stima generale, verrà recuperato in un periodo compreso tra i 6 e i 12 anni. E poi c'è la questione ecosostenibile, un lato da non sottovalutare, soprattutto di questi tempi. Questo tipo di impianto ha infatti un pregio notevole: quello di produrre energia elettrica senza immettere nell'atmosfera anidride carbonica e senza utilizzare petrolio e gas, cioè i combustibili fossili. Per ogni KW prodotto dall'impianto fotovoltaico si risparmiano circa 0,5 Kg di anidride carbonica nell'ambiente e 0,25 Kg di combustibili fossili, impiegati in altro modo. La durata di un pannello solare fotovoltaico è stimata attorno ai 25 anni di vita: quando un pannello è esausto è importante sostituirlo per garantire la sostenibilità dell'ambiente.

L'inverter invece può durare tra i 5 e i 10 anni.



COMMENTI SULL' ARTICOLO