Moquette a quadrelle, posa in opera

Moquette a quadrelle

La posa in opera della moquette a quadrelle è molto semplice sia da acquisire e sia da mettere in pratica. Sul mercato è possibile trovare tantissime quadrelle, realizzate in diverse colorazioni, dimensioni (partendo da 30x30 per arrivare fino ai 50x50 centimetri) e tipo di moquette (velour, agugliato e bouclé). Adatta a perimetri molto sagomati perché facile e veloce da tagliare, per posare queste quadrelle occorre avere il massimo della precisione. Prima di procedere con la posa in opera si tracciano due linee perpendicolari che s’incrociano al centro della stanza da rivestire. La posa ha inizio dagli angoli in cui queste linee si sono incontrate, si dispone la colla con una spatola dentata e si dispone la prima quadrella. A seguire si fissano le altre quadrelle, cercando di premerle al meglio con tavola e mazzuolo; così facendo si eliminano eventuali bolle d’aria e quindi successivi distaccamenti. Quando si arriva ai bordi è necessario prendere le giuste e precise misure, mettere la colla e fissare le quadrelle che occorrono.

esempio di moquette moderna a quadrelle

Inspired - Detergente concentrato per pavimentazione esterne e rivestimenti in pietra, 5 L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,46€


Scelta della moquette

moquette moderna La scelta della moquette è un fattore fondamentale che precede la stessa posa in opera. Sul mercato sono presenti innumerevoli tipologie di moquette e colorazioni, per cui la scelta deve avvenire sia secondo gusti personali ma anche prendendo in considerazione i vari ambienti della casa. Un ruolo fondamentale è assunto dalle dimensioni della stanza, infatti se di piccole dimensioni preferire una moquette con tonalità non troppo forte perché potrebbe dare quella sensazione di spazio molto piccolo. Se la zona della casa è trafficata con una certa frequenza, o ad esempio nelle stanze dei bambini e da gioco, è conveniente optare per una moquette dai colori accesi e/o sfumati, così da mascherare eventuali macchie di sporco, pennarelli o altro. Un altro fattore da prendere in considerazione è la struttura della moquette: ciuffi alti e morbidi per ambienti poco frequentati (stanze da letto di adulti), ciuffi rasati e ben compattati da utilizzare negli ingressi, corridoi, salotti, cucina, stanze dei più piccoli, insomma, in quegli ambienti più soggetti a calpestio. Questa scelta avviene, non tanto per un fattore estetico, ma di facilità nella pulizia della pavimentazione.


  • moquette moderna Il materiale e la lavorazione, sono i principali distintivi della moquette. Si riassumono in tre differenti tipologie:-bouclé-agugliate-velluto.La moquette velluto è tra le più pregiate ma anc...
  • moquette moderna in tinta unita La posa della moquette segue una serie di azioni che devono essere attuati preventivamente con lo scopo di raggiungere risultati soddisfacenti. Essi riguardano la scelta del tipo di materiale da dispo...
  • riparare la moquette La moquette si può rovinare per diversi motivi: dal semplice camminarci su continuamente, strappi dovuti all'usura, pressione dei mobili o bruciature accidentali. In caso di bruciatura il metodo di ri...
  • moquette La moquette sta tornando di moda quindi si vede spesso questo rivestimento sui pavimenti delle case. Si tratta di un elemento che dopo essere stato il protagonista dell'arredo negli anni Settanta è to...

Fotomurales Grey Stonewal – Decorazioni pareti Rivestimento per pareti pietra Poster fantasia pietra Modello pietra 1000 rivestimento effetto pietra in 3d I Fotomurales by GREAT ART (210x140 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39€
(Risparmi 39€)


Quando usare la moquette a quadrelle

esempio di moquette a quadrelle Scegliere la posa in opera della moquette a quadrelle, è un’azione molto indicata soprattutto se non si ha molta dimestichezza con il fai da te. Ciò non significa che non si debba prestare una certa attenzione, in modo particolare per avere un risultato soddisfacente. La semplicità di questo tipo di pavimentazione è data dalla possibilità, durante la posa, di rimuovere la piastrella sistemata male, o sostituirla con un’altra. Questo non potrà mai avvenire con la posa in opera di pavimentazioni in legno, gres porcellanato o altri materiali perché si rovina tutto il lavoro fatto, ma anche perché questi materiali vengono fissati con della malta e non con della semplice colla. Un accorgimento da prendere per facilitarsi nel lavoro è la rimozione del battiscopa, da risistemare nuovamente a lavoro concluso.


Moquette a quadrelle, posa in opera: Posa in opera della moquette a quadrelle

moquette moderna a quadrelle La posa in opera della moquette a quadrelle è una tra le più semplici pratiche da mettere in atto. Prima di procedere è necessario avere a disposizione: tavola, mazzuolo, colla speciale, spatola dentata, quadrelle di moquette e matita. Fatto ciò si inizia con il tracciare due linee perpendicolari che s’incrociano tra loro al centro della stanza. È proprio da questo punto che si prosegue nella posa in opera delle piastrelle. A questo punto si va verso l’esterno fino a che la distanza tra muro e piastrella è inferiore di quest’ultima. Ciò significa che non si potrà posare una quadrella interna ma sarà necessario prendere le misure e tagliare il materiale affinché ricopra il perimetro della stanza. Fatto questo, si poggia una tavola sulle quadrelle e con un mazzuolo si batte il pavimento fino a far aderire la moquette alla colla utilizzata prima per la posa in opera. A questo punto non resta che far asciugare la nuova pavimentazione per qualche ora.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO