Contratto di locazione ad uso foresteria

Che cosa si intende per locazione ad uso foresteria

Secondo le norme che regolano il contratto per uso foresteria, l'affittuario è una società - che può essere una srl oppure una spa - che prende in locazione l'appartamento per destinarlo ai suoi dipendenti oppure ai soci. Di conseguenza, il contratto di foresteria prevede la compresenza di tre entità: il proprietario dell'immobile, l'affittuario e chi effettivamente abiterà l'appartamento.

Il contratto di locazione per uso foresteria, dunque, si caratterizza soprattutto per il fatto che il contraente non è una persona fisica ma una società che, ovviamente, non sarà in seguito l'occupante fisico dell'appartamento. Inoltre, l'inquilino può differire nel tempo in quanto i dipendenti dell'azienda possono ruotare e non per questo venire far venire meno le condizioni del contratto di affitto - che deve essere necessariamente per iscritto.

contratto locazione uso foresteria

De'Longhi CALDOBAGNO ELITE HBE3551TCB termoventilatore da bagno verticale ceramico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 96,85€
(Risparmi 18,15€)


Caratteristiche della locazione per uso foresteria

contratto di locazione uso foresteria Il contratto di locazione per uso foresteria rientra nella particolare fattispecie delle locazioni definite completamente libere e per queste regolate esclusivamente dal Codice Civile dagli articoli 1571 e seguenti.

Conditio sine qua non del contratto di locazione per uso foresteria è la durata transitoria in quanto l'affitto dura il tempo della permanenza del lavoratore o del socio in quella città. La durata massima del contratto di locazione ad uso foresteria è di 30 anni, scaduti i quali è possibile però rinnovarlo "per tacito accordo" oppure lasciare che scada naturalmente.

La legge prevede che per il contratto di locazione ad uso foresteria esistano delle deduzioni IRPEF variabili dal 5 al 15%: non è possibile però utilizzare la formula della cedolare secca. Le aziende, invece, possono scaricare interamente il costo dell'affitto dalle tasse annuali purché gli occupanti vi abbiano trasferito la loro residenza per motivi di lavoro.

  • Il modello RLI È stato approvato il nuovo modello dall'Agenzia delle Entrate per poter effettuare tutti gli adempimenti relativi ai contratti di locazione e affitto degli immobili: dalla registrazione alla risoluzio...
  • contratti di locazione Nel momento in cui si stipula un contratto di locazione, il locatore si tutela nei confronti del conduttore qualora questi non dovesse pagare i canoni alla scadenza, non usasse un comportamento decoro...
  • polizza In un periodo difficile per l'economia stiamo assistendo ad una sempre maggiore offerta di appartamenti concessi in locazione a fronte di un numero sempre più esiguo di persone che possono essere cons...
  • inadempimento del conduttore Il D.L. 392/78 è senza dubbio quello più importante, che regola la locazione di immobili urbani ad uso abitativo, definendone durata, modalità e principali cause che determinano la risoluzione del con...

GedoTec Cerniera patta sostituzione ammortizzatore con gas a pressione Testa a sfera 150 N per Kesseboehmer Ribalte ascensore - tubi e raccordi Molle di compressione con 3 Anni Di Garanzia Lunghezza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,98€


Come stipulare il contratto di locazione ad uso foresteria

contratto di locazione uso foresteria Poiché rientra nella categoria dei contratti di affitto completamente liberi, il contratto di locazione ad uso foresteria può essere stipulato in base alle esigenze specifiche dei contraenti e quindi la decisione della durata e del canone è completamente libera e lasciata alle parti.

Affinché il contratto di affitto sia valido, però, è necessario che venga stipulato tramite scrittura privata fra le parti e che venga fatto per iscritto. Inoltre, anche per quanto riguarda la caparra cauzionale da versare la scelta viene completamente lasciata ai contraenti.

Questa tipologia di contratto di locazione - resa di nuovo utilizzabile grazie alla legge 338/2000 - è vantaggiosa sia per i proprietari che così si assicurano un affittuario di lunga durata che per le aziende che possono scaricare il costo dell'affitto e permettere la rotazione degli inquilini anche per trent'anni.


Contratto di locazione ad uso foresteria: Quanto costa il contratto di locazione ad uso foresteria

contratto di locazione uso foresteria Per quanto riguarda l'importo della locazione, questo viene stabilito esclusivamente da conduttore e affittuario senza alcun vincolo ma sono comunque dovuti dei costi tecnici per la stipula del contratto. In particolare, esiste un costo fisso di registrazione pari a circa 67 euro che è previsto per ogni nuovo contratto di locazione attivato.

In ogni caso, il contratto di locazione ad uso foresteria è molto vantaggioso dal punto di vista economico r fiscale sia per il proprietario dell'immobile che per l'azienda di capitali che lo stipula in quanto prevede un regime fiscale agevolato che lo rende sotto tanti punti di vista la soluzione ideale fra le tante possibili per la locazione di un immobile.

Il contratto di locazione ad uso foresteria è però anch'esso soggetto all'obbligo di attestazione di prestazione energetica da presentare alla società per azioni che lo affitta che deve essere consegnata in forma scritta al momento della stipula.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO