calcolo Tari

La TARI

La Tari è un'imposta comunale dettata dalla nuova legge di stabilità emanata nell'anno 2014. Essa è l'acronimo di "Tassa Rifiuti" e sostituisce la vecchia e comunemente conosciuta come la Tares. Il pagamento della Tari è riservato a tutti coloro che producono rifiuti urbani perché hanno in possesso locali o luoghi all'aperto. La tassa va certamente pagata al Comune di residenza, a prescindere se ciascuno sia proprietario o affittuario di un bene immobile. Chi possiede più proprietà pagherà un'unica tassa. L' obbligazione tributaria non si concentra ovviamente sulla quantità di rifiuti prodotti. Ma possono essere privilegiate, a livello economico, le abitazioni occupate da una sola persona oppure quelle utilizzate occasionalmente e altro. La Tari viene applicata considerando tutte le superfici che vengono dichiarate e accertate da precedenti prelievi di rifiuti urbani. Se il pagamento della tariffa Tari avviene in maniera errata il Comune di residenza si impegnerà a risolvere qualsiasi tipo di problema.

tari

Oventrop regola pezzi (Pulcino) per quattro canali mixer DN 32 con guarnizione tasso Lineg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 52,03€


Soggetti e tariffe

tari Parliamo di soggetto passivo intendendo il possessore di beni immobili o locali. Una tariffa è commisurata sia ai beni e utenze domestiche, cioè le comuni abitazioni e non domestiche come per esempio associazioni, musei, cinema, teatri, ristoranti e altro. Inoltre essa è formata da una parte fissa che riguarda essenzialmente il costo del servizio che si calcola in base alla superficie che occupa un immobile; inoltre ha una parte non fissa, che varia a seconda dei componenti di un nucleo famigliare. Attraverso quest'ultimo dato infatti si può calcolare approssimativamente quanta spazzatura produce ciascuno. Sussistono inoltre le date di scadenza che ciascun proprietario dovrà rispettare per il pagamento della tariffa. Le date di scadenza sono stabilite dai Comuni. Il pagamento avviene attraverso il versamento tramite bollettino di conto corrente postale. Infatti grazie ad Internet è possibile effettuare il pagamento online.


  • Alcune note Quando si parla di certificazione energetica e di tutto quanto vi sia più o meno strettamente collegato, la nostra dose di attenzione deve essere sempre alta. Anche perché, trattandosi bene o male di ...
  • tasse sulla casa Se, fino a qualche anno fa, gli italiani sentivano parlare di ICI, a partire dal 2011 con il Decreto Salva Italia (DL 201/11) firmato da Mario Monti, si parla, invece, di IMU. L'Imposta Municipale p...

UniqueFire UF-1508 T75 XPE LED Super Luminosa Luce Verde Colore: Rosso/Bianco/Verde Luce LED Caccia Torcia Tattica con Luce Verde, Ideale per Caccia, Pesca, Caccia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,99€
(Risparmi 11,81€)


Dove finiscono i rifiuti urbani

calcolo tari L'immondizia viene raccolta costantemente dalle agenzie di raccolta di rifiuti, garantendo la pulizia delle nostre strade, mettendo al primo posto l'igene pubblica, prelevando giornalmente i rifiuti. Il tasso di questi ultimi è molto alto e per questo ci sono dei luoghi adibiti al deposito di rifiuti e al loro smaltimento. Il materiale organico viene smaltito e generalmente i rifiuti di plastica, carta, alluminio e altro vengono smistati e riciclati. Infatti ci sono dei bidoni adibiti proprio alla raccolta differenziata. I luoghi più comuni di deposito dei rifiuti urbani sono le comuni discariche sparse sul territorio nazionale. I rifiuti sostano in questi luoghi fino al loro smaltimento o al loro riciclo. Per tutelare il nostro ambiente, infatti, è necessario avviare lo smaltimento dei rifiuti urbani in maniera sicura e seguendo minuziosamente tutte le procedure e le leggi inerenti a questo tipo di operazione.


calcolo Tari: Calcolo TARI

calcolo tari L'avviso di pagamento della tariffa, che contiene l'apposito importo, avviene attraverso posta ordinaria. Grazie alla nascita di Internet e delle nuove tecnologie, ci troviamo di fronte ad un mondo dove è possibile effettuare qualsiasi tipo di operazione, inviare dati e ricevere informazioni in maniera facile e molto veloce. Infatti adesso è possibile anche calcolare la TARI. E' un portale web che offre un servizio totalmente gratuito. E' il "calcolo TARI 2015 per utenze domestiche, non domestiche e abitazioni a disposizione". Per effettuare questa operazione è necessario compilare la tabella e gli appositi spazi con la tipologia di tariffa, la superficie che occupa il bene immobile, la quota fissa e variabile della tariffa, il riferimento immobile, il periodo di utilizzo, l'addizione Provinciale e eventuali riduzioni ricevute. Cliccando il tasto " calcolo" il software conteggerà velocemente la TARI.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO