Acquisto casa agevolazioni 2016

Detrazione IVA per immobili in classe A e B

Il primo provvedimento che la Legge di Stabilità 2016 prevede è quello della detrazione IVA per tutti gli immobili in classe energetica A e B. Chi acquista una casa di questo tipo può approfittare della detrazione dall'IRPEF del 50% dell'IVA che ha pagato in fase di acquisto. Quest'agevolazione è valida per tutte le compravendite effettuate tra il 1Gennaio 2016 ed il 31 Dicembre 2016 e riguarda sia gli immobili da destinare a prima casa che non. Ad esempio, se si acquista una casa per 50000 euro come prima casa, l'IVA sarà al 4% e quindi 2000 euro. L'agevolazione di cui può usufruire chi compra è di 1000 euro.

Se l'immobile non è destinato a prima casa, l'IVA pagata sarà maggiore perché pari al 10%. Nel caso preso in esempio sarà, quindi, di 5000 euro. Lo sconto applicabile, in questo caso, è quindi di 2500 euro nei confronti di chi compra.

Si tratta di somme non indifferenti, specialmente visto l'impegno economico che l'acquisto di una casa comporta per tutti.

acquistare casa

WEONE sostituzione potente metallo 10W 50kg elettrico di sollevamento Magnete Tenere elettromagnete 12 V CC 500N

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€
(Risparmi 17,1€)


Il leasing immobiliare

comprare casa Se fino a qualche tempo fa il leasing era riservato ad altri tipi di beni (prime tra tutte le automobili), oggi riguarda anche le abitazioni.

Con il leasing immobiliare (anche questo introdotto per l'acquisto di una casa tra le agevolazioni del 2016) le banche provvedono a far costruire la casa sulle indicazioni di colui che poi la utilizzerà. Chi poi ne usufruisce paga una certa somma di denaro per un determinato periodo di tempo, andando poi a riscattare l'immobile stesso in un secondo momento. Si può anche decidere di non procedere con il riscatto, lasciando la casa alla banca. Interessante la possibilità di poter sospendere i pagamenti per un massimo di 12 mesi consecutivi (ad esempio se si rimane momentaneamente senza lavoro). Il leasing immobiliare è ancora più vantaggioso per i giovani minori di 35 anni per i quali si prevede di poter detrarre dall'IRPEF il 10% sui canoni pagati. Questa percentuale scende al 5% se si hanno più di 35 anni.

Chi acquista casa con il leasing immobiliare, inoltre, riesce ad usufruire anche di diverse agevolazioni riguardanti le imposte sulla casa stessa.

  • Diritto di prelazione abitazione Quando si parla di diritto di prelazione si fa riferimento a un vero e proprio istituto giuridico: in pratica consente a un soggetto, a parità di condizioni e all'interno di un negozio giuridico, di e...
  • nuovo Piano casa Veneto Prima dell’elaborazione del disegno di legge sul Piano casa e della sua approvazione da parte della Commissione urbanistica del Consiglio regionale, sono stati avanzati dai tre consiglieri della regio...
  • piano casa Al fine di favorire il rilancio del settore edilizio e di soddisfare le sempre maggiori necessità abitative degli italiani, nel 2008 è stato emanato un apposito Decreto Legislativo, noto come Piano Ca...

Condizionatore Climatizzatore Hisense New Easy 12000 Btu TE35YD02G A++ 2017

Prezzo: in offerta su Amazon a: 384€


Duplice agevolazione sulla prima casa

agevolazioni casa La Legge di Stabilità 2016 prevede anche la possibilità di poter usufruire della duplice agevolazione sulla prima casa. Cosa significa, in parole povere, ciò? Semplicemente coloro che hanno già acquistato un immobile ed hanno per questo motivo già usufruito delle agevolazioni previste per l'acquisto di una prima casa possono riottenere questo bonus. Ricordiamo che si tratta dell'IVA agevolata al 4% o delle imposte di registro al 2%. Condizione indispensabile perché questo possa avvenire è l'alienazione della vecchia casa entro un periodo che non superi i 12 mesi dal nuovo rogito. L'immobile scelto, inoltre, non deve appartenere alle categorie catastali A1, A8 e A9 (ovvero, rispettivamente, alle abitazioni signorili, alle ville ed ai castelli).

Infine, per la duplice agevolazione sulla prima casa, la residenza deve essere trasferita nel nuovo immobile entro e non oltre un anno e mezzo dal momento in cui è stato effettuato il rogito.


Acquisto casa agevolazioni 2016: Bonus Mobili e zero TASI

agevolazioni casa Il Bonus Mobili è stato introdotto dalla Legge di Stabilità 2016 per le giovani coppie che acquistano la prima casa. Tale bonus consiste nella possibiltà di detrarre dall'IRPEF il 50% delle spese sostenute per l'acquisto dei mobili fino ad un massimo di 16000 euro (ripartiti in 10 mensilità), a patto che almeno uno dei componenti della coppia abbia meno di 35 anni e che la coppia sia sposata o convivente da almeno 3 anni. All'interno di questo particolare beneficio rientrano tutti i tipi di mobili, eccetto i grandi elettrodomestici. Il Bonus Mobili, quindi, nel 2016 non è pensato solo nel caso di ristrutturazione ma anche per l'acquisto di una prima casa.

Novità molto interessante e da non tralasciare assolutamente è quella secondo cui per tutte le case che non rientrano nelle classi A1, A8 e A9 (abitazioni signorili, in ville o in castelli) è prevista l'esenzione dal pagamento dell'IMU e da quello della TASI.

Con queste agevolazioni (pensate per l'anno in corso) il Governo vuole innanzitutto incentivare l'acquisto della prima casa e dare così una spinta in più al mercato immobiliare.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO