Lavagna in cucina

Come scegliere la lavagna in cucina

In commercio esistono molte tipologie di lavagne. Anche se è più probabile incontrare elementi ispirati allo stile country o shabby chic, con un po' di ricerca è possibile trovare modelli più sobri e minimali. Il loro inserimento si adatta alle cucine dallo stile moderno, dove un elemento classico-romantico stonerebbe con l'insieme. Le lavagne minimali presentano una forma geometrica, rettangolare o quadrata e una cornice solitamente definita in metallo. Alcuni modelli si presentano rotondi e ben si abbinano a cucine dove gli elementi d'arredo hanno gli angoli arrotondati, come le sedie e la penisola. Le lavagne in cucina con cornice in legno, che tanto ricordano l'effetto "scuola", possono accompagnare gli ambienti classici, mentre le versioni in metallo anticato e in legno grezzo sono perfette per gli ambienti shabby. Questi ultimi sono i più ideali per ospitare la lavagna in cucina, in quanto essa veicola un'estetica romantica e dai rimandi coloniali. Non a caso, i modelli più comuni sono ispirati a questo stile, con forme spesso naturali o marine. Essi, inoltre, vengono arricchiti da inserti in metallo dipinti e da elementi grafici di ispirazione provenzale, quali le rose e la lavanda. Ogni stile chiede in ogni caso una lavagna che si accompagni con armonia, in quanto essa è un elemento sicuramente piccolo, ma dal forte impatto visivo ed emotivo.
Lavagna in cucina

Pennarelli Gesso Stationery Island D64 - 4 Pennarelli A Inchiostro Liquido Bianco Brillante - Punta A Scalpello 6mm - Cancellabili A Secco - Garanzia Di 60 Giorni, Soddisfatto O Rimborsato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Come posizionare la lavagna in cucina

posizionare la lavagna in cucinaIl luogo migliore per posizionare la lavagna in cucina è sulle pareti, in posizione ben visibile e accessibile a tutti. La funzione della lavagna risiede nell'aiutare a ricordare eventi, appuntamenti o semplici commissioni alle persone presenti in casa. Una buona soluzione risiede quindi nell'appuntare la lavagna in cucina con un bel chiodo all'entrata dell'ambiente, così i messaggi spiccheranno subito all'occhio degli abitanti. Se la lavagna viene usata principalmente per la lista della spesa, è utile posizionarla vicino al frigorifero o alla dispensa. Appena ci si accorge che qualche ingrediente è finito, diventa facile e veloce annotarlo. La lavagna deve essere dotata di tasca porta gessetti e, in mancanza della stessa, si può legare un filo di corda grezza alla sua estremità, fissando un gessetto sull'altra. In questo modo non c'è pericolo che il gesso cada, si rompa o venga perso. Alcune tipologie di lavagne presentano delle forme particolari, come alberi, fiori frutti e animali. Se si desidera dare importanza alla lavagna in cucina, è ideale dedicare una bella parete alla sua posizione. La lavagna in cucina potrà così risaltare e, allo stesso tempo, decorare con grazia la parete. Molti modelli di lavagna presentano inoltre una struttura integrata in metallo e legno. Per non rischiare di appesantire la parete, è preferibile sceglierla in misure contenute. In questo caso, diventa fondamentale dedicare uno spazio ben definito alla sua presenza, senza appendere quadri o oggetti nelle immediate vicinanze.

  • lavagna La lavagna, una volta utilizzata solo (o quasi) a scuola, era costruita esclusivamente con l'ardesia nera e perimetrata da una cornice di legno; si poteva appendere al muro o, al limite, poteva essere...
  • pittura effetto lavagna Avere delle pareti personalizzate a casa propria sarebbe il desiderio di molti. Negli ultimi anni sul mercato sono state immesse particolari vernici che permettono di realizzare con estrema facilità q...
  • cucina in muratura scavolini La cucina è una delle stanze più importanti di un’abitazione: in essa, infatti, viene trascorso moltissimo tempo nel corso di tutta la giornata. E’ infatti, il luogo in cui si cucina, ma spesso e vo...
  • progettare cucina con sweet home Attraverso il fai da te ci si può occupare di tantissime operazioni, ognuna delle quali è propria di un determinato settore. Ad esempio, ci sono delle operazioni che rientrano nel campo del giardinagg...

MFEIR® Lavagna Adesiva Rimovibile 45X200 Cm, Memo da Parete con Gessi , Lavagna Carta Adesiva da Parati Autoadesiva Tagliabile - Ideale per Messaggi, Menu di Oggi , Liste di Cose da Fare, Etichettature, Citazioni, Canzoni ect. (Nero)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 10€)


Come costruire una lavagna in cucina fai da te

costruire una lavagna in cucina fai da te In commercio esistono delle lastre di ardesia, il materiale di composizione delle lavagne. Per costruire una lavagna fai da te è sufficiente procurarsi un piccolo bancale e una serie di lastre di ardesia, tagliate a misura delle sezioni sporgenti. Nei negozi di bricolage, l'ardesia viene venduta di vari spessori, dai più sottili fino ai più spessi e pesanti. Per la lavagna fai da te, è sufficiente uno spessore sottile. Si deve quindi carteggiare con cura il bancale e, una volta che la superficie risulta levigata, procedere con la stesura del colore preferito. Nelle sezioni sporgenti dell'elemento, si possono applicare delle strisce di ardesia, le quali diventeranno la nuova lavagna in cucina. Per completare il lavoro, è sufficiente legare dei gessetti colorati con lo spago e fissare la struttura con robusti chiodi alle pareti. Per ottenere una versione green, è ideale dipingere la lavagna in cucina preferendo tinte verde acido, mentre per un effetto più sofisticato si può optare per il grigio perla, il rosso vivo o il marrone cioccolato. Se si desidera ottenere un effetto romantico, è sufficiente dipingere il bancale in bianco, rosa antico o malva, applicando dei nastri decorativi nella parte superiore o dei pomelli in metallo brunito sui quattro angoli della lavagna.


Lavagna in cucina: Come costruire una lavagna in cucina fai da te

In commercio esistono delle lastre di ardesia, il materiale di composizione delle lavagne. Per costruire una lavagna fai da te è sufficiente procurarsi un piccolo bancale e una serie di lastre di ardesia, tagliate a misura delle sezioni sporgenti. Nei negozi di bricolage, l'ardesia viene venduta di vari spessori, dai più sottili fino ai più spessi e pesanti. Per la lavagna fai da te, è sufficiente uno spessore sottile. Si deve quindi carteggiare con cura il bancale e, una volta che la superficie risulta levigata, procedere con la stesura del colore preferito. Nelle sezioni sporgenti dell'elemento, si possono applicare delle strisce di ardesia, le quali diventeranno la nuova lavagna in cucina. Per completare il lavoro, è sufficiente legare dei gessetti colorati con lo spago e fissare la struttura con robusti chiodi alle pareti. Per ottenere una versione green, è ideale dipingere la lavagna in cucina preferendo tinte verde acido, mentre per un effetto più sofisticato si può optare per il grigio perla, il rosso vivo o il marrone cioccolato. Se si desidera ottenere un effetto romantico, è sufficiente dipingere il bancale in bianco, rosa antico o malva, applicando dei nastri decorativi nella parte superiore o dei pomelli in metallo brunito sui quattro angoli della lavagna.



COMMENTI SULL' ARTICOLO