Cucine in muratura rustiche

Cucine in muratura rustiche

Questo tipo di arredo consente un risparmio notevole in quanto vengono abbattuti i costi del legno che si limita dal punto di vista quantitativo soltanto ad ante e cassetti. Una cucina in muratura richiede quindi delle opere murarie con il legno, e tutti gli elettrodomestici anziché monoblocco vanno acquistati nella tipologia ad incasso potendo scegliere tra diversi modelli e tecniche innovative. Una cucina in muratura rustica somiglia tantissimo a quelle dei secoli scorsi, ancora oggi in bella evidenza in vecchi casolari di campagna, particolarmente carine dal punto di vista estetico soprattutto se le finiture sono adeguate allo stile. Un altro vantaggio della cucina in muratura è di ottimizzare gli spazi anche quelli che normalmente vengono inutilmente tralasciati quando si posiziona un mobile tutto di legno in un angolo; infatti con questa tipologia di arredo si può sfruttare ogni minimo spazio e lo stesso angolo compreso.
Cucine in muratura

AVANTI TRENDSTORE - Cucina in quercia Sonoma d'imitazione, apparecchiature elettriche NON comprese, ca. 240x204x60 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 399€
(Risparmi 100€)


Cucine in muratura rustiche: la progettazione

Cucine in muratura progettazioneQuando abbiamo deciso di allestire una cucina in muratura di tipo rustica, cominciamo innanzitutto a misurare il perimetro della stanza decidendo dove posizionare ogni singola struttura. Sulla parete più larga conviene progettare l’impianto dell’angolo cottura comprensivo di lavello, lavatrice, lavastoviglie e frigorifero. In questo modo si riesce ad accorpare tutto ciò che riguarda la cucina in una sola zona per cui possiamo optare per altre soluzioni di arredo sulle restanti pareti. Su una di esse si può realizzare un’ossatura in muratura che funge da credenza ma anche nello steso tempo da vera e propria dispensa. Su un’altra parete è possibile sfruttare lo spazio realizzando delle scaffalature (sempre in muratura) con delle mensole di legno come intermezzo. Se al centro della stanza lo spazio lo consente, l’ideale è posare un tavolo anch’esso in muratura con un ripiano di legno o di marmo con il vantaggio che la parte sottostante può fungere da vano per la conservazione di vettovaglie, lasciando ovviamente lo spazio sufficiente per le gambe quando ci si siede.

  • cucina in muratura scavolini La cucina è una delle stanze più importanti di un’abitazione: in essa, infatti, viene trascorso moltissimo tempo nel corso di tutta la giornata. E’ infatti, il luogo in cui si cucina, ma spesso e vo...
  • progettare cucina con sweet home Attraverso il fai da te ci si può occupare di tantissime operazioni, ognuna delle quali è propria di un determinato settore. Ad esempio, ci sono delle operazioni che rientrano nel campo del giardinagg...
  • componenticucina La cucina è al tempo stesso la stanza e l’elettrodomestico deputato alla cottura dei cibi e alla consumazione dei pasti. Spesso collegata all’area soggiorno in ambienti “open space”, o a una stanza da...
  • piastrelle in cucina Un chiaro esempio di compito delicato nei lavori manuali è quello della posa delle piastrelle, che non dev'essere per forza essere svolto da tecnici esperti. E' infatti possibile risparmiare sul costo...

Bluelover Emery Gomma Magica Spugna Pulita Della Cucina Della spazzola per Pulizia in Rust S

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€
(Risparmi 1€)


Cucine in muratura rustiche: la posa

posa cucine in muratura Per la realizzazione di una cucina in muratura rustica e per creare i supporti laterali, è necessario utilizzare dei blocchi di cemento componibili che hanno il vantaggio di essere facili da montare, richiedono poco collante e sono leggeri ed ignifughi. Quest’ ultimi inoltre tra gli altri vantaggi hanno anche quelli di essere perfettamente levigati e si prestano a qualsiasi operazione di rivestimento sia con vernice ma soprattutto con ceramiche e piastrelle in cotto tipiche di un ambiente rustico. Una volta realizzate le parti in muratura di ogni singolo elemento della cucina rustica si provvede a posizionare i vari ripiani. In genere le coperture non vanno fatte completamente in muratura, bensì vengono posate delle griglie o cornici di ferro in grado di fungere da base di appoggio per elettrodomestici da incasso o per ripiani in legno, marmo o piastrelle opportunamente sagomate in base alla quadratura degli elettrodomestici. Terminata la posa della parte esterna di una cucina in muratura rustica, non resta che renderla tale procedendo al posizionamento di ante e mensole di finitura.


Cucine in muratura rustiche: la finitura

Una volta che si è provveduto a realizzare l’ossatura della cucina in muratura, non resta che procedere con le opere di finitura. Esse vanno dai rivestimenti esterni che possono essere piastrelle e mensole da posizionare all’interno dei vani appositamente creati, cassettiere o frontalini, ante in legno massello del colore desiderato ed arricchite da fregi, pomelli e modanature in ferro battuto imbrunito che completano dal punto di vista estetico l’assemblaggio di una cucina in muratura rustica. Per quanto riguarda i colori, l'arredamento di questa cucina può essere sia sul marrone (testa di moro), anche verde pisello (stile veneziano) o legno naturale (abete) che sono ideali per ottenere l'effetto rustico e nel contempo piacevole dal punto di vista visivo. Infine le pareti circostanti vanno rifinite con tinte pastello (rosa o verdino) e possibilmente con la tecnica dello stucco antico.




COMMENTI SULL' ARTICOLO