Vasca lavatoio

Un po' di storia per capire cos'è la vasca lavatoio

Molte di voi non conoscono l'utilizzo né, magari, l'esistenza di un oggetto chiamato "lavatoio". Altre, invece, l'hanno sentito nominare dalle loro nonne, ma non ne ricordano bene le fattezze. Beh, la vasca lavatoio, in effetti, è uno speciale lavandino che veniva utilizzato moltissimo qualche generazione fa, per lavare il bucato a mano. All'inizio vi era uno spazio comune in cui le donne incaricate al lavaggio del bucato usavano recarsi e questo spazio era chiamato proprio "lavatoio". Ma era il periodo in cui anche il bagno era fuori dalle abitazioni. Poi le cose sono cambiate e la vasca lavatoio è diventata parte dell'arredo bagno. Scomparsa per molti anni, in questo periodo è ritornata di moda: oltre ai classici utilizzi, può essere una soluzione per molte situazioni casalinghe.
Vasca lavatoio basic

Negrari 9002K Lavatoio Lavapanni, PVC, 60 x 50 x 85 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 106,21€
(Risparmi 5,79€)


Perché avere in casa una vasca lavatoio

Lavaggio vestiti Oggi come oggi, in quale casa non esiste una lavatrice? Quasi ogni donna ne possiede una, ma per alcuni capi, particolarmente sporchi o ingombranti, questa non basta. Tante volte, prima di mettere in lavatrice qualcosa, c'è bisogno di lavarla a mano, per smacchiarla o per evitare di dover scegliere un programma che sarebbe troppo aggressivo e lungo per gli atri capi, meno sporchi. È proprio qui che entra in ballo il lavatoio. Una soluzione comoda e molto più efficiente dei normali lavandini, in quanto esso mette a disposizione, accanto alla vasca, anche una tavola ondulata laterale, nata per fornire alle donne un piano d'appoggio su cui strofinare i vestiti. Ma la vasca lavatoio oggi viene usata per diversi utilizzi ed alcune donne la ritengono indispensabile. Quando si ha un bimbo piccolo, ad esempio, essa può essere usata per fargli il bagnetto, senza obbligare le mamme a stare piegate sulla vasca da bagno, sforzando la schiena. Inoltre, la sua capiente cavità la rende un alleato fondamentale per quando si ha la necessità di riempire un secchio. Infine, c'è chi usa il lavatoio anche per lavarsi le mani, per evitare di sporcare il bagno appena pulito, ad esempio.

  • lavatoio Il lavatoio nasce essenzialmente come complemento d'arredo pratico, da utilizzare per la pulizia e il riassetto della casa. E' per questo che, nonostante stiano prendendo piede modelli di lavatoio con...
  • mobile lavanderia Un lavatoio per lavanderia è un mobile che serve a lavare i panni e a riporre detersivi, accessori e altri oggetti. Le dimensioni dei lavatoi sono variabili dai 40 × 50 cm ai 75 × 55 cm ed hanno tutti...
  • Parete per bagno lavanderia Avere un intero locale da usare come lavanderia domestica è davvero un gran vantaggio perché permette di avere tutto l'occorrente per lavare i panni riposto in modo ordinato. Non è necessario disporre...
  • Il lavatoio da esterno Il lavatoio era nato tanti anni fa nei villaggi e nei paesi, per aiutare le donne che dovevano lavare i panni sporchi, esso era composto da un piano piegato in avanti, in cui veniva effettuato il lava...

LAVABO LAVANDINO RESINA ANTIURTO ESTERNO LAVATOIO BAGNO nuovo casa FRA 416135

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,98€


Il lavatoio moderno, un modello per ogni esigenza

Angolo lavanderia moderno Nelle case moderne, di solito si usa ritagliare uno spazio lavanderia, che include: lavatrice, asciugatrice (per le più fortunate!), vasca lavatoio e asse da stiro. Questo angolo può far parte della zona living, insieme a cucina e soggiorno, oppure essere una stanzetta a parte. Altre case pongono invece, in maniera più tradizionale, il lavatoio nel bagno. A seconda di dove esso sia disposto e dall'arredamento che lo circonda bisognerà scegliere dunque un lavatoio dello stile giusto. Del resto, ne esistono davvero per tutti i gusti ! Le tinte a disposizone ? Pensate ad un colore ed il vostro desiderio sarà avverato, a meno che non siate eccessivamente esigenti, s'intende. Le nuances più in voga sono il wengé chiaro, il rovere sbiancato e il noce. Se il vostro arredamento non si accosta a nessuno di questi colori, potrete sempre optare per un bianco laccato, un classico evergreen. In merito al design, invece, per accostare la comodità ad uno stile al passo coi tempi, sotto alla vasca lavatoio si usa quasi sempre mettere un mobiletto ad incastro, ad una o due ante, in cui disporre tutti i detersivi.


Vasca lavatoio: Quanto può costare

Mobile lavatoio I prezzi sul mercato possono essere davvero disparati. Per un modello basic di vasca lavatoio si parte da un minimo di 50€, mentre per uno super elegante e di massima qualità si arriva a superare il migliaio di euro. A fare la differenza, come sempre, sono i brand, insieme ai materiali utilizzati per la realizzazione sia della vasca lavatoio che del mobiletto ad essa sottostante. Un altro fattore rilevante è rappresentato, inoltre, dalle dimensioni del lavatoio stesso. La classica ceramica, molto resistente e facile da pulire, viene oggi spesso sostituita dalla plastica, più economica, per la vasca lavatoio. Oppure, richiamando la tradizione, essa può essere fatta di pietra. Il mobiletto potrà essere invece di legno massello, elegante e di classe, o in MDF, cioè composto da pannelli realizzati con gli scarti della lavorazione industriale del legno, e, ovviamente, meno costosi. I modelli più economici per eccellenza sono invece quelli in resina. Ora avete in mano tutti gli strumenti per scegliere il vostro lavatoio perfetto. Buona fortuna!



COMMENTI SULL' ARTICOLO