Utensili elettrici: Puntatrice

Utensili elettrici: l'utilità della puntatrice

La puntatrice è simile a una saldatrice elettrica, ha la forma di due pinzette in cui si mette una lamina piegata e che per contatto generano del calore, tale da fonderle e tenere insieme pezzi di ferro o altri metalli. L'utensile è particolarmente indicato per lavorazioni di oggetti pieghevoli come possono essere tavoli, tavolinetti, sgabelli, lettini, scaffali e sedie. A riguardo di quest'ultime, c'è da aggiungere che l'uso della puntatrice è ideale per un lavoro di assemblaggio per il fai da te, e soprattutto quando si è soli e non si ha la possibilità di chiedere l'aiuto di qualche assistente che sorregge i pezzi. La puntatrice consente, infatti, di creare la struttura portante di una sedia pieghevole per poi, comodamente rifinirla e rinforzarla con una saldatrice ad arco voltaico. Le puntatrici sono disponibili di diverse dimensioni e prezzi, e servono a fissare qualsiasi materiale ferroso senza necessariamente utilizzare un trapano elettrico o viti con bulloni.
Puntatrice elettrica

CM63 Betoniera elettrica Maberg 63L 220W 230V

Prezzo: in offerta su Amazon a: 142,69€


Utensili elettrici: descrizione della puntatrice

puntatrice La puntatrice è uno strumento di saldatura tra i più utilizzati ed è disponibile dal tipo più economico per i dilettanti o per gli amanti del fai da te, al modello più costoso per i professionisti fino ad arrivare alle versioni più sofisticate, destinate alla piccola industria. La saldatura con la puntatrice si esegue velocemente in uno o più punti attraverso degli elettrodi specifici, che trasmettono la corrente alle lastre metalliche sovrapposte e per fusione le tiene insieme e ben ancorate.

In commercio si possono trovare diversi modelli di puntatrici elettriche, come ad esempio quelle di tipo portatile che hanno un'alimentazione trifase, e una pinza per la saldatura dotata di un trasformatore già incorporato che tradotto in termini di qualità è davvero eccellente. Ci sono anche quelle a risparmio energetico che hanno in dotazione un braccio snodabile e ben bilanciato, per muovere la pinza secondo l’esigenza, senza particolare fatica e in modo pratico. Altre puntatrici sono inoltre disponibili per lavori ad altissima precisione, quindi adatte per coloro che per professione fanno lavori di carpenteria metallica; infatti, sono dotate di un microchip che agisce su un circuito digitalizzato, e da cui è possibile impostare i vari parametri per ottenere punti di aggancio qualitativamente superiori e non possibili con altri tipi di puntatrici.


  • utensile elettrico Il fai da te consiste nel dilettarsi nel fare delle operazioni utili e allo stesso tempo rilassanti, creative, divertenti e, sopratutto, utili. In tutte queste operazioni, c'è bisogno di una buona d...
  • Alcune note La livella torica rappresenta un oggetto, o forse in questo specifico caso è più giusto parlare di livella torica come di uno strumento di lavoro, particolarmente utile in molti casi e, elemento assol...
  • avvitatore Pur avendo in realtà una potenza minore rispetto a quella di un trapano tradizionale, l'avvitatore è in grado comunque di eseguire delle piccole forature.Molto adatto per piccoli lavori di bricolage...

UT501A Misuratore di Resistenza di Isolamento Tester di Terra Misuratore di Portata Megaohmmetro con Display LCD Retroilluminato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 60,98€


Utensili elettrici: Puntatrice: Utensili elettrici: la puntatrice per sedie pieghevoli

Per la realizzazione di sedie pieghevoli (utili per chi ha poco spazio), la puntatrice è necessaria per interporre nelle giunture delle piastrine che devono essere snodabili anziché fisse, altrimenti lo scopo di renderle pieghevoli non ha più senso. Il sistema di ancoraggio è piuttosto semplice; infatti, dopo aver impostato il design della sedia di ferro da realizzare, è sufficiente creare due placchette che si possono fissare tra loro e lasciare libero l'intercapedine tra le giunture, in modo da rendere agevole la fase di apertura e chiusura. Con la puntatrice è inoltre possibile assemblare completamente tutta la sedia pieghevole, dai braccioli ai piedi, e poi a lavoro ultimato (se è necessario), vanno rinforzati con una normale saldatrice elettrica. Le sedie pieghevoli non sono soltanto di ferro ma anche di alluminio, spesso utilizzato per la loro realizzazione perchè è più duraturo, elegante, leggero e quindi facilmente trasportabile. Una sedia pieghevole può essere costruita anche con questo materiale, e dopo aver realizzato i vari pezzi, in fase di assemblaggio s’interviene proprio con la puntatrice che è ideale per fissare elettricamente due piastrine di forma ovoidale. Queste ultime vengono collocate su entrambe le facce della sedia e precisamente all'altezza del piano di appoggio, dove agisce lo snodo. Per far si che la sedia riesca a piegarsi agevolmente, in precedenza sulle due piastrine (sempre con la puntatrice), sono saldati tre bussolotti in miniatura che fungono da tassello e quindi servono per ottenere lo snodo. La puntatrice elettrica nel lavoro di carpenteria di ferro, alluminio e altri metalli, è quindi da definirsi un oggetto indispensabile sia per ottenere risultati soddisfacenti, ma anche per fare il lavoro in poco tempo e con un minimo di spesa.



COMMENTI SULL' ARTICOLO