Tagliasiepi

Per cosa si possono usare?

Le tagliasiepi possono essere definiti attrezzi polivalenti per il giardinaggio e per il fai date, questo perchè bene si adattano a qualsiasi tipo di verde. Essi possono essere usati per cespugli, erbe basse o erbacce particolarmente alte; a differenza di decespugliatore appaiono oltre che più potenti anche più resistenti e sicure, inoltre la loro facilità di utilizzo è decisamente superiore.

Senza il tagliasiepe avreste bisogno di circa 3 attrezzi per fare del buon giardinaggio. Ad esempio, se dovete eliminare erbacce, sfoltire alberelli o ancora rifinire la vostra siepe avreste bisogno di adattatori per il decespugliatore, oppure dovreste acquistare un attrezzo specifico. Con le tagliasiepi questo sarà solo un ricordo infatti, esse, sono perfette per questi lavori; chi ha esigenze particolari può acquistarne uno che sia più potente e che abbia la lama più lunga, dipende da voi e dal lavoro che dovete compiere.

tagliasiepe

Bosch AHS 45-16 Tagliasiepi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 58,48€
(Risparmi 10,52€)


Come scegliere il tagliasiepi più adatto?

tagliasiepi più adatto Innanzitutto bisogna considerare la siepe che bisogna tagliare, facendosi consigliare prima dell'acquisto, da personale competente.

I consigli che bisogna tenere a mente nella scelta di un tagliasiepi sono.

-considerare la vegetazione della quale ci si vuole sbarazzare;

-optare per attrezzi che presentino una impugnatura particolarmente comoda e che non faccia compiere sforzi all'operatore;

-non deve sollecitare eccessivamente la schiena di chi lo utilizza quindi assicuratevi che il suo peso sia adatto al vostro e inoltre deve essere anche angolata, sempre per non sforzare la schiena;

-il sistema di ammortizzatori e di assorbimento delle vibrazioni deve essere regolare e impeccabile: vi permetterà di lavorare tranquillamente e senza troppi sforzi;

-deve essere maneggevole e con l'impugnatura ripiegabile in modo da rendere facile il trasporto.

  • tagliasiepi All'interno di un giardino le siepi ormai rappresentano un vero e proprio elemento decorativo e possono essere del tipo più vario: alte, basse, medie, folte, sottili. Ogni tipologia di siepe richiede ...
  • modello di tagliasiepi telescopico ryobi Vediamo ora alcune caratteristiche, dati tecnici e modelli di base per quanto riguarda il prodotto in questione. Per prima cosa, un tagliasiepi telescopico elettrico è di qualità quando presenta almen...
  • esempio di tagliasiepi a batteria Esistono taglia siepi alimentati a elettricità con cavo, a batteria e a benzina.Poiché sono leggeri e poco costosi, i taglia siepi elettrici con cavo sono molto diffusi. La maggior parte dei modelli...
  • Un tagliasiepi elettrico Bosch Un tagliasiepi Bosch elettrico è sicuramente ben strutturato, con un motore fatto per una buona durata. Si possono trovare con differenti lunghezze di lame e in ogni modello i denti sono montati ad un...

Matrix, Tagliasiepi, 320100081

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,9€


Tagliasiepi: Tipi di tagliasiepi

Tipi di tagliasiepiPossiamo distinguere tre tipi di attrezzo a seconda dell'alimentazione del motore.

-a motore a scoppio

-a corrente elettrica

-elettrico, senza collegare il cavo di alimentazione.

Per quanto riguarda il tagliasiepi con motore a scoppio, la sua potenza è sicuramente quella maggiore di tutti e tre i tipi ma ci sono dei problemi relativi alla poca praticità; inoltre, è alimentato a benzina e olio quindi le emissioni sono abbastanza nocive per l'ambiente. Anche il rumore è forte quindi si opta, generalmente, per altri tipi di modelli.

Il tagliasiepi a corrente elettrica ha una potenza di poco inferiore a quella dello strumento precedente, è affidabile e con la stessa sicurezza. Le problematiche per l'ambiente sono praticamente inesistenti dal momento che la sua alimentazione è appunto la corrente elettrica. Il problema, questa volta, riguarda la necessità di considerare il cavo elettrico quindi, trattandosi di un tagliasiepi, è davvero molto facile reciderlo. Sicuramente non si tratta di un guasto di particolare rilievo ma, trovarsi con metà giardino rifinito, pulito e in ordine mentre l'altra metà sembra la giunga, non è davvero il massimo.

Ci sono, infine, i tagliasiepi elettrici che, a differenza di quelli a corrente, non prevedono né necessitano dell'utilizzo del cavo elettrico. Basta caricare le batterie e usare lo strumento; il problema è però la scarsa potenza infatti le batterie non sono in grado di offrire molti Watt quindi bisogna optare per questi modelli solo se l'attrezzo non dovrà essere sottoposto a un forte carico di lavoro.

Quindi, possiamo dire che il tagliasiepi a motore a scoppio è adatto per zone di lavoro particolarmente ostiche e poco praticabili; quello a cavo si adatta bene a giardini o siepi particolarmente ricche di vegetazione ma che si trovino su terreni piani.

Quello a batterie è piuttosto utile quando si devono fare piccoli lavoretti fai da te.

Anche la lunghezza della lama deve essere valutata bene e si può optare tra due lame:

-lunga, se è necessario sfoltire un alberello o una siepe;

-corta, se invece è necessario effettuare tagli di precisione.

Quindi, in conclusione, le tagliasiepi sono un valido strumento per il giardinaggio. Sono pratiche, potenti e leggere ma è importante sapere che si tratta sempre di attrezzi pericolosi e che, se in mano a operatori poco esperti, possono provocare infortuni anche gravi: occhio!



COMMENTI SULL' ARTICOLO