Dimensioni lavelli

Dimensioni lavelli: guida alla scelta

I lavelli per la cucina sono disponibili di diversi materiali e dimensioni. La scelta va fatta in relazione alla frequenza di lavaggi quotidiani di piatte e stoviglie che alla presenza di nuclei familiari numerosi, comunità e luoghi di ristorazione, li richiede in proporzione più grandi. Nonostante la tecnologia abbia creato le lavastoviglie, l'uso dei lavelli medio-piccoli è ancora molto diffuso nelle famiglie. Scegliere quello delle dimensioni giuste, va correlato in base ai gusti e alle proprie esigenze, ma anche in proporzione alla grandezza dell'ambiente cucina.

Oggi il design propone non più i classici mobili all'americana, ovvero le cosiddette cucine componibili, bensì singoli pezzi distribuiti nei quattro angoli della stanza; infatti, oltre al piano cottura, molte massaie (e non solo) preferiscono isolare quello per il lavaggio, acquistandone uno di dimensioni maggiori. Tuttavia, se l'ambiente è particolarmente piccolo, e si preferisce il lavello accanto all'angolo cottura, ci sono da sempre quelli a una o due vasche che differiscono per larghezza e tipologia.

lavello a due vasche

2PCS in acciaio INOX da cucina filtro per lavello di scarico protezioni perfetto per lavelli da cucina e bagno, 4 dimensioni disponibili, 72 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Dimensioni lavelli: il posizionamento

lavello ad una vasca Il posto migliore per mettere un lavello anche di grandi dimensioni è accanto ai fornelli, poiché l'attività culinaria, richiede continui risciacqui non solo dei recipienti, ma anche del cibo stesso come ad esempio le verdure. Queste ultime vanno, infatti, accuratamente lavate per rimuovere batteri e terriccio presenti nelle foglie. L'uso di un lavello di dimensioni standard con 2 vasche da 40 X 40 centimetri è l'ideale per utilizzarli una come vasca per il lavaggio con disinfettanti specifici, e l'altra per il risciacquo accurato.

Le dimensioni dei lavelli, soprattutto delle vasche, sono molto importanti ai fini della funzionalità; infatti, spesso occorre tenere una vasca libera per versare altri liquidi, anziché rimuovere le verdure lasciate in ammollo nell'altra. Infine, a conferma dell'importanza delle dimensioni di un lavello c'è da aggiungere che il tipo a due vasche, è appoggiato in genere su un mobile a due ante, quindi ci consente di ottenere la base di circa un metro di larghezza che si rivela importante come ripostiglio di materiali e utensili vari e tra questi principalmente i detersivi e la pattumiera.

Per gli amanti del fai da te, avere a disposizione una vasta gamma di modelli e dimensioni di lavelli, è senza dubbio importante, poiché preferiscono personalizzare l'ambiente cucina realizzandolo in legno o muratura.

  • Lavello ad angolo moderno Quando si progetta una cucina ad angolo ci sono varie possibilità di strutturazione. Il punto chiave solitamente è: quale parte finirà nella zona d'angolo? Le cucine più classiche prevedono che l'ango...
  • Lavello acciaio inox Qualunque sia lo stile o il budget, si può trovare un lavello di acciaio inox per soddisfare le proprie esigenze. La struttura è disponibile sia con modelli standard a una vasca con sgocciolatoio late...
  • Alcune note Quando si parla di differenti tipologie di cucina e di tutto quanto vi sia più o meno strettamente collegato obiettivamente, con una battuta dal fondo di verità assolutamente garantito, potremmo tranq...
  • Alcune note Quando si parla di differenti tipologie di cucina e di tutto quanto vi sia più o meno strettamente collegato obiettivamente, con una battuta dal fondo di verità assolutamente garantito, potremmo tranq...

mDesign tappetino lavello protettivo e anti graffio – tappetini lavello in silicone – tappetino lavello cucina in colore rosso – dimensione LARGE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Dimensioni lavelli: il design

lavello in ceramica Come per tutti gli oggetti di arredo, anche i lavelli si possono scegliere in base all'ingombro. In commercio ce ne sono di vari tipi, con misure standard (40 x40 cm), e possono essere a una vasca con piano per lo scolo, a due con lo stesso piano, oppure a due vasche con o senza piano per lo scolo. Alcuni sono inoltre dotati di due vasche, di cui una più grande per piatti e stoviglie e l'altra per risciacqui frequenti. Come gran parte degli elettrodomestici, i lavelli si possono trovare già completi di base, ma soprattutto a incasso, e la scelta consente di optare per quelli in acciaio inox, ceramica o rame, questi ultimi particolarmente adatti per cucine rustiche.


Misure lavello cucina

Lavello semincasso Le dimensioni dei lavelli da cucina sono svariate, e oltre alla misura standard, le case costruttrici propongono modelli con diverse misure di vasche. Ecco un esempio: vasca unica senza piano di scolo di acciaio inox (lunghezza: 56 cm, profondità: 55 cm, altezza: 18 cm); vasca unica con piano di scolo (lunghezza: 70 cm, profondità: 50 cm, altezza: 18 cm) e vasca doppia con o senza scolo (lunghezza: 82 cm, profondità: 64 cm, altezza: 25 cm). Questi modelli sono inoltre disponibili di diversi materiali tra cui il classico porcellanato, che oltre al bianco propone altri colori chiari, in una tonalità pastello lucido che si rivela importante ai fini del design impostato nell'ambiente.

L'acquisto di lavelli di dimensioni diverse, può tuttavia essere fatto in negozi specifici; infatti, mentre le misure più o meno standard si trovano in centri per l'arredo casa, per chi ha la necessità di dimensioni extra, ci sono invece centri per la vendita di vasche adatte specificamente per usi industriali.


Lavello cucina angolare

Lavello cucina angolare Un elemento meno comune ma certamente di grande impatto estetico è quello rappresentato dal lavello cucina angolare. Questo tipo di soluzione può essere adottata per risolvere problemi di spazio o nelle situazioni in cui ci si trova ad avere vincoli impiantistici o strutturali. Se ci sono, ad esempio, delle finestre sulla parete della cucina, la soluzione con il lavello ad angolo può aiutare a risolvere il problema. Certamente occorre valutare con attenzione quale modello scegliere, avendo spazio meglio optare per un lavello che sia incassabile in una base ad angolo da circa 90 cm x 90 cm. In questo modo è possibile avere due vasche e un lato con gocciolatoio. Altro tipo di soluzione è quella, utilizzata soprattutto nel caso di cucine in muratura, di mettere un lavello semincassato in ceramica, marmo o pietra con una buona profondità. In questo caso il lavandino diventa il fulcro della cucina, caratterizzandola e rendendola ancora più originale. Le dimensioni possono essere standard, con una lunghezza di circa 60 cm o , per chi lo desidera, è anche possibile farsi realizzare un lavello su misura da adattare alle forme della cucina.




COMMENTI SULL' ARTICOLO