viti testa esagonale

Le viti in legno fecero la loro comparsa già nel I secolo a.C. mentre per quelle in acciaio si dovette attendere fino al V d.C. In Europa, la produzione e la diffusione di viti aumentò in maniera esponenziale durante la prima guerra mondiale.

Le viti a testa esagonale si possono avvitare sul materiale prescelto per unirlo ad un altro supporto, per mezzo di un filetto. La filettatura viene procurata, su materiali molto duri, prima dell'inserimento della vite tramite l'utilizzo del trapano. Quando il materiale in questione non è così duro - legno, osso -, è sufficiente esercitare un po' di pressione con la vite stessa che in questo caso viene definita autofilettante. Generalmente le viti che hanno questa proprietà, hanno sull'estremità una punta che aiuta a traforare il supporto su cui si sta lavorando.

viti a testa esagonale

Hilitchi 360pcs M2, M3, in acciaio INOX, testa esagonale, Assortimento di dadi, viti incluse, con scatola, in acciaio INOX 304

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€


Viti a testa esagonale per il legno

vite a testa esagonale per legnoLe viti a testa esagonale vengono usate anche nella carpenteria in legno ad esempio nella realizzazione di arredi per la montagna, coperture, gazebo, strutture sportive di grandi dimensioni quali ad esempio palazzetti dello sport. In pochi immaginano che le grandi coperture sulle palestre o sugli impianti sportivi, siano tenute insieme da piccole viti a testa esagonale. Sebbene siano molto piccole la loro resistenza è elevatissima e sono inoltre in grado di sopportare i movimenti naturali del legno. Alcune posseggono una fresatura su una parte del gambo che facilita la lavorazione, riducendo il rischio di fessurazione del legno e i tempi di avvitamento del 40% e migliorando la serratura, specialmente nel caso di unione di legno con legno.


  • termosifoni Il riscaldamento dell'abitazione è sicuramente un argomento molto vasto, infatti in questa sezione andremo a parlare del riscaldamento della casa a 360 gradi.Vi starete chiedendo però, precisamente ...
  • piastrelle Occuparsi di fai da te può essere un' operazione allo stesso tempo divertente, in quanto richiede creatività e permette di rilassarsi, ma allo stesso tempo particolarmente utile, in quanto permette di...
  • muratura Occuparsi di fai da te vuol dire, da sempre, fare due cose utili: divertirsi e rilassarsi dedicandosi ad un hobby e, allo stesso tempo, fare qualcosa per migliorare se stessi o l' ambiente in cui si v...
  • chiodi e viti Quando ci si occupa di fai da te, qualsiasi sia il campo in cui si sceglie di operare, non basta svegliarsi la mattina e scegliere di mettersi all' opera: affinchè tale lavoro vada a buon fine, bisogn...

Tily 230PCS m3 in acciaio INOX a brugola esagonale guida testa pulsante bulloni viti dadi assortimento kit (M3)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,24€


Varie tipologie di viti a testa esagonale

varie tipologie viti a testa esagonale Le viti a testa esagonale sono ancora suddivise in due tipologie. Esse possono essere con innesto oppure senza innesto: quelle con innesto sono si inseriscono per mezzo di un cacciavite, diversamente quelle senza innesto vengono inserite utilizzando la comune chiave inglese.

Grazie alla loro resistenza, le viti a testa esagonale sono utilizzate soprattutto nei diversi ambiti della carpenteria. Scendendo nello specifico, quelle con innesto si impiegano per unire tra loro due parti in genere molto spesse, che quindi - per una buona messa in sicurezza - richiedono una chiusura particolarmente stretta.


Viti a testa esagonale anche per l'informatica

Questo tipo di viti, per via delle loro caratteristiche ed essendo in acciaio inox, hanno applicazioni molto diverse anche in base ai materiali usati. Sono utili addirittura nell'assemblaggio di pezzi nell'ambito dell'informatica. Sono utili ad esempio, per i pannelli del case e per unirlo alla scheda madre.


viti testa esagonale: Viti a testa esagonale nell'industria dell'auto

Le viti a testa esagonale hanno anche i loro derivati: le viti a testa esagonale flangiata ad

esempio. Queste sono utilizzate soprattutto nell'industria dell'auto. Vengono preposte per esempio per il fissaggio dei dispositivi delle cinture di sicurezza all'interno dell'abitacolo oppure per collegare i vari elementi, nella ruota, nel telaio in generale e nel gruppo freni.

Qui soprattutto le viti a testa esagonale devono essere usate con la rondella eccentrica. Ormai è un dato di fatto dunque: tra i vari utilizzi, le viti a testa esagonale sono indispensabili

nell’industria automobilistica, soprattutto nella fase di assemblaggio dei vari componenti della carrozzeria. Questo tipo di viti sono impiegate in particolare sulle lamiere per via della loro azione autobloccante sui materiali duri.

La facilità di impiego e quella di produzione hanno fatto si che questa tipologia di prodotto si sia diffusa velocemente. Numerose case di produzione si sono specializzate nella produzione di viti a testa esagonale flangiata. Le case automobilistiche in particolare, hanno realizzato diverse tabelle specifiche di riferimento che elenchino e forniscano dettagli su misure e varie tipologie di viti utili alla componentistica.

Le viti vengono prodotte - sopra o sotto la testa - con bugne che durante il procedimento di saldatura, si fondono assicurando così la massima tenuta. Ma c'è anche la soluzione del collarino sottotesta che una volta fuso, garantisce una tenuta totalmente stagna.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO