Mobili per camere in mansarda

L’armadio

Nell’arredamento di una camera da letto in mansarda il punto di partenza è l’armadio, infatti è il mobile più alto quindi più difficile da piazzare, date le dimensioni particolari del locale. Il posto in cui sistemare l’armadio dipende dalla forma della mansarda: se è spiovente da un lato avremo una parete bassa e una alta, se l’altezza di quest’ultima è sufficiente, possiamo scegliere, tra i brand di nostro gradimento, un armadio già pronto e procedere con gli altri mobili. Se il tetto è doppio spiovente, avremo il colmo al centro, in questo caso, altezza permettendo, potremmo sistemarvi l’armadio che così fungerà da interparete, da divisorio fra due ambienti, i laterali si possono coprire con una parete in cartongesso, oppure con una scaffalatura in legno da utilizzare come un simpatico porta oggetti o una libreria.

Nel caso in cui anche l’altezza della parete più alta non fosse sufficiente a supportare un armadio di serie, bisognerà fare scelte diverse. L’opzione più sicura è quella di farlo costruire su misura da un bravo falegname, prendendo le misure adatte alla parete in cui sarà posizionato, seguendo lo spiovente della parete stessa; per ridurre lo spazio che va ad occupare conviene progettarlo con le ante scorrevoli.

armadio

Wenko 6200030100 Sistema Armadio Telescopico, 3 Pezzi, Acciaio Inox, 150-250 cm, Materiale Plastico, Polipropilene, 110-200 x 150-247 cm, Argento Lucido/Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 68,86€


Le migliori scelte

mansarda Questa soluzione da un punto di vista pratico è senza dubbio la migliore ma economicamente la più sfavorevole. Se vogliamo coniugare praticità e risparmio possiamo pensare di montare l’armadio acquistando i moduli da assemblare in un negozio "fai- da-te". L’armadio sarà realizzato seguendo le falde del soffitto, calcolando rispettivamente le altezze minima e massima e l’inclinazione del tetto, nonché lo spazio occorrente per l’apertura delle ante. Se volete meno ingombro è opportuno scegliere direttamente quelle scorrevoli che escludono l’utilizzo di ulteriore spazio. Man mano che l’altezza diminuisce l’armadio lascerà il posto ad una cassettiera e poi a degli scaffali, fino a ricoprire al massimo la parete. Un‘altra scelta molto funzionale è quella di tralasciare l’idea dell’armadio alto e realizzare un armadio basso che corre lungo tutta la parete, la parte superiore potrà essere sfruttata come libreria o porta oggetti, utile per ravvivare l’ambiente.

    Kesser - Set di 2 sgabelli alti, per cucina o sala da pranzo, regolabili in altezza, girevoli a 360°, con schienale, seduta imbottita e poggiapiedi, 8 colori disponibili, panna

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 58,9€


    Il letto e i comodini

    comodini Solitamente in una mansarda la testata del letto si posiziona lungo la parete più bassa e, se possibile, sotto il lucernario, che offre lo splendido spettacolo del cielo notturno. Per eludere i problemi di altezza si può scegliere un letto a base bassa, tipo futon. Altrimenti si può optare per un letto sommier contenitore: in commercio ce ne sono di tanti tipi e per ogni esigenza, in questo modo , oltre al letto matrimoniale, disporrete di un pratico spazio per riporre oggetti o biancheria. Accanto al letto è indispensabile un mobile per appoggiare l’abat jour, oltre a tutte quelle piccole cose di cui non possiamo fare a meno: qualche buon libro, la sveglia, il cellulare , i fazzolettini, gli occhiali … Anche in questo caso la scelta del comodino dipende dallo spazio disponibile e dal gusto personale. Ai due lati del letto possiamo sistemare dei comodini sospesi dalla linea essenziale, il moderno design li propone senza maniglia, con il bordo sporgente che consente l’apertura del cassetto. In linea con il letto si può poi scegliere il tipo classico di comodino terra di cui il mercato ci offre una scelta infinita di modelli: con le ante, con scaffalatura, con cassetti e tanto altro. Un tocco diverso per la camera in mansarda si può ottenere se usiamo come comodino un tavolinetto, magari adornato da qualche bella foto o da un vaso di fiori.


    Mobili per camere in mansarda: Complementi d’arredo

    cuscini I complementi d’arredo ci aiutano ad arricchire la camera e a renderla più confortevole. Per separare due ambienti possiamo aggiungere un paravento, molti brand li propongono di diversi modelli e misura: a soffietto, con le ante, con le ruote, in modo da poterlo spostare, oppure con lo specchio così da formare una cabina armadio.

    Per aggiungere comfort si potrà optare per una chaise longue, naturalmente di colore e tessuto adatto all’ambiente. Anche qualche tavolino e qualche cassapanca stanno benissimo nella camera in mansarda: danno un tocco di stile e, al contempo, si rivelano utilissimi.

    Se desiderate ricreare un' atmosfera intima, confortevole e accogliente l'ideale sarebbe posizionare qualche cuscino sul letto della mansarda o sul tappeto in modo tale da ammorbidire l'ambiente e donagli un senso di relax e benessere.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO