Lettini per bambini

Come scegliere il lettino perfetto

I lettini per bambini devono essere sicuri e confortevoli, dato che il bimbo ci dormirà almeno fino ai 3 anni di età. Devono rispondere a precise norme di sicurezza, come ad esempio la distanza tra le colonnine laterali e il materiale con il quale sono realizzati.

Quando esaminate il lettino, valutate attentamente le caratteristiche che meglio possono rispecchiare i bisogni del bimbo. Oltre ai lettini standard, in commercio esistono altri modelli dotati di aggiunte come ad esempio il baldacchino convertibile. Ci sono poi i modelli trasformabili che si trasformano da lettino a culla e viceversa, e quelli che possono essere utilizzati anche in seguito perché full-size.

Assicuratevi che siano garantite le norme di sicurezza. Le stecche non devono essere distanti tra loro più di 10 cm, e il meccanismo di bloccaggio a lato deve essere sicuro. Verificate poi che non siano presenti angoli appuntiti, vernice scrostata, schegge o spigoli.

Il materassino deve essere ergonomico e in tessuto naturale. Se presenti, le rotelle devono avere il meccanismo di bloccaggio. Non dimenticate di accertarvi che il lettino riporti il marchio CE, che assicura la sua conformità alle norme di sicurezza vigenti.

Lettini per bambini

R00142 Adesivo murale per bambini Wall Art - Animaletti sul lettino - Misure 90x30 cm - Decorazione parete, adesivi per muro, carta da parati

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,9€
(Risparmi 2€)


Come costruire un lettino per bambini

costruire un lettino per bambiniPer realizzare ex novo un lettino, vi servirà per prima cosa un progetto, facilmente reperibile in rete o su un manuale di bricolage.

Procuratevi il legno necessario e trasportate le sagome del cartamodello sui pannelli. I pezzi fondamentali sono testata, pediera, fianchi, fondo e bilancieri (se si tratta di una culla) o gambe (necessarie invece per un lettino). Intagliate le sagome con un seghetto.

Inserite i vari listelli all'interno della parte inferiore di ogni pezzo laterale. Questi saranno i supporti che sorreggono il pezzo inferiore e il materasso. Utilizzate della colla per legno per fissare le staffe di sostegno, e successivamente le viti per rafforzare i supporti.

Montate il telaio, partendo dalla testata e agganciando poi i lati e la pediera.

Fissate quindi il fondo ai supporti ubicati all'interno del lettino, con l'ausilio delle viti. Ora potete praticare 4 fori pilota nel fondo in corrispondenza delle gambe, che saranno poste su ciascuna estremità della tavola inferiore. Fissate anche questi elementi con le viti.

    Pacco di 8 Mobili Lettino per bambini Letto Bullone Allen Testa Con Barrel Dado M6 6mm x 60mm Zp

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,5€


    Lettini per bambini: Come dipingere un lettino per bambini

    Dopo esservi assicurati che le barre siano distanziate correttamente e il materasso sia alla giusta altezza, potete completare il vostro progetto dandogli un bel colore, abbinato naturalmente alla tinta della stanzetta.

    Prendete un telo di plastica e sopra esso posizionate il vostro lettino. Un altro telo andrà invece a coprire il fondo (questa parte è meglio non dipingerla, in modo che rimanga completamente atossica).

    Estraete il materassino.

    Con un foglio di carta vetrata fine, sabbiate l'intera superficie legnosa, fino a quando non sarà completamente liscia. Fatto questo, passate un panno per rimuovere tutta la segatura. Con un asciugamano umido bagnate leggermente il legno, in modo da renderlo più poroso e pronto a ricevere il colore. Questo accorgimento serve anche a diminuire la diffusione nell'aria dei vapori della vernice.

    Quando il legno è completamente asciutto, potete iniziare a dare la vernice, utilizzando un piccolo pennello, in modo da raggiungere anche le parti più piccole del lettino. Testate prima il colore su una piccola area non visibile per assicurarvi che sia della giusta tonalità.

    Stendete la vernice procedendo con pennellate regolari e movimenti allungati, fino a coprire tutta l'area. Attendete almeno 24 ore perché il colore si asciughi perfettamente.

    A questo punto applicate altre due o tre mani, lasciandole asciugare prima di procedere. Quando avete ottenuto la colorazione desiderata, stendete la vernice impermeabilizzante, che va lasciata asciugare per due o tre giorni interi. In questo lasso di tempo, aprite spesso le finestre per areare al meglio l'ambiente. Se volete essere completamente sicuri della non-tossicità dei colori, acquistate quelli ad acqua, che non contengono sostanze aggressive. Ricordatevi però che sono molto più delicati e richiedono quindi molte più passate per poter raggiungere la tonalità desiderata.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO